DEApress

Monday
Aug 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Progetto elementari nel bosco

E-mail Stampa PDF

Matematica, italiano, inglese, storia, scienze e tutte le materie previste dai programmi didattici ufficiali

della scuola primaria, affrontate con metodi di apprendimento internazionali

Nascono a Fiesole le Elementari nel Bosco: apertura 14 settembre

alt

Un percorso didattico coinvolgente, motivante, nella natura, che pone al centro

la crescita e la spontaneità di ogni bambino

Fiesole, 26 luglio 2016 – Sulle colline di Fiesole nasce Elementari nel Bosco: un percorso didattico nella natura che ripercorre il programma della scuola primaria ma lo affronta con metodologie esperenziali, ponendo al centro la personalità e i tempi di apprendimento di ogni singolo bambino.

Dal 14 settembre le Elementari nel Bosco offriranno ai bambini in età scolastica un percorso di apprendimento diverso dove la motivazione regna sovrana.

Maestri motivati, consapevoli del loro ruolo didattico e pronti a stimolare i bambini nel rispetto dei loro ritmi di apprendimento e interessi personali senza perdere di vista l'importanza dei programmi ufficiali e delle materie da imparare. Genitori motivati, consapevoli del loro ruolo educativo e delle potenzialità e peculiarità dei propri figli che spesso non riescono a emergere. Un progetto motivato dall'idea che l'”uomo nuovo”, oggi bambino, deve vivere esperienze e valori come la relazione, il gruppo, l'ambiente, la condivisione, l'individualità in modo positivo e costruttivo perchè domani possa decidere, scegliere, confrontarsi con certezza e rispetto.

Elementari nel Bosco – afferma Giannozzo Pucci, fondatore dell'Asilo del Bosco - è la naturale conseguenza del successo dell'Asilo, una realtà che da 13 anni offre un percorso di giochi, di esperienze e di crescita nella natura ai bambini tra i 2 e i 6 anni che lo frequentano”.

Elementari nel Bosco è una iniziativa che integra la didattica Montessori con l’approccio basato sulla natura della Ashley Primary School di Londra, partner pedagogico di questa esperienza. Anche l’insegnamento dell’inglese sarà uno dei punti di forza: molte attività saranno gestite da un maestro madrelingua e svolte in inglese.

I maestri sono già stati selezionati, la struttura è pronta ad accogliere i bambini: ma non pensate a una aula scolastica classica, pensate piuttosto a una colonica, dove, in alcune stanze e negli spazi all'aperto, si condivide una esperienza didattica, si mangia insieme, si mette a posto insieme, si impara insieme.

Ho sposato un italiano e vivo qui da 15 anni - rivela Ina di origine tedesca la cui figlia frequenterà le Elementari nel Bosco – e cercavo una realtà dove la cultura internazionale fosse un valore aggiunto e la crescita dei bambini un obiettivo e questo progetto è quello che cercavo”.

Gli fa eco Chern, trasferitasi con la famiglia da Taiwan per lavoro a Firenze. Abbiamo sperimentato l'Asilo nel Bosco, e quello che i bambini hanno imparato e ci hanno trasmesso in questo anno, ci ha convinto a scegliere Elementari nel Bosco”.

Elisa e Francesco entrambi italiani e con una forte convinzione:- quando il bambino entra a scuola, affidiamo a qualcuno la sua voglia di conoscere, il suo potenziale e buona parte delle sue giornate. Cercavamo una soluzione che ci confortasse in questo senso ma che potevamo anche permetterci. L'abbiamo trovata con le Elementari nel Bosco.

Per informazioni su Elementari nel Bosco, incontrare i maestri, vedere la sede:

Benedetta 3316895639, Alessandra 3396637510

Mail: elementarinelboscofirenze@gmail.com

Sito: www.elementarinelboscofirenze.it

Facebook: Elementari nel Bosco Fiesole Firenze

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 18 Agosto 2018
Firenze, Palazzo Vecchio ore 11.30 Tanti auguri a Lara e Roberto per il loro matrimonio
Silvana Grippi . 17 Agosto 2018
La musica degli anni settanta e Claudio Lolli - due ricordi indelebili "siamo noi a far bella la luna..riprendiamoci la vita, la terra, la luna e l'abbondanza..." Claudio Lolli è nato a Bologna il 28 marzo 1950 è morto oggi...
Silvana Grippi . 17 Agosto 2018
In Sudan le vie stradali molto spesso non sono percorribili a causa delle piogge e quindi in alternativa come mezzo di trasporto c'è la piroga. Questa volta purtroppo la situazione è stata fatale a ventiquattro bambini che stavano andando a scuola e ...
Marco Ranaldi . 16 Agosto 2018
  Sembra ferma l'acqua chiara, ma si muove piano piano. Incomincia a fremere, ha voglia di correre. Vibrazioni dell'anima, che incomcio a conoscere. Emozioni semplice, che comunque abituano la nostra età ad andar sempre dove il cuore vuol...
Silvana Grippi . 16 Agosto 2018
Tante sono le domande che dobbiamo porci dopo questa tragedia dei ponti che cadono ma, secondo me, la più importante è:. Come si fa a costruire dei ponti in calcestruzzo armato senza verificare quanti anni potranno durare?   Guardiamo insieme...
Silvana Grippi . 16 Agosto 2018
Aretha Louise Franklin ci ha lasciato!   Nata a Memphis, 25 marzo 1942 ha iniziato a cantare all'età di 15 anni ed è diventata un simbolo della musica gospel, soul e R&B. Possiamo considerarla una cantautrice e brava pianista, era sopra...
Silvana Grippi . 14 Agosto 2018
14 agosto ore 12.00 - Un disastro dell' ultima ora - Oggi alle 11.00 circa sull’A10 Genova è crollato il ponte Morandi, ha ceduto il viadotto che attraversa il tratto autostradale ligure. Ora si stanno cercando le vittime dopo si cercheranno le res...
Silvana Grippi . 14 Agosto 2018
  L’ultimo muro dipinto da Zed1 a Montegranaro per Veregra Street Festival, porta il titolo  di ‘Un viaggio per le stelle’.        Così come Zed1 ci ha insegnato, i suoi muri non sono mai semplici disegni, ma fant...
DEApress . 13 Agosto 2018
Carissimo, quella di Sant'Anna non fu l'ultima mascalzonata degli americani, che si trovavano a quel punto a Pisa. Se avessero voluto, in mezz'ora sarebbero arrivati in Versilia. L'11 agosto liberarono Firenze, il 12 lasciarono che i tedeschi ammazz...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons