DEApress

Saturday
Apr 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Il clima che cambia i prezzi

E-mail Stampa PDF

PRIMAVERA PAZZA, VOLANO I PREZZI

Coldiretti: combattere le speculazioni con la vendita diretta.

Risultati immagini per fondazione campagna amica

Una primavera pazza ha regalato un clima pazzo, un clima pazzo ha regalato mesi difficili per l'agricoltura italiana. Proprio così, l'alternarsi di gelate e siccità nel giro di poco tempo ha inferto un duro colpo alle coltivazioni specie nell'Italia settentrionale; quasi un miliardo di euro di danni, un incremento dei prezzi del 4,1 % e pesanti ripercussioni per i consumatori che si sono recati ad acquistare i prodotti freschi al mercato.

Vendite alimentari alle stelle che gravano dunque in modo evidente sulle tasche degli italiani, prigionieri di fluttuazioni economiche e con il pericolo di speculazioni sulla merce venduta. “L'agroalimentare è l’attività economica che più di tutte le altre vive quotidianamente le conseguenze dei cambiamenti climatici” – ha commentato Tulio Marcelli, presidente di Coldiretti Toscana. “ Essi influenzano dunque anche la spesa degli italiani che sono costretti a fare i conti con le fluttuazioni anomale nei prezzi dei prodotti e si prestano a manovre speculative”.

Marcelli è sicuro di combattere questi pericoli con le armi giuste: “Un modo per difendere la nostra spesa oggi c’è” – ha proseguito Marcelli. “In questi ultimi anni è andata affermando una vera e propria “rivoluzione della spesa”, con la nascita dei mercati contadini che hanno conquistato i consumatori, guadagnando un numero eccezionale di preferenze soprattutto in Toscana, una delle regioni dove gli acquisti dal produttore hanno raggiunto numeri da primato”.

Queste dichiarazioni del Presidente di Coldiretti Toscana poggiano su numeri molto interessanti, che dimostrano come la vendita diretta sia davvero un ottimo modo per limitare i rischi e gli sprechi. Tutto questo grazie soprattutto al lavoro delle organizzazioni che operano in questo campo, tra cui la “Fondazione Campagna Amica”, una delle più grandi presenti che raccoglie oltre venti mila agricoltori di tutta Italia; nella sola Toscana se ne contano 1500 divisi in 100 mercati sparsi nelle province, oltre a 1000 fattorie e decine di attività tra botteghe, ristoranti, orti e chioschi di street food.

Al presidente Marcelli fa eco il direttore regionale di Coldiretti Toscana, Antonio De Concilio: “L’affermarsi dei punti Campagna Amica ha prodotto un’autentica rivoluzione nel panorama del commercio al dettaglio, creando un rapporto diretto produttore-consumatore che ripara da manovre di tipo speculativo e garantisce prodotti salubri, freschi e di stagione a km zero”. “Acquistare prodotti a chilometri zero – continua De Concilio – “è anche un segnale di attenzione al proprio territorio, alla tutela dell’ambiente e del paesaggio che ci circonda, ma anche un sostegno all’economia e all’occupazione locale”.

Share

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 16 Giugno 2017 11:45 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 20 Aprile 2018
Fur, siamo noi tutti. Siamo umani affetti da Bigottismo secondario all'educazione socialmente utile. Fur è l'origine del selvatico e assenza di pregiudizio, è il soffio divino che abbiamo scartato per rimanere alsicuro mimetizzati nelle nostre...
DEApress . 20 Aprile 2018
Fur, siamo noi tutti. Siamo umani affetti da Bigottismo secondario all'educazione socialmente utile. Fur è l'origine del selvatico e assenza di pregiudizio, è il soffio divino che abbiamo scartato per rimanere alsicuro mimetizzati nelle nostre...
Fabrizio Cucchi . 20 Aprile 2018
Ultimamente i media sono tornati a parlare di Cuba, a causa del recente cambio di presidente. L’isola caraibica rimane sempre, per ragioni storiche e geografiche, un tassello importante degli avvenimenti mondiali. Per saperne di più, abbiamo intervis...
Piero Fantechi . 20 Aprile 2018
FLORENCE BIENNALE PORTA LA STREET ART ALLA MOSTRA DELL’ARTIGIANATO   Per la prima volta un evento di Florence Biennale – Mostra internazionale di arte contemporanea, troverà spazio all’interno del programma della 82a Mostra internazionale de...
DEApress . 19 Aprile 2018
Biblioteca delle Oblate - Sala Oiano Terra - Presentazione del libro "Il Mediterraneo -Un Mare di confine - culture tra acqua e terra" . L' ultimo volume pubblicato dalle Edizioni D.E.A. è il frutto di un lavoro di ricerca dutato due anni e svolto d...
Piero Fantechi . 19 Aprile 2018
Ultima settimana per visitare la mostra LA TROTTOLA E IL ROBOT Tra Balla, Casorati e Capogrossi a cura di Daniela Fonti e Filippo Bacci di Capaci PALP Palazzo Pretorio Pontedera Domenica 22 aprile la chiusura   Ultimi giorni, al PALP ...
Piero Fantechi . 19 Aprile 2018
                                   Al via il recupero dell’intera area del Parco di Villa il Ventaglio col contributo di Fondazione ...
Piero Fantechi . 19 Aprile 2018
Combo Social Club   Via Mannelli, 2   Firenze     VENERDÌ  20 APRILE 2018  5 anni di Combo  Venerdì 20 dalle 22.30  5 anni di Combo Festa per il quinto compleanno del Combo: sul palco ...
DEApress . 19 Aprile 2018
Villa Romana segnala l'uscita della prima monografia internazionale sulla vita e le opere di Ketty La Rocca, artista predominante nel panorama italiano degli anni '60/'70. Donna creativa e  poliedrica, ha fatto della diversità il suo marchio d...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons