DEApress

Thursday
Nov 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Salviamo l'esperienza del Padule di Fucecchio

E-mail Stampa PDF

87cb27e7e9554c50c2cb2e8d86c3bb62.jpg

Perché è importante firmare l'appello?

E' stato fatto un appello, per fermare la volontà politica di privatizzazione la gestione della riserva naturale del padule di Fucecchio, alcuni ctittadini esprimono la volontà che venga assicurata la continuità delle attività del Centro R.D.P., salvaguardando in primo luogo le risorse umane dell’associazione. 
La crisi economica non deve diventare il pretesto per liquidare una eccellenza che ha prodotto buone pratiche e risultati tangibili e riconosciuti. 
Da ormai 25 anni il Centro rappresenta il motore delle azioni di conservazione e delle attività di ricerca, educazione ambientale e promozione a favore del Padule di Fucecchio, nonchè un tavolo di confronto fra tutti i portatori di interessi che fanno parte di questa associazione onlus (pubbliche amministrazioni, associazioni ambientaliste, venatorie, agricole e di proprietari; istituti culturali e di ricerca). 
Considerati gli importanti risultati conseguiti nella gestione dell’unica riserva naturale regionale istituita in provincia di Pistoia e l’importanza del Padule di Fucecchio (recentemente riconosciuto come Zona Umida di Interesse Internazionale ai sensi della Convenzione di Ramsar), chiediamo che la gestione dell’area protetta e del Centro Visite di Castelmartini mantenga una forte connotazione pubblica, attraverso la conferma del Centro e del personale che a vario titolo collabora con esso.

 VIDEO:https://www.avaaz.org/it/petition/Difendiamo_il_Centro_di_Ricerca_e_Documentazione_del_Padule_di_Fucecchio_Salvare_lesperienza_del_Centro_RDP_del_Padule_d/?c WdIvdb

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 28 Agosto 2017 17:13 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

L'AltopArlAnte . 23 Novembre 2017
  Gli artisti di punta dell’etichetta si uniscono per un progetto che, con totale semplicità e senza gli schemi preconfezionati dettati dall’industria musicale, vuole traghettare un messaggio teso a valorizzare i veri valori della vita. “Brivido s...
L'AltopArlAnte . 23 Novembre 2017
  Un sound fortemente influenzato dal rock d’autore d’impronta americana si fa perno di un percorso narrativo che, ponendo le proprie radici nella letteratura e nel cinema d’oltreoceano, sa coniugare a perfezione ricchezza di contenuti e capacità d’...
L'AltopArlAnte . 23 Novembre 2017
  Il secondo singolo estrapolato dall’album di prossima uscita “Do di matto”, attraverso un sound psichedelico anni ’70, racconta le varie sfumature di un amore profondo ma insano. Come dice il titolo stesso la canzone narra di un amore tormentato...
DEApress . 22 Novembre 2017
Giornata ricca di appuntamenti, oggi mercoledì 22 novembre, con l'Università degli Studi di Firenze. Gli eventi, ospitati tutti nel centro della città, si muovono tra innovazione, contrasto al bullismo, arte e ricordi di solidarietà: Ore 9.00 – Aula...
Silvana Grippi . 22 Novembre 2017
Associazione Socioculturale D.E.A. onlus DEApress Foto - Video, Grafica e Articoli vari compresi contenuti parziali, Mostre didattiche   Regolamento Fotografie, video, articoli, editoria,mostre didattiche, copie di immagini grafiche e/o icon...
DEApress . 22 Novembre 2017
Silvana Grippi . 21 Novembre 2017
La fotografia ha una sua dimensione storica e per poter meglio capirla bisogna partire dal "punto di vista storico" odierno e affrontato nei termini in cui si vuole e/o si deve usare. Quindi chi si approccia alla fotografia deve imparare e comprender...
Silvana Grippi . 21 Novembre 2017
VI ASPETTIAMO!
DEApress . 21 Novembre 2017
  L’ho sempre saputo, ed. Derive Approdi, 2017 DAVIDE STECCANELLA    “La donna raccontava e io scoprivo”.  Una fiaba moderna che narra l’incontro immaginario tra due detenute.  Un incontro folgorante nello squallore...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons