DEApress

Tuesday
Dec 12th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Accordi sui cambiamenti climatici: ultime novità

E-mail Stampa PDF

Lo scorso martedì, varie fonti (1) hanno annunciato che anche la Siria ha firmato il cosiddetto "Accordo di Parigi" sulla riduzione delle cause dei cambiameni climatici. Qualunque sia l'opinione che ciascuno di noi si è formato su Assad non si può non riconoscere che il leader siriano "guarda al futuro", soprattutto se si considera l'ostinazione che ha portato il presidente americano Trump a far rimane gli Usa l'unico paese che intende, al contrario, uscire dal suddetto trattato. La guerra "civile" siriana ha finora comportato oltre 470 mila morti siriani e devastazioni tali da far stimare al consigliere della Banca Mondiale per la ricostruzione del Medio Oriente: "Per riportare il PIL al livello pre-bellico [...] è necessario un investimento di almeno 200 miliardi di dollari. Ci vorranno almeno dieci anni, supponendo che la guerra finisca oggi stesso"(2). Quindi invocare ragioni economiche per opporsi ad adottare le misure concordate per contenere i cambiamenti climatici è palesemente falso. Sembra però che qualcosa si stia muovendo anche negli Usa. Sempre Martedì scorso, la Conferenza Onu sul clima (3) ha visto anche la presenza di tutti quelli (e sembra un "fronte" molto variegato) che negli Usa "la vedono in maniera diversa" da Trump e che sul tema si sono -per così dire- "radunati" sotto l'hastag #wearestillin (4). Lo stesso Trump, ha dato qualche segno di stare cambiando idea, avendo accettato di firmare (5) un rapporto redatto da 13 agenzie federali Usa, che denuncia -contro l'opinione finora sostenuta dal presidente americano- l'evidente causa umana del riscaldamento climatico in atto. Speriamo di udire tra breve altre notizie incoraggianti sul tema. E' in gioco il futuro di tutti. Per soddisfare ogni curiosità riporto il link -http://www.conaf.it/sites/default/files/ACCORDO%20DI%20PARIGI%20Traduzione%20non%20ufficiale.pdf - del testo degli accordi, cosicchè ci si possa render conto di quanto siano moderati, e di quanto sia incomprensibile l'opposizione di Trump ad essi...

Fabrizio Cucchi, DEApress


(1) http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/clima/2017/11/07/anche-siria-aderisce-ad-accordo-di-parigi-mancano-solo-usa_552c4461-5de9-4c9f-8935-d9dda5b01f92.html
(2) https://it.sputniknews.com/infografica/201711075250793-siria-conflitto-cifre-conseguenze/
(3) http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Aperta-a-Bonn-la-Conferenza-Onu-sul-clima-78b1cda8-3a57-4f67-aee7-293333668c5c.html
(4) https://www.theguardian.com/environment/2017/nov/09/bonn-climate-change-talks-us-two-tribes
(5) https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/11/04/usa-casa-bianca-si-arrende-e-da-il-via-libera-al-rapporto-sui-cambiamenti-climatici-e-colpa-delluomo/3956403/

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Leonardo Marinelli . 12 Dicembre 2017
Ha raggiunto l'80% di adesione lo sciopero nazionale dei medici e dirigenti del Servizio sanitario nazionale, indetto per oggi. Sono circa 134.000 i professionisti che hanno deciso di astenersi dal recarsi presso i propri posti di lavoro e le prime p...
L'AltopArlAnte . 12 Dicembre 2017
  Pubblicato dall’etichetta Rusty Records, il caleidoscopico pezzo che unisce pop, folk e accenni di musica classica, anticipa il progetto #robadamati La canzone "Passo Dopo Passo" di Giuseppe D'Amati, è in gran parte autobiografica. E' dedicata...
L'AltopArlAnte . 12 Dicembre 2017
Ritorna il Premio Bindi Winter, l’edizione speciale invernale del Festival della canzone d’autore. Il Premio Bindi si tiene tutti gli anni in luglio davanti al mare di Santa Margherita Ligure ed è uno dei festival più importanti della canzone d...
DEApress . 12 Dicembre 2017
Era il 12 dicembre del 1969: una bomba di Stato chiudeva in modo tragico la decade che aveva visto saldarsi in Italia la rivolta studentesca con quella operaia, segnando pesantemente quella successiva, conclusa con altra bomba, ancor più micidiale, a...
Fabrizio Cucchi . 11 Dicembre 2017
In una visita a sorpresa alla base russa in Siria di Hmeymim, Putin questa mattina ha annunciato un parziale ritiro delle truppe russe dalla regione (1). Questo annuncio è stato accompagnato da "roboanti cifre" sui successi russi nella zona. "Sono st...
DEApress . 11 Dicembre 2017
Riceviamo e pubblichiamo:"Giovedì 14.12.17, ore 18h.30, presso il Centro Java per il ciclo di incontri "Approfondimenti Stupefacenti": Guerra e DrogaIncontro con Alessandro De Pascale - giornalistaMaggiori informazioni su www.infojava.itDagli oppiace...
L'AltopArlAnte . 11 Dicembre 2017
  Il gruppo della versatile musicista traccia in questo disco un percorso musicale d’impronta folk-rock volto a rappresentare la figura femminile in ogni possibile sfumatura. Lionheart è la rappresentazione di una donna, è “La Donna” ed è tante...
L'AltopArlAnte . 11 Dicembre 2017
  Dopo una carriera già ricca di riconoscimenti (finalista al Premio Tenco, attore e autore teatrale e cinematografico, compositore di successi musicali e sigle radiofoniche), l’eclettico artista, già frontman de Il Parto delle Nuvole Pesanti, propo...
L'AltopArlAnte . 11 Dicembre 2017
  Prodotto con la collaborazione di Jamie Sellers (Alesha Dixon, Pixie Lott) presso il Run Wild Music di Londra, il brano incontra atmosfere che spaziano fra pop e dark portando a galla il tema della libertà come superamento delle catene espressive ...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons