DEApress

Friday
May 26th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Code ai caselli, sciopero riuscito dei lavoratori delle concessionarie autostradali

E-mail Stampa PDF

Riceviamo e pubblichiamo da Cgil Toscana:

"Sciopero lavoratori concessionarie autostradali, in Toscana massiccia adesione. La Filt Cgil: “Lasciare i varchi aperti”

Firenze, 18-4-2017 - “In Toscana massiccia adesione, superiore al 70%, allo sciopero dei lavoratori delle concessionarie autostradali, e si sono verificate lunghe code ai caselli: quelli fiorentini in primis, forti criticità sull’asse Firenze-Prato-Lucca”: così Alessio Ammannati (Filt Cgil Toscana) commenta l’agitazione nazionale (indetta da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugl) che ha visto anche una manifestazione (molto partecipata) a Roma, presso la sede del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti.

Inoltre, “i gestori della rete autostradale potrebbero evitare disagi e tutelare la sicurezza del cittadino lasciando aperti i varchi al casello, anteponendo la sicurezza agli incassi": è quanto chiede la Filt Cgil (lo sciopero è fino alle 22), spiegando che"il sindacato da parte sua ha rispettato le regole di proclamazione dello sciopero ed escluso tutti gli addetti preposti alla sicurezza della strada". "Nessun pagamento - sottolinea la federazione dei trasporti - è dovuto in caso di passaggio al varco aperto e qualsiasi lettera di pagamento è illegittima, cosi come l'uso della telecamera per verificare chi passa con le barriere aperte durante lo sciopero". "Dove ci fossero disagi - evidenzia la Filt - non prendiamocela con il sindacato e i lavoratori, ma con le concessionarie che, anche contro il parere del ministero dei Trasporti, stanno in alcuni casi unilateralmente levando il personale al casello, pensando che con l'automazione si possa fare tutto, con più guadagni, taglio del personale e meno sicurezza per gli automobilisti".

A motivare lo sciopero di oggi, anzitutto, la questione del presidio fisico "h24" ai caselli. La Struttura di vigilanza delle concessionarie autostradali (Svca) e il ministero competente hanno di recente ribadito (con una nota del 7 febbraio e nell’incontro del 28 marzo scorsi) “la necessità di presidiare il casello h24 al fine di garantire la qualità del servizio e la sicurezza dell’utenza”. Un obbligo che “diverse società continuano a non adempiere, mentre molte altre avanzano pretese nel tentativo di non garantire la presenza del personale di esazione h24 al casello”I sindacati, infine, sottolineano “l'incertezza con la quale viene affrontato il tema delle concessioni scadute e in scadenza” e non escludono “l'opportunità di valutare il loro ritorno a una gestione pubblica”. Un’incertezza che “nuoce non solo all'occupazione del settore, ma anche alla qualità di un pubblico servizio che non può e non deve essere lasciato alle volontà di puro profitto delle concessionarie, ma restare a servizio del paese per garantire la libera circolazione delle persone”Chiediamo anche all’azienda maggiori investimenti nella manutenzione della infrastruttura”, conclude Ammannati.

Ufficio Stampa Cgil Toscana e Firenze"

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

massimo.pieraccini . 26 Maggio 2017
         D D come D Day, o come Divertimento e Donazione, non di denari, ormai di denari ne sono rimasti pochi a tutti! Quello che hanno chiesto a Novellara gli organizzatori di una bella festa non è stato soldi, ma di pen...
Silvana Grippi . 26 Maggio 2017
Oggi sono alla Libreria "Les Mots" a Milano insieme a pasquale Abatangelo per presentare un libro dell'Edizione DEA e ne approfittiamo che conoscerla e farci raccontare la sua storia: La libreria apre i battenti nell’ottobre del 2011 con pochi mezzi...
DEApress . 26 Maggio 2017
Cari soci, amici, lettori e conoscenti, prendete nota del nostro codice fiscale: 03938570482, è il codice da indicare per la destinazione del 5 per MILLE. Ci aiuterà a fare progetti di solidarietà e partecipazione. Servirà soprattutto a dare soste...
DEApress . 26 Maggio 2017
Pasquale Abatangelo “Correvo pensando ad Anna” recensione di Davide Steccanella   “I dannati della terra” di Frants Fanon, pubblicato in Francia nel 1961 con la prefazione di Jean Paul Sarte, è stato, ha detto l’ex dirigente del Black P...
Silvana Grippi . 26 Maggio 2017
Giornata Europea dei Parchi  28 Maggio 2017 dalle ore 16.30 alle 19.00Festa al Parco dell'Anconella Il 24 Maggio è stata indetta la Giornata Europea dei Parchi, Incontriamoci Domenica 28 Maggio per celebrare, in modo so...
Mariangela . 25 Maggio 2017
26-27-28 maggio 2017Pistoia – Dialoghi sull’uomo, il festival dell’antropologia del contemporaneo, presenta qui la sua ottava edizione dedicata a “La cultura ci rende umani. Movimenti, diversità e scambi”. La tematica proposta richiama la nomina di...
DEApress . 25 Maggio 2017
RIFORMA DEL TERZO SETTORE - Guida di riferimento         Un’Italia generosa, un’Italia che lavora alla ricerca di una qualità di vita migliore. E’ il Terzo Settore italiano, formato da chi fa del volontariato, della cooper...
DEApress . 25 Maggio 2017
La redazione D.E.A.press apre le porte a chiunque voglia contribuire alle sue attività socialmente utili aiutateci a sostenere una informazione indipendente e partecipata! Ogni giorno siamo al servizio delle "notizie minori" La redazio...
L'AltopArlAnte . 24 Maggio 2017
La cantautrice senese descrive in musica l’iter evolutivo di una storia d’amore: dai primi passi fino alla trasformazione che accompagna i cambiamenti caratteriali dei due protagonisti. “Parlo di te” è la lucida analisi dell’evoluzione di una stor...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons