DEApress

Tuesday
Oct 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Pasqua: Colombina OK con sorpresa

E-mail Stampa PDF

Carro

La Colombina che da il via al tradizionale scoppio del carro a Firenze ha fatto il suo dovere: è partita dall'altare, è arrivata a dare il fuoco al carro ed è tornata all'altare. La credenza popolare della tradizione vuole che se tutto si svolge bene sarà di ottimo presagio per i raccolti. C'è stato però un piccolo imprevisto, almeno rispetto alla tradizione, ovvero che le bandierine poste alla sommità del carro in uno scrigno, normalmente lo scrigno scoppiava e le bandierine diventavano visibili come ultimo atto dello spettacolo pirotecnico incentrato su un carro di legno alto diversi metri e che arriva sul sagrato del Duomo la mattina di Pasqua trainato da due coppie di buoi, quest'anno l'esposizione delle bandierine ha avuto una inversione cronologica totale, ovvero è stato uno dei primi atti, infatti giusto il tempo che la colombina, oggi un razzo con un rivestimento a forma di colomba, ripartisse dal carro in direzione altare, giusto una serie di scoppi e poi le bandiere si sono mostrate! Non ci è dato di sapere se ciò sia dovuto ad una variazione del programma oppure ad un piccolo malfunzionamento delle micce, che generano l'innesco dei giochi pirotecnici, scoppi, cascate girandole che hanno entusiasmato ed emozionato le migliaia di fiorentini e turisti accorsi per l'occasione, con un piccolo disappunto, un ritardo di una quindicina di minuti sul programma che prevedeva l'inizio alle 11.00 esatte. Quando il cardinale Betori, dall'altare, durante la messa ha intonato il "gloria" che da il via al razzo a forma di colomba che partendo dall'altare, agganciato ad un filo metallico, raggiunge il carro e genera l'innesco al "Brindellone" il carro di legno che viene posizionato tra il Duomo ed il Battistero.
Lo "scoppio" vero e proprio è anticipato da un cerimoniale, che prevede l'arrivo sul sagrato del Duomo, del Sindaco della città, il gonfalone ed il corteggio storico composto da figuranti in costume d'epoca. Prima dello spettacolo dello scoppio si procede anche all'estrazione per gli accoppiamenti delle partite di semifinale del torneo del calcio storico fiorentino che si svolge nel mese di giugno in piazza Santa Croce. Quest'anno la prima semifinale sarà Rossi contro verdi, e la seconda Azzurri contro Bianchi. I vincitori disputeranno la finale che si terrà il 24 giugno giorno di San Giovanni, patrono di Firenze.

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 19 Aprile 2017 17:46 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

L'AltopArlAnte . 16 Ottobre 2017
  Il fascino di un racconto estemporaneo e leggendario viene rivestito di un sound ibrido che alterna musica classica e prog per un risultato del tutto innovativo ed accattivante. “Il Distacco” è un brano che racconta l’evento epico della separazi...
DEApress . 16 Ottobre 2017
I premi al miglior medio e corto sono andati rispettivamente a “On the Edge of Life” di Yaser Kassab (Siria) e “Duelo” di Alejandro Alonso Estrella (Cuba). La targa Gian Paolo Paoli va a “Maman Colonelle” di Dieu...
DEApress . 16 Ottobre 2017
“La via Sonora – Musica che urla”| Associazione Musica a Traverso LA VIA SONORA è il progetto pilota che attraverso una serie di eventi affronta il tema dei diritti umani usando l’arte e la musica in particolare. MUSICA CHE URLA focalizza l’atten...
L'AltopArlAnte . 16 Ottobre 2017
  Il modello e ballerino debutta nel panorama discografico sperimentando un mix di musica trance, dance, ed elettronica EDM in un pezzo che sa accontentare i palati musicali di vecchie e nuove generazioni. Un "esperimento sonoro" audace ed ipnotico...
L'AltopArlAnte . 16 Ottobre 2017
  Il punto di vista sempre acuto e pungente dei sei istrionici musicisti dà ora vita al racconto musicale che descrive metaforicamente chi vive di rendita senza mai esporsi in prima persona. “Cucù” è un brano che prende un po' in giro gli arrampica...
L'AltopArlAnte . 16 Ottobre 2017
  La malinconica fotografia di Torino è culla del ricordo di un amore ormai sbiadito, supportato da un suono dinamico e coinvolgente che si libera in un ritornello dalla melodia trascinante. "Giorni di Periferia" è l'unico pezzo d'amore che Mac...
L'AltopArlAnte . 16 Ottobre 2017
  Con la collaborazione autorale di Giuseppe Anastasi e la produzione artistica di ValterSacripanti, nasce un brano che sviscera le dinamiche del percorso di crescita e maturazione che ognuno di noi affronta, attraverso un sound pop-rock di forte im...
L'AltopArlAnte . 16 Ottobre 2017
    Non una comune canzone d’amore ma un atto di ribellione che incita a non arrendersi mai dinnanzi agli stereotipi imposti dalla società. “Da Lungomare” non racconta di un altro amore finito e romanticamente disperato ma urla il bisogno di non...
Fabrizio Cucchi . 15 Ottobre 2017
Come ho già documentato in passato (1) le (purtroppo) nostre ferrovie, ma soprattutto la stazione fiorentina di S.M.Novella, sono il quotidiano teatro del peggio di quanto possono fare i cittadini, gli imprenditori, nonchè di scenette poco edificat...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons