DEApress

Friday
Nov 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Direttamente da Roma: cariche sui rifigiati somali

E-mail Stampa PDF

Dario Salvetti scrive:

Roma cariche e idranti su rifugiati somali e eritrei appena sgomberati. 


Ora, rimproverate da sempre a noi "estremisti" di non voler fare fronte con i Democratici nell'arginare "la destra, Salvini, il fascismo...". Rimproverate di non capire che quando si tratta di fascismo, bisogna fare un grande fronte di tutti i democratici. Rimproverate di non cogliere la differenza tra queste "istituzioni democratiche" basate sulla sacra Costituzione e un regime totalitario. E vi sbagliate. Noi le differenze le abbiamo chiare nel minimo dettaglio. Le abbiamo chiare perchè spesso ne va della nostra vita. Il fascismo ad esempio ci impedirebbe ogni sciopero, licenziando chi si permette di scioperare. La democrazia borghese attuale lascia che il tuo contratto precario non sia rinnovato, se scioperi. 
Il fascismo controlla apertamente la magistratura. La democrazia ti permette di appellarti a un giudice ma lascia che siano le leggi democratiche appena varate o la tua stessa condizione economica o i tempi di giudizio a inibirti la volontà di far valere la tua ragione. Il fascismo ti irrigimenta e ti indottrina in maniera chiara e aperta. La democrazia borghese lascia che tu ti esprima liberamente nel pieno della tua ignoranza, e liberamente pone ostacoli di ogni tipo sulla tua crescita umana e culturale. Il fascismo ti incatena a lavoro perchè "nobilita l'uomo" o per il bene della patria. La democrazia borghese ti chiede solo qualche straordinario e i festivi. Quando torni a casa stanco, sei un uomo libero. E liberamente decidi di svagarti con i film commerciali di seconda serata.
Salvini infine dice apertamente che gli immigrati vanno sprangati, lasciati morire annegati. Il Pd non lo dice. Fa una legge che permette di fare tutto questo. I fascisti ucciderebbero volentieri dei poveri somali e eritrei (è in fondo una tradizione di famiglia...). Lo Stato democratico li sgombera, li getta in mezzo a una strada, li carica con gli idranti, gli toglie luogo dove dormire senza offrire altro che un pezzo di carta (e a volte nemmeno quello). Ma, è chiaro, lo fa perchè esistono delle leggi che democraticamente tutelano la proprietà privata. E' legale che un uomo, una donna o un bambino stasera non sappiano dove andare a dormire. E' illegale che quell'uomo, per di più immigrato, occupi uno stabile sfitto. E in fondo poco importa, perchè esiste una fitta rete mediatica che si occuperà in ogni caso di non farne un caso.
Quindi, per farla molto più breve, noi capiamo benissimo la differenza tra un fenomeno e l'altro. Capiamo che abbiamo nemici che si nascondono dietro a una maschera e altri che si mostrano apertamente. La democrazia borghese è un gran carnevale. Si ride e si scherza dietro a tante belle maschere. Ma quando si fa sul serio, cala rapidamente la maschera.

Share

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 24 Agosto 2017 12:48 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 24 Novembre 2017
  E' in uscita il libro "Riflessioni sul Mediterraneo" - Atti del convegno e mostra fotografica organizzati nel 2016 presso l'Accademia La Colombaria dall'Archivio Storico DEA onlus e SDIAF. Potrà essere richiesto o acquistato nei punti vend...
DEApress . 24 Novembre 2017
Vi proponiamo una interessante iniziativa fotografica. Il workshop si può prenotare fin da ora!!    
DEApress . 24 Novembre 2017
  "RI-COSTRUENDO evidenzia la necessità di rinnovamento continuo dei luoghi urbani finalizzandone sempre più l’uso al fluire degli stili di vita e perfezionandone la resistenza agli eventi naturali e alle dinamiche dello sviluppo".  ...
DEApress . 24 Novembre 2017
Prosegue la diffusione del libro di Pasquale Abatangelo "Correvo pensando ad Anna".   Nell'area fiorentina il volume è gia acquistabile presso le seguenti Librerie: Libreria Majakovskij c/o CPA FI-SUD - Via Villamagna 27/a - Firenze C...
DEApress . 24 Novembre 2017
  Prosegue la mostra fotografica di Silvana Grippi con la collaborazione dell'Associazione SELMA "Cartografia e Ipotesi museale: Oggetti d'uso quotidiano nel Sahara". La mostra sarà visibile anche per le scuole fino al 10 Dicembre 2017 pres...
DEApress . 24 Novembre 2017
Lorenzo Bastida legge e commenta: Il Purgatorio di Dante. In memoria di Vittorio Sermonti. Con letture di Elisabetta Mari e Cinzia Calamai. Musiche di Domenico Luca Longo e Volfango Dami Regia di Massimiliano Paggetti Tecnico Audio Carlo Sonsu...
L'AltopArlAnte . 23 Novembre 2017
  Gli artisti di punta dell’etichetta si uniscono per un progetto che, con totale semplicità e senza gli schemi preconfezionati dettati dall’industria musicale, vuole traghettare un messaggio teso a valorizzare i veri valori della vita. “Brivido s...
L'AltopArlAnte . 23 Novembre 2017
  Un sound fortemente influenzato dal rock d’autore d’impronta americana si fa perno di un percorso narrativo che, ponendo le proprie radici nella letteratura e nel cinema d’oltreoceano, sa coniugare a perfezione ricchezza di contenuti e capacità d’...
L'AltopArlAnte . 23 Novembre 2017
  Il secondo singolo estrapolato dall’album di prossima uscita “Do di matto”, attraverso un sound psichedelico anni ’70, racconta le varie sfumature di un amore profondo ma insano. Come dice il titolo stesso la canzone narra di un amore tormentato...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons