DEApress

Monday
Jun 25th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Genova: ennesima morte per TSO

E-mail Stampa PDF

“Freud -per citare direttamente il maestro – diceva che è inutile cercare di guarire a tutti i costi. Me lo ripeteva spesso, e ha perfettamente ragione” scriveva C.G.Jung (1), e poco dopo aggiungeva: “Se dicessi a qualcuno <<non deve andarsene>>, non tornerebbe mai. Invece devo dirgli: <<Faccia come crede>>. Allora avrà fiducia in me.” Si capisce quindi quanto sia lontana la scienza dalla costrizione poliziesca anche nel campo della cosiddetta “malattia mentale” (2).

Sabato scorso (3) a Genova, si registrava l'ennesima morte per TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio). La particolarità di quest'ultimo decesso, rispetto alla “normale” morte per TSO, è stata che, a quanto sembra, non è stata provocata -come al solito- dalle inumane misure di contenzione che vengono applicate in simili casi (in disprezzo delle norme internazionali sulla tortura), ma semplicemente dai farmaci (normalmente benzodiazepine) iniettati con la forza all'inizio di ogni TSO.

Proprio il rifiuto dell'uso di questi farmaci è la sola delle tre condizioni richieste dalla legge per un TSO ad essere “dimostrabile”. Le altre (la condizione di alterazione tale da richiedere un'intervento e l'impossibilità di adottare da parte dei medici tempestive misure extraospedaliere), sono definite molto genericamente e, peggio ancora: per loro natura “altamente opinabili” e soggette (di fatto) al solo arbitrio dei medici intervenuti.

Bisogna anche dire che il TSO è solo la punta dell'iceberg di un complesso sistema di “repressione e controllo” che comprende ad es. visite domiciliari e intromissioni di ogni genere nella vita dei soggetti coinvolti.

Mancando ogni definizione, del tipo “dimostrabile e falsificabile” dell'esistenza o meno della “malattia mentale” in un soggetto (4), il risultato è che la diagnosi psichiatrica non è che uno strumento di repressione dei soggetti che “danno noia” per un motivo o per l'altro. Questo “[…] comporta un uso abietto della scienza, ed una prostituzione imperdonabile da parte dei medici che si prestano così servilmente ad assecondare i voleri dell'autorità”(5) così si esprimeva il compianto Primo Levi a proposito dell'analogo uso della psichiatria negli ultimi tempi dell'Urss.

Fabrizio Cucchi, DEApress


(1) Carl Gustav Jung, Introduzione alla psicologia analitica, Bollati Boringhieri editore Torino 2000, pag.149
(2) Del resto, come rileva ad es. lo psichiatra ed ex interno di manicomi Giuseppe Bucalo, la scienza non è arrivata a stabilire cosa sia la malattia mentale e neppure se poi essa esista. Si veda http://www.deapress.com/culture/caffe-letterario/20892-qdizionario-antipsichiatricoq.html
(3) http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2017/08/27/AS0yZM6I-decesso_indagine_aprono.shtml
(4) “Le vie della psichiatria sono infinite. Si può essere accusati e rinchiusi in manicomio criminale, come è successo ad un esponente dei Verdi, anche con diagnosi di altruismo morboso” cit. Giuseppe Bucalo, DizionARIO ANTIPSICHIATRICO, Sicilia punto L edizioni, Ragusa 1997, pag 10
(5)Primo Levi, Appendice a “Se questo è un uomo” Einaudi scuola Torino 1976 pag. 246

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 28 Agosto 2017 19:05 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 22 Giugno 2018
Venerdì 27 Luglio, alle ore 21, 30, la splendida cornice del Teatro Romano di Fiesole ospiterà la cerimonia del "Premio ai Maestri del Cinema", riconoscimento conferito dal Comune di Fiesole, dal Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici Ital...
Silvana Grippi . 22 Giugno 2018
  CastigliondiPrimavera saluta l’arrivo dell’estate Nell'affascinante borgo medioevale due giorni all'insegna del gusto e del benessere23-24 giugno Castiglione della Pescaia diventa vetrina per le eccellenze enogastronomiche, a...
DEApress . 22 Giugno 2018
        In occasiane della conferenza che si terrà il 22 Giugno 2018 dalle ore 16.00 alle ore 19.30, in Piazza della Repubblica 13-14Rosso presso il Caffè Letterario "Le Giubbe Rosse a Firenze si parlerà d...
Piero Fantechi . 22 Giugno 2018
Dal 10 luglio al 3 agosto 2018 LOCOMOTIVE JAZZ FESTIVAL “La Musica Cresce nelle periferie” Malika Ayane, Avion Travel, Dolcenera, Bungaro, Fabio Concato, Kurt Elling, Kenny Garrett, StefanoDi Battista eNicky Nicolai, NickThe Nightfly, Gilles Pet...
Antonella Burberi . 21 Giugno 2018
  Großer Steigender Reiter Grande cavalliere rampante, 1958 bronzo Zweckverband berufliche Schulen, Landshut   DAL 21 GIUGNO AL 7 OTTOBRE 2018, A FIRENZE, AGLI UFFIZI E AL GIARDINO DI BOBOLI, LA PIÙ GRANDE MOSTRA MONOGRAF...
Antonella Burberi . 21 Giugno 2018
Lampada da moschea - Egitto, XIV secolo - vetro soffiato e smaltato in policromia con doratura Torino, MAO - Museo d'Arte Orientale Firenze, Aula Magliabechiana delle Gallerie degli Uffizi, Museo Nazionale del Bargello Apre la mostra "Islam e Fi...
Silvana Grippi . 21 Giugno 2018
  Dal 22 Giugno al 23 Settembre la Galleria degli Uffizi e il Museo del Bargello presentano la Mostra "Islam e Firenze, arte del collezionismo dai Medici al '900",  rassegna di arte islamica organizzata dai due musei cittadini (sedi dell...
DEApress . 21 Giugno 2018
Pronti, via! Neanche il tempo di archiviare la settimana dedicata alla moda maschile, che nella splendida cornice di Fortezza da Basso si riparte con Pitti Bimbo, la tre giornui dedicata ai più piccoli. Da oggi, 21 Giugno, sino al 23, l'87 edizione...
Silvana Grippi . 20 Giugno 2018
Il Centro Di, la storica casa editrice fiorentina fondata nel 1968 da Alessandra e Ferruccio Marchi, inaugura mercoledì 20 giugno 2018 la sua sede rinnovata in via dei Renai 20r e lo fa nel nome della sua altra grande vocazione oltre all’editoria, l’...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons