DEApress

Thursday
Oct 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Nuovo brand e sito web per le Gallerie degli Uffizi

E-mail Stampa PDF

0.uffizi

"Perchè creare un branding design per le Gallerie degli Uffizi? Per rispettare, valorizzare e attualizzare la nostra lunga storia, per comunicare in modo innovativo, coerente ed efficace le attività quotidiane delle Gallerie, per essere sempre più riconoscibili e distintivi, per stimolare il desiderio di tornare, per l'orgoglio, la passione e i tesori che il passato ci ha consegnato, per confermare il patto con Firenze, il Territorio, l'Italia e il Mondo: per non fermarsi. "

Con queste parole il direttore Eike Schmidt ci ha spiegato il perchè del nuovo brand e del nuovo sito web delle Gallerie degli Uffizi.
Come sono stati realizzati è spettato spiegarlo ai loro creatori, consulenti esterni che hanno lavorato a stretto contatto con il Dipartimento di comunicazione digitale nato nel 2016.

Il nuovo brand è stato concepito da Carmi e Ubertis, uno studio milanese specializzato nella creazione, valorizzazione e gestione della identità di marca. Dopo un grande lavoro di ascolto ed osservazione di tutti gli aspetti del complesso delle Gallerie e l'analisi di tutti i valori che la caratterizzano Carmi e Ubertis sostiene di aver estratto il genius loci degli Uffizi e dato un senso razionale all'essenza del museo creando una nuova identità visiva.
Da adesso le Gallerie degli Uffizi hanno un logo, protetto da copyright, che richiama l'arco del rinascimento e la sezione aurea formando un monogramma con le lettere G ed U. Un simbolo semplice e riconoscibile che potrà essere utilizzato anche per realizzare eleganti pattern e che diventerà il nuovo tratto distintivo delle Gallerie. La nuova architettura del brand, tutta con lo stesso nuovo carattere tipografico, è composta dal marchio globale "Gallerie degli Uffizi" con il suo logo sotto la quale stanno i tre luoghi costitutivi "Gli Uffizi", "Palazzo Pitti" e "Giardino di Boboli" ognuno identificato da un colore, rispettivamente oro, rosso corallo e verde menta piperita.


Il nuovo sito www.uffizi.it è stato invece curato dall'agenzia fiorentina Cantiere Creativo. Moderno, chiaro e pulito il nuovo spazio web è finalmente all'altezza del museo. Incentrato sulla facilità di fruizione per l'utente il sito faciliterà l'acquisto online dei biglietti per combattere il fenomeno del bagarinaggio. All'interno del sito, oltre alle sezioni per famiglie, gruppi, scuole e studiosi ci sarà anche un magazine dove verranno pubblicati articoli di esperti del settore compreso il direttore Schmidt che ha presenziato settimanalmente a tutti gli incontri del team di Cantiere Creativo durante la progettazione. L'obbiettivo per il prossimo anno è avere disponibili in formato digitale tutte le opere delle Gallerie.


Il direttore Eike Schmidt, ha concluso la presentazione affermando di aver piantato un albero. Il 27 settembre 2017 è nato qualcosa di nuovo che va ad aggiungersi a cioè che è iniziato nel 1500, è potuto continuare oltre il 1700 grazie ad Anna Maria Luisa de Medici, è arrivato fino ai giorni nostri e dovrà proseguire nei secoli a venire. Un bel lascito per un direttore tedesco che tra qualche anno partirà per Vienna dopo essere stato sgambettato dai boiardi di stato e maltrattato dalla burocrazia italica, mai così lontana dalla mentalità dinamica e innovativa dei Medici che oggi sarebbero stati i primi sostenitori di un'operazione di marketing e communication design.

 

Cosimo Biliotti

Share

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 28 Settembre 2017 16:27 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

massimo.pieraccini . 19 Ottobre 2017
Un'esperienza multisensoriale tra cultura sapori e profumi è quella che ti può regalare una serata al Fulin! Il ristorante cinese che ha saputo portare in riva all'Arno la cultura dell'antico oriente, divenendo uno dei ristoranti asiatici più ricer...
Stefania Parmigiano . 18 Ottobre 2017
San Gennaro che allontana i fulmini dalla città di Onofrio Palumbo - Chiesa della Santissima Trinità (all'interno dell'Ospedale dei Pellegrini)  Foto di Stefania Parmigiano Il concetto di pronto soccorso in Toscana è profondamente d...
Antonella Burberi . 18 Ottobre 2017
Firenze, Museo Archeologico Nazionale – La mostra Pretiosa vitrea, l’arte vetraria antica nei musei e nelle collezioni private della Toscana, visitabile dal 17 ottobre 2017 al 29 gennaio 2018, nasce dalla volontà del Museo Archeologico Nazionale di F...
DEApress . 17 Ottobre 2017
Il socialismo bolivariano non ha una buona stampa in Italia e nemmeno nel resto d'Europa. Per giorni è lanciato in prima pagina, attaccato con le più grandi bugie, poi viene consegnato al silenzio quando dimostra nei fatti di essere un "esperimento...
Riccardo Fratini . 17 Ottobre 2017
Il voto di Vienna ha dato la sua preferenza a destra. Una scelta che si allontanna dal pensiero europeo avvicinandosi allo scettiscismo di chi dispone una chiusura mentale di fronte al progetto di una Europa globalizzata. Certo se per "Europa global...
L'AltopArlAnte . 16 Ottobre 2017
  Il fascino di un racconto estemporaneo e leggendario viene rivestito di un sound ibrido che alterna musica classica e prog per un risultato del tutto innovativo ed accattivante. “Il Distacco” è un brano che racconta l’evento epico della separazi...
DEApress . 16 Ottobre 2017
I premi al miglior medio e corto sono andati rispettivamente a “On the Edge of Life” di Yaser Kassab (Siria) e “Duelo” di Alejandro Alonso Estrella (Cuba). La targa Gian Paolo Paoli va a “Maman Colonelle” di Dieu...
DEApress . 16 Ottobre 2017
“La via Sonora – Musica che urla”| Associazione Musica a Traverso LA VIA SONORA è il progetto pilota che attraverso una serie di eventi affronta il tema dei diritti umani usando l’arte e la musica in particolare. MUSICA CHE URLA focalizza l’atten...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons