DEApress

Saturday
Sep 22nd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Revocata la scorta a Donatella Di Cesare

E-mail Stampa PDF

Di_Cesare.jpgTweet.jpg

Revocata la scorta a Donatella Di Cesare, docente di Filosofia teoretica alla Sapienza di Roma, allo stesso modo con cui le è stata assegnata, senza comunicazioni. A renderlo noto lei stessa in un messaggio pubblicato nel pomeriggio su Twitter. Con l'hashtag #ToltaLa Scorta ha scritto "Dall'oggi al domani mi è stata tolta la scorta. Con il nuovo governo #MinistrodegliInterni #Salvini. Non avevo una carica politica o istituzionale. Mi è stata data la scorta per minacce di gruppi neonazisti e neofascisti. Sono finite le minacce?"

Due anni fa, al termine di una lezione, trovò ad attenderla due agenti. Le fu poi spiegato che le minacce che aveva ricevuto e segnalato facevano temere sviluppi pericolosi, che il suo nome circolava negli ambienti di estrema destra. In un intervento aveva sottolineato che l'ultra-destra aveva avuto troppo spazio negli ultimi anni, e che l'antisemitismo ed il razzismo erano in rapida crescita, attirando attacchi e commenti pesanti.

Dichiarò la sua umana paura, ma anche la consapevolezza che non avrebbe potuto rinunciare alla scrittura, al pensiero, nei modi in cui li aveva fino ad allora esercitati con i suoi libri "Heidegger e gli ebrei – I quaderni neri ", "Israele. Terra, ritorno, anarchia", "Se Auschwitz è nulla. Contro il negazionismo", e i suoi interventi.
Da allora ha vissuto sotto scorta, fino ad oggi.

Immediatamente Giuseppe Civati di Possibile si è associato alla sua richiesta di chiarimenti con un tweet di sostegno, nel quale esprime il pericolo di strumentalizzazioni in un momento così delicato, riferendosi probabilmente ad un violento botta e risposta tra il ministro degli Interni Matteo Salvini e lo scrittore Roberto Saviano, che vive sotto scorta dal 2006 dopo un attacco ai boss di Casal di Principe, poco dopo la pubblicazione del suo libro "Gomorra". Saviano aveva criticato il ministro sul discusso diritto ius soli, reclamandone la necessità, Salvini ha ribattuto in un'intervista televisiva che "...allargare ulteriormente la concessione di cittadinanze sarebbe il caos", dichiarando poi l'intenzione di rivalutare la necessità della scorta allo scrittore, il quale gli ha poi risposto dandogli del buffone in un video che è diventato presto virale.

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

massimo.pieraccini . 21 Settembre 2018
       A Firenze si sono dati appuntamento gli studiosi delle università Europee insieme alle autorità ed a coloro che sono in prima linea nella gestione delle emergenze per parlare degli aspetti culturali legati alla gestione d...
Piero Fantechi . 21 Settembre 2018
Al via dal 7 Settembre presso la Sala Dei Marmi al Parterre, l'iniziativa del Centro Studi D.E.A.onlus a favore del Mediterraneo dove artisti, fotografi, poeti, scrittori, scultori, giornalisti, musicisti, attori e registi si incontrano p...
Piero Fantechi . 21 Settembre 2018
    Dal 21 al 23 settembre nel complesso monumentale delle Murate – negli spazi PAC - Progetti Arte Contemporanea, Caffè Letterario Le Murate e Libreria Nardini – si terrà la quarta edizione di Firenze RiVista, festival delle ...
DEApress . 21 Settembre 2018
Arezzo, 20 settembre 2018 - Piero Bruni e Filippo Bagni  due lavoratori morti per asfissia questa mattina all'Archivio di Stato di Arezzo Piero Bruni di 59 anni e Filippo Bagni di 55, entrambi residenti ad Arezzo sono le due vittime d...
DEApress . 21 Settembre 2018
BOGOTA'  - E' stato chiuso, il Museo dedicato alle gesta di Pablo Escobar, in modo temporaneo, fino a quando le irregolarità amministrative riscontrate non saranno risolte". Il museo che esalta la vita e le gesta di Pablo Escobar, il defun...
Silvana Grippi . 20 Settembre 2018
Foto del giorno scelta per voi dall'Archivio storico DEA  In viaggio tra Turchia, Siria e Libano -  Agosto 1998 Foto di Silvana Grippi    
Silvana Grippi . 20 Settembre 2018
  Un morto durante lo sgombero in una foresta contro gli ambientalisti che vivono da cinque anni su casette costruite sui rami degli alberi. Nella foresta di Hambach questa gente cortaggiosa che vuole impedire la deforestazione utile all'e...
DEApress . 20 Settembre 2018
L'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) ha premiato il lavoro di due ricercatrici dell'Università di Firenze con un importante riconoscimento.  Benedetta Nacmias, docente di Neurologia, e Linda Vignozzi, docente di Endocr...
Beatrice Canzedda . 20 Settembre 2018
Il mondo dell'editoria saluta Inge Feltrinell, storica presidente della omonima casa, scomparsa all'età di 88 anni. "Ci lascia oggi Inge Feltrinelli. Condividiamo questo triste momento prendendoci l'impegno di continuare a percorrere la strada d...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons