DEApress

Wednesday
Oct 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

GA.MA.DI comunica la morte di Massimo Sani

E-mail Stampa PDF

Aveva 89 anni. Suoi alcuni capolavori del genere, come \'La guerra dimenticata\' e \'Prigionieri\'

 

È morto nella notte a Roma, Massimo Sani, regista televisivo e maestro del documentarismo storico. Nato a Ferrara nel 1929, dopo avere diretto la sede della Mondadori in Germania nella prima metà degli anni \'60, si era trasferito a Roma dove aveva sviluppato tutta la sua carriera alla Rai. La camera ardente verrà allestita a Roma presso la Casa del Cinema [Villa Borghese], lunedì 23 luglio, dalle 10 alle 13.
Autore televisivo tra i più noti, si è dedicato in particolare alle grandi inchieste sulla Seconda guerra mondiale, firmando capolavori del documentarismo storico televisivo tra cui i cicli \"Italia in Guerra\", \"Ieri la guerra, oggi la pace\", \"La guerra dimenticata\", \"Prigionieri\" (sulle vicende dei prigionieri italiani, da cui è stato tratto un volume pubblicato dalla ERI). E\' stato inoltre autore dell\'originale televisivo \"La guerra al tavolo della pace\", incentrata sulle conferenze dei Grandi dopo la guerra, una delle prime realizzazioni di teatro-inchiesta a sfondo storico della televisione italiana.
Giornalista professionista, Sani ha scritto per numerose testate ed è stato inviato speciale delle reti giornalistiche televisive della Rai. Da sempre impegnato per la difesa dei diritti degli autori cinematografici e dell\'audiovisivo, è stato a lungo membro del direttivo dell\'ANAC (Associazione Nazionale degli Autori Cinematografici) e ha contribuito in maniera determinante allo sviluppo della normativa sul diritto d\'autore in Italia e in Europa.
Tra i maggiori esperti di questioni legate al mondo tedesco e alla storia della Germania, Sani ha collaborato con la Bayerische Rundfunk, firmando documentari sul periodo nazista come \"Arte al rogo\", sulla cosiddetta \"Arte degenerata\" e \"L\'ineffabile realtà\" sulla letteratura d\'avanguardia italiana del dopoguerra. Per le sue produzioni in Germania e per tutta la sua intensa attività in favore del rapporto tra la cultura italiana e quella tedesca, è stato insignito, nel 2016, dal Presidente della Repubblica Tedesca della Gran Croce al merito di Germania.

Il nostro compagno del comitato scientifico, Andrea Martocchia, che cercherà di essere presente domani alla commemorazione, lo ricorda per avere curato la versione italiana del documentario della BBC \"Fascist Legacy\" sui crimini di guerra italiani durante la II Guerra Mondiale – versione poi nascosta in un cassetto della RAI che non la ha mai trasmessa.

Tutto il G.A.MA.DI. lo compiange ed è vicino alla moglie Antonia.

Miriam Pellegrini Ferri, presidente G.A.MA.DI.
Roberto Gessi, direttore di La VOCE, organo di diffusione del G.A.MA.DI.

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Fabrizio Cucchi . 17 Ottobre 2018
Lunedì scorso, il sito web della BBC (1) riportava la notizia della riapertura delle principali arterie stradali che collegano la Siria con la Giordania e con la zona delle alture del Golan, occupate da Israele. La riapertura delle frontiere segnala ...
Silvana Grippi . 17 Ottobre 2018
  Una storia infinita di tante esperienze di viaggi  Era un giorno caldo e polveroso ma l'atmosfera faceva dimenticare tutta la fatica che avevamo fatto per arrivare in uno dei villaggi dogon (Mali). Era appena piovuto e verso l'imbru...
DEApress . 17 Ottobre 2018
Associazione D.E.A.onlus - Centro Studi e Archivio    18 ottobre 2018 Silvana Grippi  presenta il Docufilm UNA PAUSA DELL’ANIMA di Francesca Elia c/o Centro sociale Evangelico Via Manzoni 19 - Firenze    ...
Piero Fantechi . 17 Ottobre 2018
Bluombre musica in breve… Partiamo subito mettendo le cose in chiaro: Bluombre musica non è il nome di una band o di un cantante solista ma è un progetto musicale. L’idea è di Giuseppe Tumolo il quale è anche autore e compositore. L’obbiettivo è ...
Piero Fantechi . 17 Ottobre 2018
Mille persone per Twelve Contemporary Hours Grande affluenza al Museo Novecento per la Giornata del Contemporaneo di sabato 13 ottobre Tutto esaurito per le visite guidate, i reading e gli incontri che dalle 11 del mattino alle 11 di sera hanno ...
Piero Fantechi . 17 Ottobre 2018
  Franco Ionda incontra Giovan Battista Naldini, al via a Palazzo Pretorio “Punti di vista”, gli artisti contemporanei pratesi raccontano la collezione Primo appuntamento sabato 20 ottobre alle 16,30. Le date della rassegna fino a dicembre, n...
Piero Fantechi . 17 Ottobre 2018
Scuola e formazione, l’Università di Firenze protagonista a Didacta Italia In primo piano servizi e prodotti innovativi degli spin off, laboratori di divulgazione scientifica di OpenLab e le proposte didattiche del Sistema Museale d’Ateneo L’appunt...
Fabrizio Cucchi . 16 Ottobre 2018
Varie fonti (1) riportano la notizia della rivolta nel carcere di Sanremo -Valle Armea avvenuta sabato scorso e sedata dopo qualche ora. Sembra che la protesta sia iniziata in modo pacifico, per poi assumere toni decisamente più accesi. Si ha notizia...
Piero Fantechi . 16 Ottobre 2018
Sabato 20 Ottobre alle ore 18,00 nei locali del Centro Socioculturale D.E.A.onlus a Firenze in Via degli Alfani 16/r PRESENTAZIONE E LETTURE DEL LIBRO: IL PROCESSO BATACCHI

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons