DEApress

Thursday
Aug 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Roma: mostra al Vittoriano festeggia Botero

E-mail Stampa PDF

L'opera di Fernando Botero nei suoi 50 anni d’attività sarà al centro di una grande monografica a Roma, per la prima volta in Italia. Dal 5 maggio al 27 agosto negli spazi del Complesso del Vittoriano, in occasione dell’ottantacinquesimo compleanno dell’artista, saranno esposti i suoi dipinti e serie più famose.

Inconfondibile lo stile caratterizzato da figure di taglie esagerate inserite in paesaggi fuori dal tempo eppure legati al reale. Parola d’ordine appunto l'abbondanza: forme magistralmente espresse, soprattutto nelle immagini femminili, con un linguaggio originale che accentua i volumi e la tridimensionalità. Ben riconoscibile è anche il suo uso del colore, steso senza contorni e ombreggiature in grandi campiture uniformi.

"Credo molto nel volume, in questa sensualità che nella pittura suscita piacere allo sguardo” dice Botero “Un quadro è un ritmo di volumi colorati dove l'immagine assume il ruolo di pretesto". Un universo assai più complesso di quanto può apparire a prima vista, risultato di un delicato equilibrio tra maestria esecutiva e valori espressivi. E così nei suoi ritratti austeri, nei nudi sempre abbondanti e privi di malizia si percepiscono sia la dolcezza delle forme sia un senso di nostalgia e smarrimento.

Ha scelto la pienezza del figurativo fin dagli anni '50, quando l'arte parlava invece soprattutto i linguaggi dell'astrazione e del concettuale. Botero ha sempre seguito la sua ispirazione, riuscendo ad armonizzare tradizione precolombiana e barocco latino americano con la pittura classica italiana.

Apolide, nonostante il legame forte con la sua Colombia, Botero ha anticipato di decenni l'attuale visione globale di un'arte senza confini, che si fa leggere e apprezzare in ogni condizione, in un gioco di richiami tra classico e contemporaneo, dove si trovano anche riflessioni politiche e culturali.

Scopriamo quindi in questa grande mostra i vari protagonisti dei suoi dipinti; sempre privi di stati d'animo riconoscibili, non provano né gioia, né dolore. Davanti ai giocatori di carte, alla gente del circo, ai vescovi, ai matador, ai nudi femminili Botero non esprime alcun giudizio, scompare la dimensione morale. Scopriamo un popolo immensamente vario che semplicemente vive la quotidianità, reso sulla tela in situazioni atipiche dal grande artista.

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 23 Agosto 2017
E' passato già un anno dalla morte di Aysel Kurupinar (Bese) che ha combattuto l'Isis per la libertà del popolo kurdo. foto di silvana grippi     Altri articoli: http://deapress.com/internazionale/17485-kader-ortakaya-combattente-k...
DEApress . 23 Agosto 2017
  Giovedì 24 agosto Panorama Music in Val di Fassa ospita il concerto per violino solo del giovane musicista lombardo.     Domenica 27 gran finale a Moena con Francesco Maccianti, Ares Tavolazzi e Roberto Gatto   ...
Silvana Grippi . 23 Agosto 2017
Quattro passi con l'archeologo, visita guidata dedicata ai più piccoli Appuntamento sabato 26 agosto, e a seguire una divertente gara di pittura    Carmignano  -  Un pomeriggio di scoperta delle tante bellezze e stori...
DEApress . 23 Agosto 2017
Le donne della musica toscana in concerto al Piazzale Michelangeloper i diritti dell’altra metà del cielo Giovedì 24 agosto lo spazio estivo Flower ospita “Come se non ci fosse un domani” Sul palco si alterneranno Verdiana Raw, ...
Silvana Grippi . 22 Agosto 2017
  Foto 1 - I giovani che parteciparono alla Missione del 1998 . Foto 2 - Un momento di condivisione - Foto di Silvana Grippi  Fra pochi giorni sarà il dodicesimo anniversario della morte del Prof. Emilio Pecorella, quindi pubblichiam...
Silvana Grippi . 22 Agosto 2017
Terremoto ad Ischia questo è il bilancio: 2 morti e 39 feriti con circa 2600 persone senza casa. E la politica cosa fa? La prevenzione è d'obblico come primo aspetto di ogni comune. Il terremto come ogni cataclisma naturale, ogni anno pro...
Silvana Grippi . 21 Agosto 2017
 Un giovane,di 23enne, Antonio Scafuri, non ce l'ha fatta: non si può morire in attesa al pronto soccorso. Scafuri era stato ricoverato in codice rosso, all'ospedale di Loreto Mare, dopo un incidente poi lo hanno messo per alcune ore...
Silvana Grippi . 21 Agosto 2017
Horst Kohler, ex presidente della Repubblica federale tedesca,è stato nominato inviato dell'ONU per il Sahara occidentale.   Il 16 agosto scorso il Segretario generale delle Nazioni Unite ha nominato il nuovo inviato personale per il...
Silvana Grippi . 21 Agosto 2017
''Aliseo'', è il  nome dell'imbarcazione mazarese che ieri sera è stato vittima di un "tentativo di sequestro" da parte di una motovedetta tunisina.  C'è, purtroppo, l'abitudine di andare a pescare oltre le acque internazionali e ci chie...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons