DEApress

Thursday
Oct 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Altofest vince l'EFFE Award 2017

E-mail Stampa PDF

EFFEaward2017lores-02-min.jpg

ALTOFEST INTERNATIONAL CONTEMPORARY  LIVE ARTS

VINCE

IL PRESTIGIOSO EFFE AWARDS 2017

Nell'ambito dell'Arts Festival Salon di Bruxelles, ospitato dal Centro di Belle Arti - Bozar, alla presenza del Commissario europeo per la Cultura Tibor Navracsics, si è svolta la cerimonia di premiazione degli EFFE Award – Europe for Festivals, Festivals for Europe –  i premi dedicati ai festival più innovativi a livello artistico e assegnati dall'Associazione dei Festival Europei con il sostegno della Commissione e del Parlamento Europeo.

La giuria internazionale,  composta dall'olandese Tamar Brüggemann, da Ong Keng Sen, direttore del Singapore International Festival of Arts (SIFA), Peter Florence, direttore dell'Hay Festival dal 1987, dal pluripremiato direttore Haris Pašović, da Pavel Potoroczyn, autore e produttore cinematografico e musicale, Renato Quaglia, project manager di festival internazionali, dalla belga Irene Rossi e da Fruzsina Szép, membro del Yourope, l'associazione europea dei festival, e presieduta dal compositore australiano Sir Jonathan Mills, già direttore dell'Edinburgh International Festival ha selezionato 715 proposte giunte da 39 Paesi che partecipano al Programma Creative Europe per arrivare ad una rosa di 26 finalisti.

I premiati, riconosciuti per l’eccezionale qualità del lavoro e delle produzioni, oltre che per l'impatto con i rispettivi contesti e territori, sono stati: Altofest-International Contemporary Live Arts Festival (Italia), European Film Festival Palic (Serbia), FMM Sines-Festival Músicas do Mundo (Portogallo), Gdansk Shakespeare Festival (Polonia), Utrecht Early Music Festival (Olanda).

Altofest si è aggiudicato, unico italiano fra i premiati, l'EFFE Award, distinguendosi per la sua innovativa e coraggiosa formula di apertura e coinvolgimento della città “Dei 26 festival in corsa per l’Effe Award, scelti per la qualità, il lavoro e l’impegno, nonché per l’impatto sui rispettivi territori, 4 sono italiani e, di questi, l'unico del Sud viene da Napoli: l’Altofest - International Contemporary Live Arts Festival. Siamo entusiasti ed orgogliosi di questo risultato” ha dichiarato l'assessore regionale ai Fondi europei e Politiche giovanili Serena Angioli che ha partecipato alla cerimonia di premiazione.

Ideato e diretto da TeatrInGestAzione, Altofest è nato a Napoli nel 2011, diventando subito promotore di socialità, prima ancora che di arte, diffondendosi nei luoghi meno visibili del capoluogo partenopeo.  Altofest riunisce a Napoli una comunità crescente di artisti internazionali ed è costruito assieme ai cittadini di Napoli, che nelle loro case e/o spazi privati di altra natura (appartamenti, terrazzi, sotterranei, cortili, interi condomini, laboratori artigianali…) ospitano le opere di questi artisti.

In Europe the arts are just a festival away!

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 20 Settembre 2017 10:04 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

massimo.pieraccini . 19 Ottobre 2017
Un'esperienza multisensoriale tra cultura sapori e profumi è quella che ti può regalare una serata al Fulin! Il ristorante cinese che ha saputo portare in riva all'Arno la cultura dell'antico oriente, divenendo uno dei ristoranti asiatici più ricer...
Stefania Parmigiano . 18 Ottobre 2017
San Gennaro che allontana i fulmini dalla città di Onofrio Palumbo - Chiesa della Santissima Trinità (all'interno dell'Ospedale dei Pellegrini)  Foto di Stefania Parmigiano Il concetto di pronto soccorso in Toscana è profondamente d...
Antonella Burberi . 18 Ottobre 2017
Firenze, Museo Archeologico Nazionale – La mostra Pretiosa vitrea, l’arte vetraria antica nei musei e nelle collezioni private della Toscana, visitabile dal 17 ottobre 2017 al 29 gennaio 2018, nasce dalla volontà del Museo Archeologico Nazionale di F...
DEApress . 17 Ottobre 2017
Il socialismo bolivariano non ha una buona stampa in Italia e nemmeno nel resto d'Europa. Per giorni è lanciato in prima pagina, attaccato con le più grandi bugie, poi viene consegnato al silenzio quando dimostra nei fatti di essere un "esperimento...
Riccardo Fratini . 17 Ottobre 2017
Il voto di Vienna ha dato la sua preferenza a destra. Una scelta che si allontanna dal pensiero europeo avvicinandosi allo scettiscismo di chi dispone una chiusura mentale di fronte al progetto di una Europa globalizzata. Certo se per "Europa global...
L'AltopArlAnte . 16 Ottobre 2017
  Il fascino di un racconto estemporaneo e leggendario viene rivestito di un sound ibrido che alterna musica classica e prog per un risultato del tutto innovativo ed accattivante. “Il Distacco” è un brano che racconta l’evento epico della separazi...
DEApress . 16 Ottobre 2017
I premi al miglior medio e corto sono andati rispettivamente a “On the Edge of Life” di Yaser Kassab (Siria) e “Duelo” di Alejandro Alonso Estrella (Cuba). La targa Gian Paolo Paoli va a “Maman Colonelle” di Dieu...
DEApress . 16 Ottobre 2017
“La via Sonora – Musica che urla”| Associazione Musica a Traverso LA VIA SONORA è il progetto pilota che attraverso una serie di eventi affronta il tema dei diritti umani usando l’arte e la musica in particolare. MUSICA CHE URLA focalizza l’atten...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons