DEApress

Monday
Feb 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Tessuto e ricchezza a Firenze nel Trecento. Lana, seta, pittura

E-mail Stampa PDF

alt

Giovanni Baronzio

Il Battesimo di Cristo

1330-1335

Tempera su tavola

Washington D.C., National Gallery of Art, Samuel H. Kress Collection 1939.1.131

Firenze, Galleria dell’Accademia - Dal 5 dicembre 2017 al 18 marzo 2018 sarà visitabile la mostra Tessuto e ricchezza a Firenze nel Trecento. Lana, seta, pittura ideata e curata dalla Direttrice Cecilie Hollberg, con l’obiettivo di far conoscere l’importanza dell’arte tessile a Firenze nel Trecento, sia dal punto di vista economico che nel campo della produzione artistica e nei costumi della società del tempo.

I prodotti fiorentini, per la qualità della lana e poi anche della seta, erano richiesti sia dai paesi del vecchio continente, dalla Spagna, dalla corte di Praga, ma anche dal lontano Medio Oriente, dall’Asia, dalla Sicilia fino al mar Baltico.

Si trattava di un fenomeno di straordinaria diffusione geografica e di prestigio senza eguali.

Le grandi corporazioni del settore, della Lana e della Seta, l’Arte di Calimala e di Por Santa Maria, oltre ad essere strutture portanti dell’economia della città fino a rappresentare un largo ceto della ricchezza fiorentina, divengono autentici detentori del potere politico nonché straordinari committenti d’arte.

Gli artigiani e i pittori, in particolare, trovarono ampia ispirazione dalle stoffe e dalla moda del tempo, tanto da “trasferire” le lussuose trame dei tessuti nelle tavole e negli affreschi custoditi in città così come sarà possibile riscontrare nelle sfavillanti opere tessute e dipinte che saranno visibili nell’esposizione.

Un “pezzo” importante della mostra è il prestito concesso dal National Museum di Copenhagen: un “vestitino” in lana confezionato sulla metà del XIV secolo per una bambina e recuperato dagli archeologi in Groenlandia La realizzazione di questo indumento si pone idealmente come l’inizio del moderno concetto di “moda”, un settore trainante dell’economia italiana e fiorentina.

Opera importante, restaurata appositamente per la mostra: il grande Crocifisso del tardo Duecentoappartenente alla Galleria dell’Accademia che , con il raffinato motivo decorativo del tabellone centrale testimonia la ricchezza delle stoffe islamiche più antiche, riscontrabili in alcuni tessuti presenti in Spagna alla metà del Trecento.

La mostra, è promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo con la Galleria dell’Accademia di Firenze.

Info e prenotazioni: Firenze Musei 055/294883

firenze.musei@operalaboratori.com

Sito web

www.galleriaaccademiafirenze.beniculturali.it

alt

 

 

Veste infantile
Groenlandia, metà del XIV secolo

Lana

Copenaghen, Nationalmuseet

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 19 Febbraio 2018
             ONLUS                                      Forum AMBIENTE Località Palagione, Via Volterrana 50050...
DEApress . 19 Febbraio 2018
FOOD FOREST CAMPING Corso residenziale teorico pratico di progettazione e realizzazione (in parte) di una food forest di 60 metri per 10 che includerà una serie di piccole piazzole per campeggiare completamente autonome da un punto di vista idric...
Piero Fantechi . 19 Febbraio 2018
Università di Firenze, Architettura si racconta Fino a venerdì 23 “Dida Research Week”, incontri con docenti e ricercatori Città collegate da piste ciclabili sopraelevate, spazi di coabitazione, design a prova di terremoto. Dove sta andando l’a...
Piero Fantechi . 19 Febbraio 2018
Giovedì 22 febbraio, dalle ore 19.30, a Siena lo spazio di Cacio & Pere ( via dei Termini 70) ospita un appuntamento all’insegna delle contaminazioni culturali La non violenza come risposta alla guerra: a Siena i fotografi di Life in Syria pre...
Silvana Grippi . 19 Febbraio 2018
Work in Progress DEA - Free Entry   Eccovi le iniziative in programma marzo-aprile 2018 Corsi, Seminari e Laboratori Storia della Fotografia, Montaggio Video. Grafica: Adobe photoshop (post produzione e Adobe Indesign (editing) Eventi Acc...
DEApress . 19 Febbraio 2018
    Il Centro Studi DEA onlus ha finito il lavoro di Ricerca sulla pubbliczione "Processo Batacchi". Atti a cura di G. Nerbini, Editore -1900. 10 centesimi - Note e commenti di Eugenio Ciacchi. Hanno collaborato: Gianni Bro...
Fabrizio Cucchi . 19 Febbraio 2018
  Ci sono molte esperienze, in vario grado “incomunicabili”, ossia esperienze che non possono essere efficacemente descritte a chi non le ha provate. L’esperienza della detenzione è tra queste. Salvatore Ricciardi, il quale è passato attraver...
Silvana Grippi . 19 Febbraio 2018
Una città che vive ai margini: Firenze   Fotonarrazione di Silvana Grippi       Fot. 1 Futuro deserto     Foto 2 - L'angelo vendicatore           Foto 3 - Bar fallito &nbs...
Lara Fontanelli . 19 Febbraio 2018
  VERI Volontari negli Ecovillaggi della Rete Italiana ·  PANTA REI Il progetto Panta Rei nasce con la volontà di recuperare un’area agricola abbandonata e degradata, ma con forti potenzialità. L’idea m...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons