DEApress

Thursday
Jan 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

"Arca della memoria" di Stefania Valentini

E-mail Stampa PDF

Riceviamo e pubblichiamo:

"L’esposizione “Arca della memoria” dell’artista fiorentina Stefania Valentini, visitabile con ingresso gratuito dall’8 al 28 settembre 2018 nella Sala delle Esposizioni dell’Accademia delle Arti del Disegno, in Via Ricasoli n.68 (angolo Piazza San Marco), a Firenze, vede protagoniste composizioni che, come afferma il curatore Nicola Micieli, assumono le sembianze di “teatri visionari per lo più affollati di oggetti d’uso e memoriali e d’affezione, di tralci e fiori e frutti disposti con sommo studio in primo piano, facendo ribalta d’un tavolo o d’una mensa ricoperta da sontuosi tessuti versicolori o da tovaglie trinate”.
Tessuti che, con le loro pieghe e trame e decori riflettono e rifrangono la luce; aperti paesaggi collinari, marini e lacustri o cieli abitati e solcati da nuvole, non romantici annunciatori di tempeste, ma idonei a filtrare morbidamente la cangiante luce di scena che esalta gli oggetti. Un racconto squisitamente favolistico, oppure epico o intimista, dove gli ambienti, le creature reali o dell’immaginario, gli oggetti figurati e gli elementi naturali, hanno un ruolo attivo nell’azione drammatica.

Stefania Valentini nasce a Firenze e si diploma come Disegnatrice Stilista di moda svolgendo il suo apprendistato con la costumista Anna Anni. Dopo alcuni anni di lavoro nel settore, frequenta l’Accademia di Belle Arti di Firenze, diplomandosi nel 1987, sotto la guida dei professori Roberto Giovannelli, Adriano Bimbi, Vairo Mongatti e Alberto Manfredi. La versatilità dell’artista è ben rappresentata dalle 56 opere in mostra, tra le quali spicca il “Polittico degli Argonauti” formato da dieci quadri eseguiti a olio su tela di diverso formato che trae ispirazione dall’appassionata lettura delle Argonautiche di Apollonio Rodio e narra l’impresa degli Argonauti, di Castore e Polluce, di Ercole e Orfeo e di tutti i valorosi eroi guidati da Giasone a bordo della nave Argo nella Colchide, alla conquista del Vello d’oro. L’avventuroso viaggio rappresenta una delle più affascinanti narrazioni della mitologia greca e l’artista colloca i protagonisti in spazi illusori, intrisi da un’iridescente policromia dominata dalle sfumature del verderame.
Esposte anche tre sculture di bronzo, gouache su carta con dorature in oro zecchino, esposta in forma di rullo quasi fosse un antico papiro, dodici disegni a grafite su carta, ventinove nature morte eseguite a olio su tela e un’opera bifronte, “La luna di Stefano”, realizzata a due mani con Roberto Giovannelli del quale l’artista fu allieva, e eseguita a olio su tela.

Tra i raffinati disegni c’è la serie dedicata all’Arca di Noè che, come sottolinea Cristina Acidini, Presidente dell’Accademia delle Arti del Disegno, “le consente di dispiegare un repertorio animalier, dove la fedeltà al dato naturale si accompagna alla sapienza compositiva”. “Superbamente profilati e chiaroscurati a grafite”, prosegue Acidini, gli animali “sono accostati, intersecati e mescolati in fantasiose tavole che raggiungono l’effetto di elegantissimi mosaici di figure intere, di dettagli, di ingrandimenti”. Un’“Arca della memoria”, appunto, che diviene un vero e proprio viaggio nel quale confluiscono la memoria mitografica, arcaica, biblica e storica e la memoria autobiografica, come la chiama l’artista, sottesa alle precedenti.

Stefania Valentini afferma che “l’imitazione poetica degli oggetti e della natura” è per lei “fondamento del fare artistico” e prosegue affermando che il disegno è“la fonte essenziale tesa ad alimentare questa meravigliosa e apparentemente semplice idea”. Le nature morte, i soggetti mitologici, gli ambienti e le creature che li abitano, gli oggetti, i suppellettili, sono i protagonisti di una rappresentazione drammatica non solo di miti e leggende, ma soprattutto di vicende personali ad esse legate. “Spesso attraverso l’inserimento di umili oggetti che hanno segnato l’ordito sentimentale della mia vita” conferma l’artista, “cerco di rendere la favola e l’incantamento dell’infanzia, cerco di rendere una rinnovata meraviglia attraverso la rappresentazione di forme e colori”.

All’inaugurazione interverranno Cristina Acidini, Presidente dell’Accademia delle Arti del Disegno, Cristiano Benucci, Sindaco di Reggello, Nicola Micieli, Curatore della mostra, Roberto Giovannelli, Accademico Ordinario della Classe di Pittura. Sarà presente l’artista.
Il catalogo realizzato a corredo della mostra, a cura di Nicola Micieli, con i testi di Cristina Acidini, Nicola Micieli, Stefania Valentini, Roberto Giovannelli e le fotografie di Marco Quinti, è pubblicato da Polistampa.


INIZIATIVE ESPOSITIVE DI STEFANIA VALENTINI
Fra le iniziative espositive più importanti dell’artista si ricordano:

Nel 2001 “In nuce” a Firenze, presentata da Timothy Verdon.
Nel 2007 Primo premio al concorso nazionale “I fiori nell’arte“ presentato alla Fortezza Vecchia di Livorno e una personale a Montelupo Fiorentino.
Nel 2008 realizza uno studio della pala d’altare raffigurante la Madonna con Bambino e i santi Michele, Pietro, Paolo e Maddalena dal Ridolfo del Ghirlandaio per la Pieve di San Pietro a Pitiana e organizza la mostra personale “Percorsi” a Reggello.
Nel 2008 personale alla Galleria Spagna a Firenze.
Nel 2010 prende parte con alcune opere alla “Grand Exhibition of selected paintings of Chinese, Italian and International artists” presso l’International Convention Center di Shanghai, in occasione dell’Expo mondiale 2010.
Nel 2011 partecipa alla mostra di artisti italiani al Wison Art Center, poi alla New Pudong Library di Shanghai.
Nel 2012 mostra personale “Il segno femminile” mostra di disegni presso il Palazzo Pretorio di Figline Valdarno.
Nel 2013 mostra personale “Natura artis magistra” a cura di Daniela Fontanazza e Pierfrancesco Listri “Sala delle Colonne” a Pontassieve.
Nel 2014 a Firenze mostra personale “Racconti di luce e colore” a Palazzo Medici Riccardi, a cura di Daniela Fontanazza e presentata da Pierfrancesco Listri.
Nel 2014 personale “Bacco e Venere, la donna nell’arte” nel Comune di Rufina
Nel 2014 partecipa a “Capriccio italiano” nello “Spazio Italia” presso l’ambasciata italiana di Pechino.
Nel 2015 personale a Pistoia “Dolci cose a vedere, e dolci inganni” a cura di Roberto Giovannelli per l’Accademia della Chionchina.
Nel 2016 Toscana Energia dedica il calendario alle sue opere.
Nel 2016 il Comune di Reggello presenta la serata “La gioia di dipingere, Stefania Valentini” con una sua mostra alla Biblioteca Comunale
Nel 2016 esegue un dipinto per il Teatro Niccolini a Firenze.
Nel 2017 prende parte all’iniziativa artistico-culturale “Pinocchio al Pinocchio” curata da Filippo Lotti nel Comune di San Miniato.

INAUGURAZIONE MOSTRA
Sabato 8 settembre 2018, ore 17.00
Accademia delle Arti del Disegno
Sala delle Esposizioni
Via Ricasoli, n. 68 (angolo Piazza San Marco)
Firenze

ORARI MOSTRA
La mostra sarà visitabile dall’8 al 28 settembre 2018 con i seguenti orari:
Da martedì a sabato: ore 10.00-13.00 /17.00-19.00
Domenica: ore 10.00-13.00
Lunedì chiuso.
Ingresso libero.


Per ulteriori informazioni:

Accademia delle Arti del Disegno
Via Orsanmichele, 4, 50123, Firenze
Telefono: + 39 055 219642
Email: info@aadfi.it
www.aadfi.it"

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 16 Gennaio 2019
  La mostra Immaginare la realtà - Stampe giapponesi dalla Collezione Mariani in corso disvolgimento presso La Soffitta Spazio delle Arti, storica galleria d’arte del Circolo Arci-UnioneOperaia di Colonnata a Sesto Fiorentino, trova nuova ris...
DEApress . 16 Gennaio 2019
Storie di Stelle a Danzainfiera 2019Grandi protagonisti del balletto mondiale in arrivo a Firenze Tra le guest star attese dal 21 al 24 febbraio Evgenia Obraztsova e Lucia Lacarra   Per gli appassionati di danza è l'appuntamento più importan...
DEApress . 16 Gennaio 2019
    Venerdì 18 gennaio alle ore 21.00 va in scena "Lampedusa" di Anders Lustgarten con Donatella Finocchiaro e Fabio Troiano."Il flusso migratorio che percepiamo come sempre più inarrestabile sarà il vero problema delle politi...
DEApress . 16 Gennaio 2019
Cosa succede se un professore del migliore liceo di Parigi viene all’improvviso trasferito in una delle scuole più disagiate della banlieue? Ce lo racconta la nuova delicata ed emozionante commedia francese Il professore cambia scuola di ...
Silvana Grippi . 15 Gennaio 2019
    Informazione, formazione e comunicazione sono gli elementi essenziali che la differenziano e danno un valore aggiunto! . L'Agenzia di stampa DEApress - organo dell'Associazione D.E.A.onlus (Didattica-Espressione-Ambiente - è u...
DEApress . 15 Gennaio 2019
Riceviamo e pubblichiamo   Il mistero della materia oscura con Edvige Corbelli e Daniele Galli  Fondazione Scienza e Tecnica - Planetario di Firenze 26 gennaio 2019 ore 18 Sabato 26 gennaio alle ore 18 presso il Pl...
Fabrizio Cucchi . 14 Gennaio 2019
Un nuovo studio mostra che gli effetti nocivi degli impianti di dissalazione dell'acqua del mare sono molto maggiori del previsto. Paesi come le Maldives, Malta o le Bahamas soddisfano in massima parte le loro necessità idriche solo grazie agli impia...
DEApress . 14 Gennaio 2019
Riceviamo e pubblichiamo:"L’amore fa schifo? La morte di più: Romeo e Giulietta secondo Beppe Salmetti e Simone Tangolo, prima toscana al Teatro delle Donne Sabato 19 gennaio 2019 - ore 21,15 - biglietti 13/10/5 euroTeatro Manzoni - via Mascagni 18 -...

Galleria DEA su YouTube