DEApress

Thursday
Oct 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

L’arte dell’improvvisazione a IED Firenze

E-mail Stampa PDF

 02.jpg

 

L’arte dell’improvvisazione svelata da scrittori, artisti, designer e sportivi

Una settimana di incontri creativi a IED Firenze dal 24 al 28 settembre

Luca Scarlini, Stefano Scanu, Simone Graziano, Roberto Ottolino, Mirko Manetti, Giovanna Castiglioni, Andrea Zorzi, Cosimo Lorenzo Pancini tra gli ospiti della nuova edizione di IED Square,
cinque giorni di talk rivolti agli studenti in concomitanza con l’avvio del nuovo anno accademico

Firenze, 22 settembre 2018 –Una settimana di incontri con artisti, scrittori, designer e sportivi per capire come l’arte dell’improvvisazione sia alla base del design thinking ma anche della capacità di risolvere problemi e lavorare in gruppo, caratteristiche fondamentali per un professionista di successo: dal 24 al 28 settembre, in concomitanza con l’avvio del nuovo anno accademico, la sede fiorentina dell’Istituto Europeo di Design ospita la nuova edizione di IED Square. Tutti gli incontri si terranno in via Bufalini 6r.

Ad aprire la settimana sarà Luca Scarlini, scrittore, performance artist, arts manager, curatore, lunedì 24 (ore 10-13), che introdurrà il suo punto di vista sull’improvvisazione come strategia di vita, base della cultura e capacità di applicare con brillantezza e spontaneità tutto ciò che nella vita si è studiato.

Martedì 25 (ore 10 – 13) Roberto Ottolino, senior copywriter in The&Partnership, offrirà un focus sull’instant advertising, identificandone codici semantici, format e strutture ricorsive, e ragionando sulle possibilità di evoluzione di questo approccio di comunicazione. Nel pomeriggio (ore 14-17) il pianista jazz Simone Graziano terrà un seminario destinato a un pubblico di non musicisti, affrontando il tema dell’improvvisazione nella vita da musicista e nella vita quotidiana.

Mercoledì 26 (ore 10-13) sarà la volta diStefano Scanu, scrittore, libraio e autore di piccole guide urbane (Il disordine del mondo. Piccolo atlante dei luoghi fuori posto; Buio in sala. Guida breve ai cinema di Roma), mentre nel pomeriggio l’attore e formatore teatrale Mirko Manetti trasporterà gli studenti in una full immersion di tecniche di narrazione e improvvisazione teatrale (ore 14-17).

Giovedì 27 interverranno invece Giovanna Castiglioni, figlia dell’architetto e designer Achille Castiglioni e responsabile della Fondazione omonima (ore 10-13) e Cosimo Lorenzo Pancini, graphic designer e fondatore dello Studio Kmzero, su tutti gli “sporchi segreti” che distinguono un grande professionista da un designer improvvisato (ore 14-17).

Chiude la settimana venerdì 28 (ore 10-13) Andrea Zorzi, detto “Zorro”, ex pallavolista e attualmente commentatore televisivo.

In occasione di IED Square si aprirà anche la mostra fotografica “La Vertigine del Teatro”, per la nuova edizione di Mediarc, festival organizzato dal Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze. La mostra, che ripercorre 30 anni di attività della più famosa coppia di fotografi dello spettacolo italiani: Silvia Lelli e Roberto Masotti, inaugurerà martedì 25 settembre alle ore 20 alla presenza di Franco Montanari, Alessandro Colombo, direttore IED Firenze, Cosimo Carlo Buccolieri, Presidente di MEDIARC e Alberto Di Cintio direttore artistico di MEDIARC. “La Vertigine del Teatro” sarà visitabile fino al 26 ottobre nei locali dello IED in orario di apertura.

IED - Istituto Europeo di Design - nasce nel 1966 dall’intuizione di Francesco Morelli. IED è oggi un’eccellenza internazionale di matrice completamente italiana, che opera nel campo della formazione e della ricerca, nelle discipline del Design, della Moda, delle Arti Visive, della Comunicazione e del Restauro. Si posiziona come scuola internazionale di Alta Formazione orientata alle professioni della creatività, con particolare attenzione al design nelle sue diverse e più aggiornate declinazioni. L’offerta formativa IED è basata su crediti formativi (CF) strutturati in conformità ai parametri adottati dalle più avanzate istituzioni europee del settore. Il percorso di formazione ideale mira a condurre lo studente verso una preparazione a tutto tondo nella disciplina del Design prescelta, abbinando un programma Undergraduate a uno Postgraduate. IED conta su uno staff di più di 400 professionisti che collaborano con gli oltre 1.900 docenti, attivi nei rispettivi settori di riferimento, per assicurare il perfetto funzionamento delle 11 sedi: Milano, Torino, Roma, Firenze, Venezia, Cagliari, Como, Madrid, Barcellona, San Paolo, Rio de Janeiro.

ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN

Via Bufalini 6/r
50122 - Firenze

Tel. 055 29821

www.ied.it

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 18 Ottobre 2018
Dall'Archivio Storico DEApress - Ecco un Reportage di Silvana grippi nell'anno 2014 sugli ospiti di San Salvi    
Piero Fantechi . 18 Ottobre 2018
Ecco i nuovi servizi disponibili con tessere socio a partire da Lunedì prox Centro Socioculturale DEAonlus Via degli Alfani 16/r 50121 Firenze Tel. 055243154
massimo.pieraccini . 18 Ottobre 2018
  Una mattinata di solidarietà quella in programma domenica 21 ottobre quando alle ore 9.30, dal parco dell'Albereta in piazza Ravenna prenderà il via un'importante evento di sport e solidarietà. "Corri nei nostri parchi" è stato voluto dall'asso...
Piero Fantechi . 18 Ottobre 2018
Trump e il New York Times nel documentario “The Fourth Estate”  - Il film sarà distribuito da Camera Distribuzioni Internazionali -  Sarà la prima italiana di The Fourth Estate, diretto dalla regista nominata agli Oscar Liz Garbu...
Piero Fantechi . 18 Ottobre 2018
Bruno Canino ospite dell’Orchestra da Camera FiorentinaDue serate al Cenacolo della Basilica di Santa CroceDomenica 21 e lunedì 22 ottobre 2018 – ore 21Cenacolo della Basilica di Santa Croce – Piazza di Santa Croce, 16 - FirenzeORCHESTRA DA CAMERA FI...
Fabrizio Cucchi . 17 Ottobre 2018
Lunedì scorso, il sito web della BBC (1) riportava la notizia della riapertura delle principali arterie stradali che collegano la Siria con la Giordania e con la zona delle alture del Golan, occupate da Israele. La riapertura delle frontiere segnala ...
Silvana Grippi . 17 Ottobre 2018
  Una storia infinita di tante esperienze di viaggi  Era un giorno caldo e polveroso ma l'atmosfera faceva dimenticare tutta la fatica che avevamo fatto per arrivare in uno dei villaggi dogon (Mali). Era appena piovuto e verso l'imbru...
DEApress . 17 Ottobre 2018
Associazione D.E.A.onlus - Centro Studi e Archivio    18 ottobre 2018 Silvana Grippi  presenta il Docufilm UNA PAUSA DELL’ANIMA di Francesca Elia c/o Centro sociale Evangelico Via Manzoni 19 - Firenze    ...
Piero Fantechi . 17 Ottobre 2018
Bluombre musica in breve… Partiamo subito mettendo le cose in chiaro: Bluombre musica non è il nome di una band o di un cantante solista ma è un progetto musicale. L’idea è di Giuseppe Tumolo il quale è anche autore e compositore. L’obbiettivo è ...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons