DEApress

Monday
Jun 26th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

AFRICA DAY - 3 giorni di Video-Arte-Fotografia e altro

E-mail Stampa PDF

18489729_10211155070545105_2781989344667717143_o.jpg

Universtà degli Studi di Firenze - DIDA

Festival MEDIARC - Fesival MEDIAMIX

presentano

FESTIVAL "AFRICA DAY"

tre giorni di Esposizioni

Video, Danza;e Laboratori

parleremo di Architettura - Antropologia visiva - Geopolitica - Arte - Fotografia - Poesia - Teatro

 

Microfono aperto con i giornalisti

per parlare di Scambi culturali e sociali

il progetto è curato da Alberto di Cintio e Silvana Grippi

http://www.deapress.com/editoriale/21132-2017-05-05-13-16-10.html

PROGRAMMA PROIEZIONI

Martedì 23

Film e Video selezionati dalla Videoteca del Servizio Produzioni Multimediali Università di Firenze

Catalogo video - sezione B scheda n.156 -
Numero di registrazione 529 - Titolo Camerun 1966 - Autore/i Bono Simonetta - Disciplina Etnologia - Genere Documentario - Abstract Copia del film originale realizzato in 8mm. Fort Lamy, il mercato e le feste per l'indipendenza. Gente Mokolo, Mabas, Rusiki: danze, villaggi e paesaggi vari; coltivazioni di cotone; la parte finale è girata nella zona di Garoua. Durata/Dimensione 47’ - Audio muto - Colore/BN colore -Ente/Editore Università degli Studi, Centro didattico televisivo - Catalogo video - sezione B scheda n.157 -

Numero di registrazione 530 - Titolo Camerun 1966 - Tra i Kirdi - Autore/i Bono Simonetta - Disciplina Etnologia - Sottodisciplina - Genere Documentario - Abstract Copia del film originale realizzato in 8mm.Il mercato di Meri; danzatori Mofou e il sarè del capo Mofou. Le tribù Mouktole, Meri e Mabass. La fusione del ferro a Mabass e la lavorazione a Torou. Mandrie fra Maroua e Mokolo. Festa Matakan e donne Goloza.- Durata/Dimensione 30’ - Audio muto - Colore/BN colore - Catalogo video - sezione B scheda n.158

Numero di registrazione 531 - Titolo Camerun 1966 - Oudjilla - Autore/i Bono Simonetta - Disciplina Etnologia - Genere Documentario - Abstract Copia del film originale realizzato in 8mm. Una giornata fra i Podoko di Oudjilla: macinatura del miglio, costruzione di abitazioni e granai, lavorazioni domestiche varie, battitura del miglio, fabbricazione di un vaso, bestiame. Un rito propiziatorio. Danze. - Durata/Dimensione 34’ - Audio sonoro - Colore/BN colore - Lingua Muto - Catalogo video - sezione B scheda n.159

Numero di registrazione 532 - Titolo Camerun 1969 - I Komà - Autore/i Bono Simonetta - Disciplina Etnologia - Genere Documentario - Abstract Copia del film originale realizzato in 8mm. Nord Camerun, le tribù Wangai e Kobi (non lontano da Garoua). Il mercato di Kobi, genti Komà e Chombè al mercato di Kobi, danze delle varie etnie. Mercato di Wangai; gente Chombè che pesca. I Komà della zona di Kombo: fabbricazione di un granaio. Kadan, Wangai e Kobi, un sarè, battitura e spulatura del miglio. Raccolta dell'acqua, danza di uno stregone, toilettes. Un mercato di Komà Uerè ancora danze e bestiame. Durata/Dimensione 40’ - Audio sonoro - Colore/BN colore -Ente/Editore Università degli Studi, Centro didattico televisivo

Mercoledì 24

Film e Video selezionati dalla Videoteca del Servizio Produzioni Multimediali Università di Firenze

Catalogo video - sezione B scheda n.173

Numero di registrazione 546 - Titolo Zaire 1973 - Autore/i Alberto Simonetta - Disciplina Etnologia - Genere Documentario - Abstract Copia del film origin- le realizzato in 8 mm .
Aggiunte in testa al film le carte geografiche della regione. Commento dell'autore. -
Durata/Dimensione 23’ - Audio sonoro - Colore/BN colore - Lingua Italiano

Catalogo video - sezione B scheda n.190

Numero di registrazione 736 - Titolo I SURMA. Una tribù nilotica del sud ovest dell'Etiopia e il rituale del Sighirò. - Autore/i Lorenzo Centola, Claudio Ficini, Alessandro Nannelli -
Disciplina Etnologia - Genere Didattico/Scientifico - Abstract I Surma, altrimenti conosciuti con il nome di Tid, Suri, sono una popolazione di origine nilotica che vive nell'Etiopia sud-occidentale ai confini con il Sudan. La concomitanza di più fattori (impervietà della regione, mancanza di vie di comunicazione, assenza di interessi economici occidentali, forte identità tribale) ha fatto sì che i Surma conservino ancora una forte identità culturale che rappresenta un patrimonio prezioso nel contesto delle culture nilotiche. Edizione integrata con il rituale del Sighirò=Il mistero del piattello labiale. Durata/Dimensione 47’ Audio sonoro - Colore/BN colore - Lingua Italiano - Ente/Editore Università degli Studi, Centro didattico televisivo - Copyright 1998

Catalogo video - sezione B scheda n.214 - Numero di registrazione 906

Titolo Sguardi sull'arte preistorica del Sahara - Vita Tuareg - le spedizioni italiane dal 1955 al 1963 - Autore/i Fabrizio Mori - U/A Autore/i Centro Lorenzo Mori - Disciplina Preistoria - Sottodisciplina ArtePreistorica - Genere Didattico/Scientifico - Abstract Le spedizioni archeologiche italiane tra il 1955 e il 1963 a sud del 25° parallelo.Documentario originariamente girato in pellicola 16 mm. durante le spedizioni scientifiche italiane, revisionato e narrato da Fabrizio Mori nel 2006. Realizzato presso il Centro televisivo dell'Università degli Studi di Firenze.Il filmato è composto da 3 parti:1) Inizio carovane e ricerche2) Vita Tuareg3) Le ricerche continuano - Vita al campoLe immagini mostrano scene di vita Tuareg, graffiti preistorici sahariani, graffiti e pitture di Uan Amil, pitture rupestri, panoramiche dell'Acacus, la città vecchia di Ghat negli anni '50.Il commento e la sonorizzazione originali sono di Fabrizio Mori Durata/Dimensione 107.
Audio sonoro - Colore/BN colore - Lingua Italiano - Ente/Editore Università degli Studi di Firenze - Copyright 2013

Giovedì 25

Film e Video selezionati dalla Videoteca del Servizio Produzioni Multimediali Università di Firenze

Film di PAOLO GRAZIOSI – SOMALIA E LIBIA- 1935-1958

e

Video selezionati e presentati a MEDIARC

Festival Internazionale di Architettura in video

Tunisia, una nuova stagione

Presentato da: S. Grippi - F.Dari - Anno: 2011 - Durata: 7' - Regia: S. Grippi e F. Dari - Montaggio: G. Del Ministro.
Sinossi: Il video rappresenta una visione panoramica sull'architettura tunisina..come un viaggio inizia il racconto visivo che ci guida attraverso giochi di specchi e di luci tra le zone antiche e moderne di una regione che sembra stare al passo coi tempi. Il montaggio alterna immagini fisse a immagini in movimento che restituiscono la realtà del momento, soffermandosi a volte sulle strutture della modernità,a volte sulle strutture in costruzione, a volte sulle rovine della medina. Scandito da un ritmo tipicamente tunisino il video si propone come sguardo obiettivo su una nuova interessante realtà architettonica che accorcia le distanze tra due mondi culturalmente lontani ma in via di avvicinamento.

Creating design in North Africa: A’ quatre mains plus

Presentato da: G. Lotti - Anno: 2010 - Durata: 8' - Regia: S. Fomasi e G. Lotti - Produzione: Regione Toscana/Sviluppo Toscana, Corso di laurea in Disegno Industriale Firenze, Institut Des Beaux Arts de Tetouan Marocco

Sinossi: Il video presenta i risultati del progetto finanziato dai Ministeri degli Esteri e delle Attività Produttive, finalizzato a definire sinergie produttive fra le due rive del Mediterraneo, che si è concretizzato in un workshop che ha coinvolto le due Scuole del Corso di laurea in Disegno industriale Firenze e dell’ Institut Des Beaux Arts de Tetouan Marocco, in collaborazione con due ONG marocchine. Nel video si mostra il contesto d’intervento, i processi produttivi, i prototipi di oggetti in ceramica ideati nell’ambito del workshop e realizzati in simbiosi tra designers e donne artigiane.

A piece of Morocco

Anno: 2010 - Durata: 4' -Regia: Y. Sacco

Sinossi: Fotoreportage sulla costa mediterranea del Marocco sulle città Alhoceima e Tangeri.

Movie design, work of travel in Chefchaouen

Anno: 2010 - Durata: 9' - Regia: L. Renzo

Sinossi: Il video descrive il viaggio e poi le attività di un campo di lavoro ONG nella città di Chefchaouen in Marocco. Le immagini raccontano il viaggio, il paesaggio incontrato, fino ad arrivare all'interno della vita quotidiana marocchina. La città si presenta con le sue strutture architettoniche tipiche dell'arte araba con le evidenti influenze andaluse, dovute alla storia di dominazione del paese.

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 22 Maggio 2017 09:09 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 23 Giugno 2017
L'Edizione D.E.A. Firenze presenta "Correvo pensando ad Anna"  di Pasquale Abatangelo si può ordinare scrivendo a redazione@deapress.com      "...Luca decise tutto in un attimo. Ringhiò che bisognava recuperare il compa...
Silvana Grippi . 23 Giugno 2017
    5x1000 al Centro D.E.A. è un benefit per la società L'Associazione D.E.A. onlus (Didattica-Espressione-Ambiente) lavora con volontari/e - fin dal 1987 - per una società migliore, libera e informata Destinarci il tuo 5X1000 per l...
Silvana Grippi . 23 Giugno 2017
Care lettrici e cari lettori, L'Agenzia di Stampa DEApress vi rigrazia per la vostra attenzione. Abbiamo inziato a pubbliare come DEApress era il 1997 (Reg. Trib. Firenze n° 4706 – 9/7/’97) per volontà del prof. Pio Baldelli docentre di Comunicazion...
Paolo Ferrantini  . 22 Giugno 2017
“RIVERSIDE PICNIC” by “Easy Living” Sabato 24 Giugno dalle 18 Spiaggetta sull’Arno “San Giovanni non vuole inganni!”. Nonostante il periodo poco felice obbliga alla prudenza, i fiorentini vorranno rispondere presenti alla celebra...
Antonella Burberi . 22 Giugno 2017
Comunicato stampa Ritornano i Giovedì dei Musei del Bargello La Direzione del Museo Nazionale del Bargello è lieta di annunciare che, grazie al piano di Valorizzazione 2017 del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo (Circolare n...
Antonella Burberi . 22 Giugno 2017
riceviamo e pubblichiamo L’Acropoli di Siena Divina Bellezza, SOTTO IL DUOMO, Percorsi di luce, Complesso del Duomo di Siena Nello SPAZIO nel TEMPO, Complesso Santa Maria della Scala Comunicato stampa 21 giugno 2017, ore 17.00 Santa Maria della...
DEApress . 22 Giugno 2017
Ecco l'esame di maturità ed un uomo che salta alla ribalta: Giorgio Caproni. « Buttate pure via ogni opera in versi o in prosa. Nessuno è mai riuscito a dire cos’è, nella sua essenza, una rosa ». Giorgio Caproni nasce a Livorno il 7 gennaio del 191...
L'AltopArlAnte . 21 Giugno 2017
  Un brano avvolto dalle dinamiche incalzanti proprie del pop, regala al contempo tematiche di grande profondità legate al percorso di vita dell’artista stesso. “Sale” racconta il desiderio di evasione che ognuno ha in sé, il porsi nuovi obbiettivi...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons