DEApress

Tuesday
Dec 12th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

"Fare mondo: poetica del futuro dimenticato"

E-mail Stampa PDF

Immagine56.png

Il Giardino dei Ciliegi (via dell'Agnolo 5, Firenze) in collaborazione con la Società Italiana delle Letterate organizza dall'8 al 10 dicembre 2017 il convegno "Fare mondo: poetica del futuro dimenticato".

"Importa quali storie facciano mondi, quali mondi facciano storie."
(Donna Haraway, 2011)


La scrittura delle donne offre infiniti esempi di affabulazione speculativa sul presente-passato-futuro, intrecciati in una miriade di incomplete configurazioni di luoghi, tempi, materia e significato; e di questi ci interessano particolarmente esempi del qui-ed-ora e delle connessioni tra il possibile e il reale. Ci interessa inoltre come esempi di negatività e di perdita si traducano nell’invenzione creativa del sé, e in pratiche politiche – resistenti, riluttanti, oppositive, alternative, effimere, o altro. Ogni donna costruisce una vita che è metafora centrale del suo modo di pensare il mondo. Le composizioni che creiamo in questi tempi di cambiamento sono ricche di messaggi incrociati del nostro impegno e delle nostre scelte. Fare mondo è un negoziato difficile senza esiti certi, ma il nostro quotidiano ne è narrazione e performance perché fare mondo è fare mondo. E poiché “il presente va conosciuto in relazione a mappe temporali e spaziali alternative che provengono da una percezione di mondi affettivi passati e futuri” (J. Muñoz), troviamo una prima ispirazione programmatica in questo passato non del tutto dimenticato.

La Storia racconta che in tempi lontani gli uomini cacciavano i mammuth mentre le donne seminavano, piantavano, raccoglievano; ma ha dimenticato, come invece ricordano Ursula Le Guin, e ora Donna Haraway, che per portare le cose le donne si sono inventate una sporta che è servita per raccontare una storia non narrata, non eroica, piena di gente qualunque, di perdite, di trasformazioni: un futuro condiviso nel nostro fare mondo.

Per questo convegno, dunque, accanto a possibili riflessioni politiche e speculazioni ecologiche, ci interessa vedere come la scrittura abbia dato forma alla materialità del vivere e a visioni oppositive o alternative che includono il lessico delle emozioni; come le scrittrici abbiano affrontato subalternità e normatività, disaffezione e disidentificazione nei futuri possibili o fuori norma di romanzi, fiction, poesia. La libertà del fuori pista e del non previsto può fare paura, ma dove il respiro si allarga pullulano le opzioni. Ci autorizzano a immaginare, a indagare convenzioni e discorsi, a riconoscere nei frattali dei linguaggi un ancoraggio delle infinite differenze che nutrono i processi micropolitici di cambiamento e trasformazione. E fanno emergere il processo poetico di come viviamo il mondo di cui siamo parte permeabile, inevitabilmente implicata nell’Antropocene, e dove perciò restiamo vigili a cercare di impedire iniquità, sfruttamento, spossessamento e distruzione.

PROGRAMMA:


Venerdì 8 dicembre
Ore 15-19,30


Utopia del vivere
Introduzione
Clotilde Barbarulli e Liana Borghi
discussione

Comporre una vita
Pamela Marelli
Elisa Coco
Alketa Vako
Michela Angelini
Alessandra Pigliaru

Video: Donna Haraway: Story Telling For Earthly Survival
grazie a Elisa Coco e Marta Bencich di Some Prefer Cake

Sabato 9 dicembre
ore 9,30-13,00

Giochi di stringhe
conduce Roberta Mazzanti

Laura Marzi
Pensare il futuro con Leggendaria 124
Cecilia Tedeschi
Innamorarsi del mondo:
Braidotti e Haraway sul divenire postumano

Lidia Curti
Convivenza tentacolare

Anna Antonia Ferrante
Tra le onde di Sense8.
Parentele radicali e telepatia nelle piattaforme

Discussione

Ore 15,30-19,30

Nicoletta Vallorani
Fare mondo 'altro':
Arcipelaghi alieni da Uk Leguin a Nnedi Okorafor

Alessandra Chiricosta
Un altro genere di Forza

Workshop: Cat's cradle
Conduce Elena Biagini

7 domande

Domenica 10 dicembre
ore 9,30-13,00

Distopie
Conduce Anna Picciolini

Olga Solombrino
Memorie del passato, archivi del futuro:
riscrivere l’appartenenza palestinese negli spazi digitali

Alessandra Marino
Atti di scrittura arrabbiata nell'India postcoloniale

Annamaria Rivera
Dalle politiche migranticide dell’Unione europea al razzismo ‘popolare’


per informazioni:
Clotilde Barbarulli, barbarullim@gmail.com;
Liana Borghi, liborg@cosmos.it
www.ilgiardinodeiciliegi.firenze.it

Share

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 30 Novembre 2017 17:17 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Leonardo Marinelli . 12 Dicembre 2017
Ha raggiunto l'80% di adesione lo sciopero nazionale dei medici e dirigenti del Servizio sanitario nazionale, indetto per oggi. Sono circa 134.000 i professionisti che hanno deciso di astenersi dal recarsi presso i propri posti di lavoro e le prime p...
L'AltopArlAnte . 12 Dicembre 2017
  Pubblicato dall’etichetta Rusty Records, il caleidoscopico pezzo che unisce pop, folk e accenni di musica classica, anticipa il progetto #robadamati La canzone "Passo Dopo Passo" di Giuseppe D'Amati, è in gran parte autobiografica. E' dedicata...
L'AltopArlAnte . 12 Dicembre 2017
Ritorna il Premio Bindi Winter, l’edizione speciale invernale del Festival della canzone d’autore. Il Premio Bindi si tiene tutti gli anni in luglio davanti al mare di Santa Margherita Ligure ed è uno dei festival più importanti della canzone d...
DEApress . 12 Dicembre 2017
Era il 12 dicembre del 1969: una bomba di Stato chiudeva in modo tragico la decade che aveva visto saldarsi in Italia la rivolta studentesca con quella operaia, segnando pesantemente quella successiva, conclusa con altra bomba, ancor più micidiale, a...
Fabrizio Cucchi . 11 Dicembre 2017
In una visita a sorpresa alla base russa in Siria di Hmeymim, Putin questa mattina ha annunciato un parziale ritiro delle truppe russe dalla regione (1). Questo annuncio è stato accompagnato da "roboanti cifre" sui successi russi nella zona. "Sono st...
DEApress . 11 Dicembre 2017
Riceviamo e pubblichiamo:"Giovedì 14.12.17, ore 18h.30, presso il Centro Java per il ciclo di incontri "Approfondimenti Stupefacenti": Guerra e DrogaIncontro con Alessandro De Pascale - giornalistaMaggiori informazioni su www.infojava.itDagli oppiace...
L'AltopArlAnte . 11 Dicembre 2017
  Il gruppo della versatile musicista traccia in questo disco un percorso musicale d’impronta folk-rock volto a rappresentare la figura femminile in ogni possibile sfumatura. Lionheart è la rappresentazione di una donna, è “La Donna” ed è tante...
L'AltopArlAnte . 11 Dicembre 2017
  Dopo una carriera già ricca di riconoscimenti (finalista al Premio Tenco, attore e autore teatrale e cinematografico, compositore di successi musicali e sigle radiofoniche), l’eclettico artista, già frontman de Il Parto delle Nuvole Pesanti, propo...
L'AltopArlAnte . 11 Dicembre 2017
  Prodotto con la collaborazione di Jamie Sellers (Alesha Dixon, Pixie Lott) presso il Run Wild Music di Londra, il brano incontra atmosfere che spaziano fra pop e dark portando a galla il tema della libertà come superamento delle catene espressive ...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons