DEApress

Monday
May 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

SAHARA DESERT UN'ESPERIENZA UNICA

E-mail Stampa PDF

ANDREW NDUKUBA,  nel 1991 (allora giovane immigrato) creò una tendopoli nella periferia di Firenze, un Centro culturale che si rivolgeva alla città come luogo di condivisione tra i fiorentini e gli africani. Questo luogo venne chiamato Sahara Desert. Era un progetto ambizioso che fu appoggiato dai giovani abitanti dell'Isolotto e dalle allora nascenti associazioni culturali e di vlontariato.

Il Sahara Desert aveva il vantaggio di includere, in uno spazio ancora deserto, realtà alternativve, capaci di superare i pregiudizi sociali all'insegna della multicultra.Alcuni blocchi di calcestruzzo, residui di vecchie fondamenta mai completate, fornirono il punto di partenza per lo spazio concepio da Ndukuba, studente di archiettura, che di questo spazio aveva fatto l'argomento della sua tesi. Rehabilitation of Anandoned Area in an Urban Subrb. Presto fu costuito un tendone  e questa struttura provvisoria prese forma in quella zona fino allora abbandonata alla prostituzione e alle corse i motocicletta, rappresentava ua sorta di commento sulla realtà urbana e sociale di Firenze. 

Nasce in periferia, in un quartiere dove la maggior parte degli abitanti erano immigrati e lasciati  senza servizi e strutture di aggregazine. Era l'area vicino all'aereporrto, poco abitato e poco illuminato, ma quando fu montata una grande tenda bianca ttutti la notarono. Il progetto era stato fatto dall'Associazione Afro Imag, fondata el 1986, per promuovere lo scambio tra le varie comunità africane presenti a Firenze e per favorirre la visibilità e farne un luogo di incontro tra culture attraverso le feste e la musica. Così iniziò l'avventura che durerà dal 1991 fino al 2001. 

Oltre ai concerti e serate di musica dal vivo e su disco avvenivano feste cme i matrimoni e fari riti di passaggio per i giovani rom e altre etnie con collaborazioni con il Q.4 del Comune di Firenzze, agenzie di viaggi e collaborazioni con radio libere, tavole rotonde su vari temi: dall'ecologia come Biocittà e Ecodande.Tra i musicisti di fama internazionale si esibirono al Sahara Desert: Papa Wemba, Cheb Khaled, Lucky Dube, Jimmy Cliff, Turé Kunda e Yellowman.

Il Centro chiude nel 2001 per far spazio alla costruzione della Scuola dei Marescialli e Brigadieri dell'Arma dei Carabinieri. Scomparve così un iportante punt di incontro per le comunità e nel 2002 Afro Image presenta l proposta Timbuktu , Village Multietnico per il progetto piano strategico dell'Area fiorentina, organizzat dal Comitato di Coordinameto Firenze 2001, ed è stato selezionato insieme ad altri 24 progetti. Mentre la comità e i fans stanno ancora aspettando un progresso.Villa Romana quest'anno ha decis di dar voce e di far rivivere l'idea del Sahara Desert attraverso una mostra che ha presentato il materiale d'archivo di Andrew N. Ndkuba completo di manifesti e filmati ordiginali..  

 

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 07 Maggio 2018 19:05 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

massimo.pieraccini . 21 Maggio 2018
     A Firenze cade un albero sopra un pullman in transito sul lungarno del Tempio.Fortunatamente nessuna vittima, solo qualche ferito, persone presenti sul posto fin dal momento dell'accaduto dicono non gravi. Un grosso tiglio si è abbattuto, p...
DEApress . 21 Maggio 2018
Martedì 22 Maggio 208 alle ore 16.30 presso la sala Comparetti della Biblioteca Umanistica dell'Università degli studi di Firenze si terrà l'evento organizzato in collaborazione con la Fondazione In Fiore "Psicologia e provocazione in versi". Per l'o...
Silvana Grippi . 21 Maggio 2018
Archivio fotografico DEApress - 2017 - Foto di Silvana Grippi Un personaggio soprendente Giuliano Scabia. Nato a Padova dopo la laurea ha insegnato al DAMS di Bologna, ora vive a Firenze dove scrive e ancora progetta testi teatrali. Possiamo defin...
Silvana Grippi . 21 Maggio 2018
  Mario Lovergine - Foto di silvana grippi/Archivio DEApress   Mario Lovergine è docente presso l'Accademia ISIA di Firenze.. Vive e lavora a Firenze. Da giovane ha studiato a Bari e a Firenze e successivamente si è trasferito per alc...
Silvana Grippi . 21 Maggio 2018
Silvana Grippi . 21 Maggio 2018
DEApress - Archivio storico presenta   "Attori,  Registi, Politici e Gente comune..."  Personaggi fotografati da Silvana Grippi "Questi personaggi rappresentano una piccola parte dell' ampio ventaglio di "gentes" a cui ho rubato...
Silvana Grippi . 18 Maggio 2018
L'Associazione D.E.Aonlus in collaborazione con l'Agenzia di Stampa DEApress (Archivio Storico) sta creando un inventario sommario con la catalogazione della serie ordinata di tutti i lavori acquisiti (prodotti e donati) sia per implementare che per ...
Piero Fantechi . 18 Maggio 2018
Un flashback dall' Archivio Storico DEApress Firenze,Teatro Sashall (ex Teatro Tenda), 1991   ph. Silvana Grippi
Piero Fantechi . 18 Maggio 2018
Ecco i nuovi quaderni autoprodotti da DEAart

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons