DEApress

Monday
May 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Francesco Garito: la musica pelle e ossa

E-mail Stampa PDF

FRANCESCO GARITO
"L'ATTESA"

GARITO.jpg

"Fahrnheit 451" - Official Video

di Alessio Righi

C’è sempre tempo per scoprire nuova musica. C’è sempre tempo ma certi dischi ti mostrano che non è mai abbastanza. Nuovo lavoro per il toscano Francesco Garito che porta a segno un disco pregiato, antico e sincero. Si intitola “L’Attesa” con appena 8 tracce di cui c’è una versione sua personale (in minore e appena più rude e “volgare”) de “Il panorama di Betlemme” di De Gregori e poi due musiche che Garito scrive su due poesie edite - una di questa è la splendida “Giorno d’Autunno” di Rainer Maria Rilke. Un disco da ascoltare senza pretese di qualità e scena, un disco da divorare nella delicatezza delle sue parole e per la pulizia delle sua melodie, un lavoro che ci restituisce un suono verace quasi analogico (a quanto pare la produzione è stata proprio analogica) e un imprinting realistico, suonato…qualche saggio direbbe “jazz” per questo mood realmente ispirato dal caso. Come a dire: messo il microfono ora si suona e buona la prima. Non ci sono editing e sintetiche soluzioni di sorta, c’è un pianoforte a muro e non una tastiera midi, ci sono chitarre elettriche e non moog di qualche plug-in…c’è una batteria suonata che ogni tanto manca il colpo, segno che i ragazzi stanno suonando davvero e stanno rubando a quel preciso momento l’ispirazione che sarà poi la fotografia. A questo LINK il VIDEO ufficiale del primo singolo lanciato in rete: “Fahrenheit 451” che sembra quasi manifesto e rappresentanza di quanto il disco racchiude. Francesco Garito come molti abbandona una strada in cui l’ufficialità pare racchiusa in regole estetiche imprescindibili e cerca invece di restituire la pelle e le ossa alla sua musica. E personalmente trovo che sia questa il fronte rivoluzionario del prossimo avvenire. Davvero un bellissimo ascolto.

Share

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 21 Aprile 2017 12:15 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

massimo.pieraccini . 21 Maggio 2018
     A Firenze cade un albero sopra un pullman in transito sul lungarno del Tempio.Fortunatamente nessuna vittima, solo qualche ferito, persone presenti sul posto fin dal momento dell'accaduto dicono non gravi. Un grosso tiglio si è abbattuto, p...
DEApress . 21 Maggio 2018
Martedì 22 Maggio 208 alle ore 16.30 presso la sala Comparetti della Biblioteca Umanistica dell'Università degli studi di Firenze si terrà l'evento organizzato in collaborazione con la Fondazione In Fiore "Psicologia e provocazione in versi". Per l'o...
Silvana Grippi . 21 Maggio 2018
Archivio fotografico DEApress - 2017 - Foto di Silvana Grippi Un personaggio soprendente Giuliano Scabia. Nato a Padova dopo la laurea ha insegnato al DAMS di Bologna, ora vive a Firenze dove scrive e ancora progetta testi teatrali. Possiamo defin...
Silvana Grippi . 21 Maggio 2018
  Mario Lovergine - Foto di silvana grippi/Archivio DEApress   Mario Lovergine è docente presso l'Accademia ISIA di Firenze.. Vive e lavora a Firenze. Da giovane ha studiato a Bari e a Firenze e successivamente si è trasferito per alc...
Silvana Grippi . 21 Maggio 2018
Silvana Grippi . 21 Maggio 2018
DEApress - Archivio storico presenta   "Attori,  Registi, Politici e Gente comune..."  Personaggi fotografati da Silvana Grippi "Questi personaggi rappresentano una piccola parte dell' ampio ventaglio di "gentes" a cui ho rubato...
Silvana Grippi . 18 Maggio 2018
L'Associazione D.E.Aonlus in collaborazione con l'Agenzia di Stampa DEApress (Archivio Storico) sta creando un inventario sommario con la catalogazione della serie ordinata di tutti i lavori acquisiti (prodotti e donati) sia per implementare che per ...
Piero Fantechi . 18 Maggio 2018
Un flashback dall' Archivio Storico DEApress Firenze,Teatro Sashall (ex Teatro Tenda), 1991   ph. Silvana Grippi
Piero Fantechi . 18 Maggio 2018
Ecco i nuovi quaderni autoprodotti da DEAart

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons