DEApress

Thursday
Jan 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

BARUFFA TI DARÒ UN PERCHÉ È IL SINGOLO DELL’ECLETTICA BAND VENETA CHE CONIUGA POP, ROCK ED ELETTRONICA

E-mail Stampa PDF

 

Ti darò un perché/che ti riporti da me”. Questi sono alcuni versi del ritornello che riassumono perfettamente il senso dell’intera canzone. Il brano si pone infatti come un racconto autobiografico che si sofferma sulle colpe commesse da un uomo nel proprio percorso di vita davanti a se stesso e alla donna amata. Come tutte le persone che si ritrovano a riconoscere gli errori del passato, il protagonista si rende conto di aver buttato via molto tempo. Ma non si ferma alla constatazione degli errori passati, si promette di cambiare rotta, di divenire un uomo migliore, poiché non può accettare di spegnersi senza averci almeno provato. Dal punto di vista dell’arrangiamento la canzone presenta sonorità elettroniche, inserendole nel contesto pop-rock attuale. I suoni digitali si mescolano a una batteria acustica e alle chitarre distorte. La produzione artistica è di Davide Maggioni.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

 

L’idea dei “Baruffa” è quella di portare in musica le esperienze di vita quotidiana dei componenti, vissute direttamente o indirettamente. Questioni amorose, piccole incomprensioni, inghippi quotidiani, le più piccole preoccupazioni, tutto ciò che in qualche modo può riempire le giornate. Tutto ciò descritto senza troppa serietà, spesso in chiave autoironica. Lo stesso nome “Baruffa” non nasce da alcuna necessità di lanciare un messaggio. Non è altro che il nome di un bar che i componenti hanno frequentato abitualmente per un periodo.

Il sound dei Baruffa cerca di coniugare la canzone pop-italiana con sonorità che richiamano sia l’elettronica, che il rock.

Autoproduzione

BIO

Baruffa” è il nome del progetto che nasce nell’estate del 2016 da Emanuele Rossi (voce), Enrico Da Rù (chitarra) e Marco Marabese (tastiere e sintetizzatori). “Baruffa” è il nome del bar in cui il gruppo nel periodo di formazione si ritrovava abitualmente. I tre venivano da un’esperienza condivisa di band durata più di quattro anni, in cui hanno scritto canzoni e suonato dal vivo, prevalentemente tra Padova e Rovigo. Nel settembre del 2016 il loro manager, Cristian Gallana, li presenta al produttore Davide Maggioni. Da quel momento è iniziata una collaborazione con lo stesso che continua tutt’ora. Nel 2017 si piazzano fra i 145 finalisti di Area Sanremo con il singolo “Ti darò un perché”. È prevista la pubblicazione di un EP per il 2018.

I “Baruffa” sono:

-Emanuele Rossi, 27 anni, di Monselice (PD), studente di Giurisprudenza

-Enrico Da Rù, 27 anni, di Solesino (PD), professore di Italiano, Storia e Geografia alle scuole medie

-Marco Marabese, 27 anni, di Villanova del Ghebbo (RO), studente di Sassofono al Conservatorio

Contatti e social

Facebook www.facebook.com/Baruffa.band/

Instagram www.instagram.com/baruffatriomusic/

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 17 Gennaio 2018
Associazione Socioculturale D.E.A. onlus DEApress Foto - Video, Grafica e Articoli vari compresi contenuti parziali, Mostre didattiche Il centro studi e ricerca DEApress e l'Archivio DEA organizzano lavori editoriali e/o su commissione si prepara r...
Silvana Grippi . 17 Gennaio 2018
Proseguono le presentazioni del libro di Pasquale Abatangelo "Correvo pesando ad Anna - Una storia degli anni settanta" Eccovi il nuovo calendario 2018 27 Gennaio 2018 presso Forte Prenestino  - Roma Richieste: Associazione Nicola Pasian che...
DEApress . 17 Gennaio 2018
Tariffario DEApress/foto-video- mostre didattiche     Regolamento Le fotografie, le copie di immagini, e quantaltro proveniente o prodotto dall’Archivio DEApress sono concesse – a discrezione assoluta della Direzione del...
Thomas Maerten . 16 Gennaio 2018
Tra Natale e Capodanno, per l'esattezza il 29 dicembre 2017, mentre la gente comune pensava al panettone e allo spumante, il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro della Difesa Roberta Pinotti, decideva la prosecuzione delle missioni intern...
L'AltopArlAnte . 16 Gennaio 2018
PRESENTAZIONE BANDO L’associazione culturale Il Camaleonte di Chieri (TO) bandisce la XVII Edizione del Premio InediTO - Colline di Torino 2018, concorso letterario punto di riferimento in Italia tra quelli dedicati alle opere inedite. Il pre...
DEApress . 15 Gennaio 2018
CARI TUTTI, APERTO ANCHE AI NON SOCI Siete tutti invitati alla prima riunione 2018 di redazione DELL'ASSOCIAZIONE D.E.A. che ci sarà lunedì 29 Gennaio, alle ore 17, presso la nostra sede di Via degli Alfani n. 34/r. ALL'ORDEINE DEL GIORNO  PRO...
DEApress . 15 Gennaio 2018
Qui di seguito pubblichiamo una lettera,  inviata dalla comunità delle Piagge su quanto accaduto l'anno scorso. Diamo la nostra solidarietà di redazione. OSTINAZIONE - È DALL’ESTATE 2017 CHE LA COMUNITÀ DI BASE DELLE PIAGGE È SOTTO ATTACCO! I...
massimo.pieraccini . 15 Gennaio 2018
Un simposio medico in programma giovedì 18 gennaio a partire dalle ore 15 nella Sala Borselli dell'Auditorium al Duomo (via de' Cerretani 54r).L'incontro cercherà di tracciare un percorso a 360 gradi sulle opprtunità di trapianto, tra la Toscana ch...
L'AltopArlAnte . 14 Gennaio 2018
  Un pop chiaroscurato che veste di abiti sonori scanzonati un animo dalle venature più malinconiche, accompagna il racconto autobiografico della vita del musicista. “Ma Dove Sei” è una canzone che parla del quotidiano di Davide, scritta durante u...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons