DEApress

Monday
Aug 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Fiorino in Jazz presenta Dear Ornette

E-mail Stampa PDF
FiorinoDalPalco.jpg
 
Fiorino sull’Arno
Lungarno Pecori Giraldi - Firenze
accanto al ponte di San Niccolò
 
MERCOLEDÌ 6 GIUGNO 2018
 
Fiorino in Jazz presenta 
Dear Ornette
. Giacomo Ferrigato: chitarra; David Paulis: contrabbasso; Andrea Lovo: batteria 
Ingresso libero
 
DearOrnette.jpg
 
È tornato per tutta l’estate Il Fiorino sull’Arno, locale all’aperto che offre sette giorni su sette buona musica e intrattenimento di qualità, insieme a ottime pizze e altre specialità culinarie, soprattutto mediterranee e un fornitissimo bar. I concerti iniziano alle 21.30 e sono ad ingresso libero. 
Anche quest’anno il Fiorino sull’Arno programmazione musicale assortita, sempre diversa; sono previste anche rassegne tematiche: un giorno alla settimana è stato riservato a “Fiorino in jazz”, rassegna curata da Ferdinando Romano. Mercoledì 6 giugno alle 21.30 per la rassegna si ascolta Dear Ornette. Giacomo Ferrigato: chitarra; David Paulis: contrabbasso; Andrea Lovo: batteria. Ispirato a Ornette Coleman e al suo coraggio di gettare una musica dominata dalle consuetudini nel grande mare della confusione, vista come una chiave per il rinnovamento, il trio Dear Ornette parte da materiali estratti dai loro contesti abituali e rimescolati nel modo più casuale ad alcuni brani scritti, di natura eterogenea, utilizzati o meno in base alle tendenze del discorso intrapreso con l’improvvisazone.
I Dear Ornette hanno appena iniziato a registrare il loro primo album.
Aperto anche per buona parte della giornata, oltre che la sera, Il Fiorino sull’Arno è un grande catalizzatore di pubblico giovane (soprattutto) e adulto; fra avventori diurni e serali, ci può passare anche un migliaio di persone, nell’arco della giornata. Non è solo un bar-ristorante con sottofondo musicale, ma un palco su cui si sono avvicendati nelle passate stagioni anche nomi di rilievo nel panorama musicale italiano e a volte anche estero, il tutto esclusivamente a ingresso libero.
Si cena sempre dalle 20, dalle 19 sarà imbandito anche un aperitivo. Il tutto in uno spazio molto gradevole, in mezzo ad alberi secolari che proteggono dalla calura estiva.
La domenica è consacrata a un evento che è ormai un must fra i tangueros: la Milonga del Fiorino, sempre affollatissima e arrivata ormai alla quinta stagione. Uno spazio ormai storico, dal tipico sapore “milonghero”: musica in tandas y cortinas, pedana in legno
Si proietteranno a suo tempo su megaschermo le partite dei Mondiali di calcio
 
Giovedì 7 giugno 21.30 concerto - Musica cubana con Perfidia Quartet. Francesco Birardi: voce e chitarra, Luca Imperatore: chitarra; Serena Moroni: violino; Paolo Casu e Federico Conti, percussioni. Ospite d'onore, Pepita (Valeria Di Clemente) al baile flamenco en salsa cubana
Venerdì 8 giugno 21.30 concerto: arriva Francesco Taskayali, il giovane pianista e compositore italo-turco il cui quarto disco, «Wayfaring», a una settimana dal lancio è entrato nella 64ª posizione tra i 100 dischi più venduti in Italia e che il 7 Dicembre 2017 ha debuttato con un sold-out all'Auditorium Parco della Musica di Roma. Ha rappresentato l'Italia in diverse occasioni: nel 2012 esibendosi a Caracas con L'orchestra di El Sistema, il 2 giugno a Berlino per le celebrazioni della Festa Della Repubblica Italiana e nel 2016 a Los Angeles per la Festa della Musica. Il 28 dicembre 2016 è stato ospitato nel concerto di beneficenza di Nino Surguladze a Tbilisi trasmesso in diretta televisiva Georgiana e nella sua carriera da solista si è esibito in più di 15 paesi nel mondo. 
Sabato 9 giugno 21.30 concerto - Tête de Bois, band di musica d'autore folk-rock nata a Roma nel 1992. Una band molto speciale, un sestetto composto di voce, tromba, basso, piano, chitarra, batteria. Una storia fatta di strade e svincoli, luoghi impropri, capitali europee, periferie e cinture urbane, di concerti sul camioncino, sulle scale mobili nei sotterranei dei metrò, in fabbriche abbandonate, di interventi estemporanei con le biciclette, sui tram, nelle stazioni ferroviarie, di eventi, festival, club, centri sociali, teatri, progetti e grandi palchi. La musica dei Têtes de Bois, tra rock, folk e poesia, passa e cresce attraverso una lettura del presente sempre attuale e mai scontata, si riempie di parole, suggestioni e rumori catturati nel transito, e sublima in quel suono sospeso tra emozione pura, ironia e straniamento che è la cifra propria della band. I Têtes de Bois sono: Andrea Satta (voce), Carlo Amato (basso, contrabbasso e computer), Angelo Pelini (pianoforte e tastiere), Luca De Carlo (tromba), Lorenzo Gentile (batteria), Stefano Ciuffi (chitarre).
Domenica 10 giugno dalle 20.00 Serata a cura di Tango Florido - La Milonga del Fiorino.
Lunedì 11 giugno 21.30 Film - “Apocalypse Now” 
Martedì 12 giugno 21.30 Serata a cura di Danze Assud
Mercoledì 13 giugno 21.30 Fiorino in Jazz presenta Arcadia Trio, il nuovo progetto guidato da Leonardo Radicchi, talentuoso musicista di origine umbra, musicalmente eclettico, uno dei più attivi e apprezzati a livello nazionale. Leonardo Radicchi: sax; Ferdinando Romano: contrabbasso; Giovanni Paolo Liguori: batteria. In attesa dell’uscita discografica del prossimo autunno, Arcadia Trio è attualmente in tour. 
Giovedì 14 giugno 21.30 concerto - Nighthawks
Venerdì 15 giugno 20.00 mondiale - Portogallo - Spagna
Sabato 16 giugno 21.00 mondiale - Croazia - Nigeria
Domenica 17 giugno 20.00 mondiale - Brasile - Svizzera - 21.30 Serata a cura di Tango Florido
Lunedì 18 giugno 20.00 mondiale - Tunisia - Inghilterra
Martedì 19 giugno 20.00 mondiale - Russia - Egitto
Mercoledì 20 giugno 20.00 mondiale - Iran - Spagna 
Giovedì 21 giugno 20.00 mondiale - Argentina - Croazia
Venerdì 22 giugno 20.00 mondiale-  Serbia - Svizzera
Sabato 23 giugno 20.00 mondiale-  Germania - Svezia
Domenica 24 giugno 20.00 mondiale - Polonia - Colombia  - 22.00 Fochi di San Giovanni 
Lunedì 25 giugno 20.00 mondiale - Iran - Portogallo
Martedì 26 giugno 20.00 mondiale - Nigeria - Argentina
Mercoledì 27 giugno 20.00 mondiale - Serbia - Brasile
Giovedì 28 giugno 19.00 concerto - Harrogate High School Choir & Jazz Band (GB) - 20.00 mondiale: Inghilterra - Belgio
Venerdì 29 giugno 21.30 concerto - SIMONE BASILE TRIO. Simone Basile: chitarra; Francesco Angiuli: contrabbasso; Giovanni Paolo Liguori: batteria. Selezionato tra i cinque talenti finalisti del jazz italiano al concorso nazionale "Chicco Bettinardi 2017", Simone Basile, chitarrista, presenta il suo progetto in trio insieme a Francesco Angiuli al contrabbasso e Giovanni Paolo Liguori alla batteria. L’influenza del jazz moderno prende il sopravvento all'interno dei brani, creando cosi un nuovo sound, in cui i diversi strumenti dialogano tra di loro mescolandosi nelle melodie e nelle armonie. Francesco Angiuli è uno dei più apprezzati contrabbassisti italiani e il suo curriculum vanta numerosissime collaborazioni con musicisti internazionali oltre ad una intensa attività didattica.
Sabato 30 giugno 20.00 mondiale - Ottavo di finale
 

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 18 Agosto 2018
Firenze, Palazzo Vecchio ore 11.30 Tanti auguri a Lara e Roberto per il loro matrimonio
Silvana Grippi . 17 Agosto 2018
La musica degli anni settanta e Claudio Lolli - due ricordi indelebili "siamo noi a far bella la luna..riprendiamoci la vita, la terra, la luna e l'abbondanza..." Claudio Lolli è nato a Bologna il 28 marzo 1950 è morto oggi...
Silvana Grippi . 17 Agosto 2018
In Sudan le vie stradali molto spesso non sono percorribili a causa delle piogge e quindi in alternativa come mezzo di trasporto c'è la piroga. Questa volta purtroppo la situazione è stata fatale a ventiquattro bambini che stavano andando a scuola e ...
Marco Ranaldi . 16 Agosto 2018
  Sembra ferma l'acqua chiara, ma si muove piano piano. Incomincia a fremere, ha voglia di correre. Vibrazioni dell'anima, che incomcio a conoscere. Emozioni semplice, che comunque abituano la nostra età ad andar sempre dove il cuore vuol...
Silvana Grippi . 16 Agosto 2018
Tante sono le domande che dobbiamo porci dopo questa tragedia dei ponti che cadono ma, secondo me, la più importante è:. Come si fa a costruire dei ponti in calcestruzzo armato senza verificare quanti anni potranno durare?   Guardiamo insieme...
Silvana Grippi . 16 Agosto 2018
Aretha Louise Franklin ci ha lasciato!   Nata a Memphis, 25 marzo 1942 ha iniziato a cantare all'età di 15 anni ed è diventata un simbolo della musica gospel, soul e R&B. Possiamo considerarla una cantautrice e brava pianista, era sopra...
Silvana Grippi . 14 Agosto 2018
14 agosto ore 12.00 - Un disastro dell' ultima ora - Oggi alle 11.00 circa sull’A10 Genova è crollato il ponte Morandi, ha ceduto il viadotto che attraversa il tratto autostradale ligure. Ora si stanno cercando le vittime dopo si cercheranno le res...
Silvana Grippi . 14 Agosto 2018
  L’ultimo muro dipinto da Zed1 a Montegranaro per Veregra Street Festival, porta il titolo  di ‘Un viaggio per le stelle’.        Così come Zed1 ci ha insegnato, i suoi muri non sono mai semplici disegni, ma fant...
DEApress . 13 Agosto 2018
Carissimo, quella di Sant'Anna non fu l'ultima mascalzonata degli americani, che si trovavano a quel punto a Pisa. Se avessero voluto, in mezz'ora sarebbero arrivati in Versilia. L'11 agosto liberarono Firenze, il 12 lasciarono che i tedeschi ammazz...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons