DEApress

Tuesday
Oct 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cile - Gli “Hombres Tejedores” continuano a tessere

E-mail Stampa PDF

hombres_tejedores.jpg

Gli “hombres tejedores” (uomini tessitori) sono un gruppo di uomini di varia età e provenienza che da un anno si ritrova per la comune passione legata alla creazione con ago e filo. L’artigianato tessile è molto importante in Cile ma è sempre stata considerata, come del resto spesso succede anche da noi, un’attività esclusivamente femminile.

“'Hombres Tejedores' è nato dai taller che ha iniziato ad organizzare Claudio Castillo, il nostro professore”, racconta il giornalista e tessitore Ricardo Higuera "Claudio fu ispirato da quello che aveva imparato durante l’università dalla mano di una delle sue compagne che un pomeriggio tessevano in cortile". L’interesse è via via cresciuto e si è creato un gruppo stabile che adesso organizza anche lezioni per tutti all’aria aperta e dimostrazioni nei musei. Questi uomini hanno deciso di impadronirsi di uno strumento tanto tipico della cultura del paese quanto originalissimo nelle mani di giovani uomini, e di usarlo per diffondere l’attività in modo più ampio e, allo stesso tempo, per abbattere quegli stereotipi che sono diffusi da tempo immemore ma che loro ritengono solo un residuo di una cultura patriarcale da superare.

Il movimento assume così una forte connotazione politica e sociale ed è molto seguito e conosciuto.
Quello che all’inizio poteva apparire un semplice hobby è divenuto velocemente un messaggio politico”, ha spiegato il trentaseienne Ricardo Higuera. “Tutti facciamo mestieri diversi. Ciò che ci unisce è che siamo cresciuti in una società patriarcale, che ci dà un ruolo ben preciso: un uomo non deve essere sensibile, non può piangere, deve essere forte”.

Il Cile vanta storicamente presenze femminili di pregio nel campo della cultura e dell’attivismo politico: attualmente ha una donna, Michelle Bachelet, come presidente impegnato per i diritti delle donne e la femminista cilena Gabriela Mistral è stata la prima donna latinoamericana a ricevere, nel 1945, il Premio Nobel per la Letteratura. La questione della parità di genere e dei diritti non è nuova quindi, ma non ancora risolta.

hombrestejedores-3.jpg

Ora sono questi uomini a manifestare contro il maschilismo per una società inclusiva, proprio nella tessitura si potrebbe leggere il riflesso di quella volontà di unire, di stringere insieme elementi diversi senza annullare le differenze sostanziali ma unendole in qualcosa di migliore, un po’ come i colori diversi che si intrecciano nelle loro creazioni. È questa la battaglia degli Hombres Tejedores, che più che porsi “dalla parte delle donne” scendono in piazza e insegnano direttamente la parità tra i sessi.

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 06 Febbraio 2017 22:06 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 23 Ottobre 2018
"Sono tremila, quattromila, seimila honduregni. Forse di più: nessuno può più contarli. Sul cammino si sono aggiunti alcuni guatemaltechi e salvadoregni. La settimana scorsa, in risposta a un messaggio lanciato sui social network, hanno deciso di las...
Piero Fantechi . 23 Ottobre 2018
Dal nostro Archivio Storico sul '68    Praga 1968 - Le idee del "nuovo corso"Jan Chech - Laterza - Dicembre 1968 La situazione attuale e i compiti politici del Movimento Studentesco Documento elaborato e approvato dall'Assemblea del...
Piero Fantechi . 23 Ottobre 2018
Sabato 27 ottobre - ore 10.30  NERI MARCORE' TEATRO DELLA PERGOLA  ...
Piero Fantechi . 23 Ottobre 2018
  Iscriviti | Pubblicità | Contatti [23|10|2018] Video contest Video contest #myRavenna. Be Inspired Dal 06/10/2018 al 15/11/2018 C'è un modo per misurare la bellezza di...
Piero Fantechi . 23 Ottobre 2018
Sabato 27 ottobre 2018 - ore 18 alla galleria ZetaEffe Anthony Sidney in concerto La magia delle proprie composizioni nelle corde della sua chitarra si prestano per ricreare  atmosfere nella meravigliosa cornice della mostra pittori...
Piero Fantechi . 23 Ottobre 2018
Fino al 31 Ottobre è visitabile la mostra foto documentaria I Fiori del Male Donne in manicomio nel regime fascista  a cura di Annacarla Valeriano e Costantino Di Sante Biblioteca Umanistica (Corridoio Brunelleschi e Sala Comparetti)Piaz...
Piero Fantechi . 22 Ottobre 2018
A San Miniato al Monte si commemora Carlo Lorenzini La recente inaugurazione della mostra “Gernika” nella cripta della Basilica di San Miniato al Monte, precede di pochi giorni un anniversario molto importante: i 128 anni trascorsi dalla morte di C...
Piero Fantechi . 22 Ottobre 2018
POCA CONSAPEVOLEZZA DEI RISCHI DA PARTE DELLE IMPRESE ITALIANE. Grazie al progetto europeo “Life Derris” e al Coordinamento Agende 21 locali italiane, nasce una community di enti locali impegnati a supportarle nella prevenzione e nella riduzion...
Piero Fantechi . 22 Ottobre 2018
L’Associazione “Per Boboli” organizza martedì 30 ottobre 2018 alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), la conferenza “Il giardino inglese attraverso gli occhi di Jane Austen. Tra wilderne...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons