DEApress

Monday
Feb 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

L'Allegra Vedova al Teatro Comunale di Lamporecchio

E-mail Stampa PDF

 

TEATRO COMUNALE DI LAMPORECCHIO

STAGIONE 2017 / 2018

Venerdì 9 febbraio 2018, ore 21

Maddalena Crippa

L’ALLEGRA VEDOVA

café chantant

   rielaborazione testo originale di VICTOR LEON / LEO STEIN a cura di Bruno Stori e Maddalena Crippa

   arrangiamento musiche originali di F. LEHAR a cura di Giacomo Scaramuzza

   regia di BRUNO STORI

   e con

GIAMPAOLO BANDINI, chitarra GIOVANNI MAREGGINI, flauto e ottavino

   MARIO PIETRODARCHI, fisarmonica FEDERICO MARCHESANO, contrabbasso

Dopo il successo dello spettacolo di inaugurazione della stagione di prosa a fine gennaio con la coppia Barbara de Rossi e Francesco Branchetti, venerdì 9 febbraio alle ore 21 il Comunale di Lamporecchio ospita una grande Signora del Teatro, Maddalena Crippa con “L'Allegra Vedova. Café chantant”. Accompagnata da un ensemble musicale (Giampaolo Bandini, chitarra; Giovanni Mareggini, flauto e ottavino; Mario Pietrodarchi, fisarmonica; Federico Marchesano, contrabbasso), nella doppia veste di narratrice e cantante, l'attrice (che il pubblico pistoiese ha potuto ammirare nel novembre scorso al Manzoni nei panni di “Richard II” diretta da Peter Stein) conferma con L'allegra vedova. Café chantant il suo grande talento di artista completa: tra musica e teatro, l’attrice si sdoppia e dà voce e carattere al personaggio di Anna Glavari e al principe Danilo interpretando le canzoni de La Vedova Allegra di Franz Lehár dal 1905, data del suo debutto, l'operetta più rappresentata al mondo ed evocando con leggerezza e divertimento le atmosfere dei cabaret berlinesi e dei locali parigini.

Così commenta Bruno Stori, che firma anche la regia e ha curato, assieme a Maddalena Crippa, la rielaborazione del testo originale di Victor Leon e Leo Stein: “La Vedova Allegra è una fiaba a tempo di valzer e il valzer, si sa, provoca il rilascio delle endorfine, le molecole della gioia e dunque “La Vedova Allegra” è un formidabile anti-stress, che non è poco. A cominciare da “Canzonette vagabonde”, dal repertorio italiano degli anni ‘20 e ‘30, a seguire poi con “Sboom”; le canzoni degli anni ’60 da Paolo Conte, a Tenco, Jannacci, De André; con “A sud dell’alma”, dedicato ai grandi interpreti latino americani, “E pensare che c’era il pensiero” di Gaber e Luporini; senza dimenticare le interpretazioni di “Irma la dolce” (produzione Rai), “Schonberg Kabarett”, “Pierrot lunaire”, “L’opera da tre soldi”, nel doppio ruolo di Jenny e Polly; “Femmine fatali” (produzione Festival di Salisburgo), fino al più recente “Italia mia Italia”, una dedica spassionata al nostro paese, Maddalena Crippa ha tracciato un percorso nel teatro-musica all’insegna della qualità e della varietà, che approda ora alla Vedova Allegra”.

Il cartellone del Teatro Comunale di Lamporecchio, promosso dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con l'Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale, che il pubblico sta dimostrando di accogliere con grande favore, prosegue, sempre all'insegna della leggerezza e dell'intrattenimento di qualità con Veronica Pivetti (Viktor und Viktoria, 28 marzo) e Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero (L'inquilina del piano di sopra, 8 aprile).

La prevendita dello spettacolo “L'Allegra Vedova. Café chantant” è in corso alla Biglietteria del Teatro Manzoni e nei giorni di giovedì 8 febbraio (16.30/19) e venerdì 9 febbraio (10.30/13 e 16.30/19) anche alla Biglietteria del Teatro di Lamporecchio tel. 333 9250172.

In orario di prevendita non serale è possibile acquistare abbonamenti e biglietti anche con App18 e bonus docenti.

Info 0573 991609 – 27112 / 0573 800621 – 800624 – 800659

La stagione di prosa è realizzata anche con il sostegno di numerose aziende del territorio:

SEL Spa, Sensi Vini, Fabo Spa, Montalbano Agricola, Coop Larciano, Villa Rospigliosi // Clamas, Termocontrol Srl, Bianchini, Ancillotti /// Palandri e Belli, Rinati Spa

 

 

LALLEGRA_VEDOVA_-_Maddalena_Crippa_ph_Fabio_Lovino.jpg

ph. Fabio Lovino

 

 

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 19 Febbraio 2018
FOOD FOREST CAMPING Corso residenziale teorico pratico di progettazione e realizzazione (in parte) di una food forest di 60 metri per 10 che includerà una serie di piccole piazzole per campeggiare completamente autonome da un punto di vista idric...
Piero Fantechi . 19 Febbraio 2018
Università di Firenze, Architettura si racconta Fino a venerdì 23 “Dida Research Week”, incontri con docenti e ricercatori Città collegate da piste ciclabili sopraelevate, spazi di coabitazione, design a prova di terremoto. Dove sta andando l’a...
Piero Fantechi . 19 Febbraio 2018
Giovedì 22 febbraio, dalle ore 19.30, a Siena lo spazio di Cacio & Pere ( via dei Termini 70) ospita un appuntamento all’insegna delle contaminazioni culturali La non violenza come risposta alla guerra: a Siena i fotografi di Life in Syria pre...
Silvana Grippi . 19 Febbraio 2018
Work in Progress DEA - Free Entry   Eccovi le iniziative in programma marzo-aprile 2018 Corsi, Seminari e Laboratori Storia della Fotografia, Montaggio Video. Grafica: Adobe photoshop (post produzione e Adobe Indesign (editing) Eventi Acc...
DEApress . 19 Febbraio 2018
    Il Centro Studi DEA onlus ha finito il lavoro di Ricerca sulla pubbliczione "Processo Batacchi". Atti a cura di G. Nerbini, Editore -1900. 10 centesimi - Note e commenti di Eugenio Ciacchi. Hanno collaborato: Gianni Bro...
Fabrizio Cucchi . 19 Febbraio 2018
  Ci sono molte esperienze, in vario grado “incomunicabili”, ossia esperienze che non possono essere efficacemente descritte a chi non le ha provate. L’esperienza della detenzione è tra queste. Salvatore Ricciardi, il quale è passato attraver...
Silvana Grippi . 19 Febbraio 2018
Una città che vive ai margini: Firenze   Fotonarrazione di Silvana Grippi       Fot. 1 Futuro deserto     Foto 2 - L'angelo vendicatore           Foto 3 - Bar fallito &nbs...
Lara Fontanelli . 19 Febbraio 2018
  VERI Volontari negli Ecovillaggi della Rete Italiana ·  PANTA REI Il progetto Panta Rei nasce con la volontà di recuperare un’area agricola abbandonata e degradata, ma con forti potenzialità. L’idea m...
Silvana Grippi . 19 Febbraio 2018

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons