DEApress

Saturday
Apr 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Monologhi dell'Atomica al Teatro delle Donne

E-mail Stampa PDF
 monologhi-dell-atomica_elena-arvigo-01.jpg
 
 
Elena Arvigo al Teatro delle Donne 
con uno dei testi più applauditi della stagione
Venerdì 23 e sabato 24 marzo 2018 ore 21,15
Teatro Manzoni - via Mascagni 18 - Calenzano (Firenze)

Il Teatro delle Donne
MONOLOGHI DELL’ATOMICA
di e con 
ELENA ARVIGO
da “Preghiera per Cernobyl” di Svetlana Aleksievich e “Nagasaki” di Kyoko Hayashi
 
Mancavano persino le parole per raccontare della gente che aveva paura dell’acqua, della terra, dei fiori, degli alberi (Svetlana Aleksievic)

Dal Teatro delle Donne è partito, un anno fa in prima nazionale, e al Teatro delle Donne ritorna, dopo una serie di repliche accolte da grandi consensi di critica e pubblico, in tutta Italia.Venerdì 23 e sabato 24 marzo Elena Arvigo porta al Teatro Manzoni di Calenzano (Firenze) i suoi “Monologhi dell’atomica”, spettacolo tratto da "Preghiera per Cernobyl" di Svetlana Aleksievich e da "Racconti dell’Atomica" di Kyoko Hayashi. “Monologhi dell’atomica” ripercorre due tragiche pagine della storia: il 9 Agosto 1945 viene lanciata una bomba atomica su Nagasaki in Giappone, il 26 Aprile 1986 esplode la centrale nucleare di Cernobyl in Ucraina.Al centro dello spettacolo ci sono le persone. La Grande Storia è raccontata attraverso le piccole storie delle persone che l’hanno subita, le loro emozioni, i loro sentimenti, i loro drammi, le vite interrotte di uomini, donne e bambini, drasticamente mutate, la quotidianità stravolta e distrutta.Una prosa distaccata e coinvolgente, un viaggio attraverso il tempo e la vita dei testimoni diretti che ci spinge ad interrogarci su come ognuno di noi avrebbe reagito in situazioni così estreme."Quello che spero di riuscire a restituire – spiega Elena Arvigo - è la tragica fatalità di queste umanissime storie per ricordare a me stessa prima di tutto l’importanza della memoria e del ricordo: avvicinare le storie per renderle un po’ più nostre e quindi riuscire a sentire finalmente un senso di responsabilità per il futuro. "Monologhi dell’Atomica" fa parte di un progetto sulle donne e la guerra dal titolo "Le Imperdonabili”. Tre gli spettacoli attualmente realizzati: "Donna non rieducabile" di Stefano Massini, "Monologhi dell’Atomica “ di Svetlana Aleksievich - "Elena di Sparta o del ritorno a casa" scritto e diretto da Elena Arvigo. In produzione "Etty Hillesum o del divino pensiero di una donna" scritto da Damiano D’Innocenzo.Nell’ambito della stagione 2017/2018 “Dolceforte” del Teatro delle Donne/Teatro Manzoni di Calenzano (Firenze).I biglietti (13/10/7/5 euro) sono in prevendita alla cassa del teatro dalle ore 18 e nei punti http://www.boxofficetoscana.it/punti-vendita (tel. 055.210804), online su www.boxol.it
 
Programma completo www.teatrodelledonne.com

Biglietti, riduzioni e prevendite
Intero 13 euro; ridotto 10 euro (over 60, under 25, Coop, Arci, ATC)
ridotti 5 euro (iscritti ai corsi di formazione)
Promozione residenti Comune di Calenzano: 7 euro
Prevendite: circuito www.boxofficetoscana.it e online www.boxol.it
Biglietteria del teatro dalle ore 18
 
Info e prenotazioni
Teatro Manzoni - via Mascagni 18 - Calenzano (Fi)
teatro.donne@libero.it - www.teatrodelledonne.com
Tel 055 8877213 / teatro.donne@libero.it
IL TEATRO DELLE DONNE – Centro Nazionale di Drammaturgia
Sede operativa: TEATRO MANZONI
via Mascagni, 18 – 50041 Calenzano (FI)
055.8877213 - 055.8876581
teatro.donne@libero.it - www.teatrodelledonne.com

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 20 Aprile 2018
Fur, siamo noi tutti. Siamo umani affetti da Bigottismo secondario all'educazione socialmente utile. Fur è l'origine del selvatico e assenza di pregiudizio, è il soffio divino che abbiamo scartato per rimanere alsicuro mimetizzati nelle nostre...
DEApress . 20 Aprile 2018
Fur, siamo noi tutti. Siamo umani affetti da Bigottismo secondario all'educazione socialmente utile. Fur è l'origine del selvatico e assenza di pregiudizio, è il soffio divino che abbiamo scartato per rimanere alsicuro mimetizzati nelle nostre...
Fabrizio Cucchi . 20 Aprile 2018
Ultimamente i media sono tornati a parlare di Cuba, a causa del recente cambio di presidente. L’isola caraibica rimane sempre, per ragioni storiche e geografiche, un tassello importante degli avvenimenti mondiali. Per saperne di più, abbiamo intervis...
Piero Fantechi . 20 Aprile 2018
FLORENCE BIENNALE PORTA LA STREET ART ALLA MOSTRA DELL’ARTIGIANATO   Per la prima volta un evento di Florence Biennale – Mostra internazionale di arte contemporanea, troverà spazio all’interno del programma della 82a Mostra internazionale de...
DEApress . 19 Aprile 2018
Biblioteca delle Oblate - Sala Oiano Terra - Presentazione del libro "Il Mediterraneo -Un Mare di confine - culture tra acqua e terra" . L' ultimo volume pubblicato dalle Edizioni D.E.A. è il frutto di un lavoro di ricerca dutato due anni e svolto d...
Piero Fantechi . 19 Aprile 2018
Ultima settimana per visitare la mostra LA TROTTOLA E IL ROBOT Tra Balla, Casorati e Capogrossi a cura di Daniela Fonti e Filippo Bacci di Capaci PALP Palazzo Pretorio Pontedera Domenica 22 aprile la chiusura   Ultimi giorni, al PALP ...
Piero Fantechi . 19 Aprile 2018
                                   Al via il recupero dell’intera area del Parco di Villa il Ventaglio col contributo di Fondazione ...
Piero Fantechi . 19 Aprile 2018
Combo Social Club   Via Mannelli, 2   Firenze     VENERDÌ  20 APRILE 2018  5 anni di Combo  Venerdì 20 dalle 22.30  5 anni di Combo Festa per il quinto compleanno del Combo: sul palco ...
DEApress . 19 Aprile 2018
Villa Romana segnala l'uscita della prima monografia internazionale sulla vita e le opere di Ketty La Rocca, artista predominante nel panorama italiano degli anni '60/'70. Donna creativa e  poliedrica, ha fatto della diversità il suo marchio d...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons