DEApress

Saturday
Jun 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Protezione Civile e Scienza

E-mail Stampa PDF

NOPC rear

A Roma una due giorni sul ruolo della scienza nelle strategie e nelle attività di gestione del rischio
È stato firmato un accordo di collaborazione tra il Dipartimento della Protezione Civile e il Joint Research Centre (JRC, il centro di competenza scientifica della Commissione Europea), per unire le forze nello sviluppo di nuovi approcci nel campo della valutazione e gestione dei rischi, con l'obiettivo comune di contribuire a rendere le comunità più resilienti. L'occasione della firma è il secondo seminario del Knowledge Centre for Disaster Risk Management intitolato "Science for Policy and Operations", ospitato dal Dipartimento della Protezione Civile nella sua sede operativa a Roma. Nel corso della due giorni, aperta dai saluti del Capo Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, e del Direttore del Direttorato E-Space, Security and Migration del Joint Research Centre, Dan Chirondojan.
«Rafforzare il ruolo della scienza nel ciclo della gestione del rischio deve essere un obiettivo comune, perché molte attività di protezione civile necessitano di un costante aggiornamento e affinamento per essere efficaci» ha dichiarato il Capo Dipartimento Curcio. «L'emergenza seguita ai terremoti che hanno colpito il Centro Italia ci conferma ancora una volta quanto la scienza sia un fattore chiave nelle politiche di protezione civile. Sono assolutamente convinto che, oggi, la protezione civile non possa che essere considerata un tema trasversale, e che il ruolo della scienza, e la capacità di fare delle scelte sulla base di evidenze scientifiche, stiano diventando sempre più cruciali».
Per questa ragione il Dipartimento mette a disposizione del Knowledge Centre il contributo del sistema di protezione civile italiano in termini di esperienza e buone pratiche, ma anche di strumenti innovativi sviluppati per migliorare le capacità di analisi del rischio grazie alla costante sinergia con la comunità scientifica che rappresenta un elemento caratteristico del modello italiano di protezione civile. Il lavoro congiunto mirerà in particolare a migliorare strumenti e metodologie di valutazione del rischio e gestione delle emergenze nell'ambito del Meccanismo Unionale di Protezione Civile e a contribuire a sviluppare una strategia per europea per comunità resilienti.
Il JRC (o Centro Comune di Ricerca) – che ha sede in Italia, a Ispra, in provincia di Varese – svolge attività di ricerca e di sostegno scientifico e tecnico alle politiche europee: in particolare, attraverso il Disaster Risk Management Knowledge Centre (DRMKC) raccoglie e valorizza il patrimonio delle competenze in materia di riduzione del rischio e protezione civile. Grazie all'accordo di collaborazione, che avrà durata triennale, il JRC e il Dipartimento si impegnano a far sì che i progressi raggiunti siano impiegati al meglio a beneficio del pubblico

Share

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 17 Marzo 2017 12:51 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 23 Giugno 2017
L'Edizione D.E.A. Firenze presenta "Correvo pensando ad Anna"  di Pasquale Abatangelo si può ordinare scrivendo a redazione@deapress.com      "...Luca decise tutto in un attimo. Ringhiò che bisognava recuperare il compa...
Silvana Grippi . 23 Giugno 2017
    5x1000 al Centro D.E.A. è un benefit per la società L'Associazione D.E.A. onlus (Didattica-Espressione-Ambiente) lavora con volontari/e - fin dal 1987 - per una società migliore, libera e informata Destinarci il tuo 5X1000 per l...
Silvana Grippi . 23 Giugno 2017
Care lettrici e cari lettori, L'Agenzia di Stampa DEApress vi rigrazia per la vostra attenzione. Abbiamo inziato a pubbliare come DEApress era il 1997 (Reg. Trib. Firenze n° 4706 – 9/7/’97) per volontà del prof. Pio Baldelli docentre di Comunicazion...
Paolo Ferrantini  . 22 Giugno 2017
“RIVERSIDE PICNIC” by “Easy Living” Sabato 24 Giugno dalle 18 Spiaggetta sull’Arno “San Giovanni non vuole inganni!”. Nonostante il periodo poco felice obbliga alla prudenza, i fiorentini vorranno rispondere presenti alla celebra...
Antonella Burberi . 22 Giugno 2017
Comunicato stampa Ritornano i Giovedì dei Musei del Bargello La Direzione del Museo Nazionale del Bargello è lieta di annunciare che, grazie al piano di Valorizzazione 2017 del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo (Circolare n...
Antonella Burberi . 22 Giugno 2017
riceviamo e pubblichiamo L’Acropoli di Siena Divina Bellezza, SOTTO IL DUOMO, Percorsi di luce, Complesso del Duomo di Siena Nello SPAZIO nel TEMPO, Complesso Santa Maria della Scala Comunicato stampa 21 giugno 2017, ore 17.00 Santa Maria della...
DEApress . 22 Giugno 2017
Ecco l'esame di maturità ed un uomo che salta alla ribalta: Giorgio Caproni. « Buttate pure via ogni opera in versi o in prosa. Nessuno è mai riuscito a dire cos’è, nella sua essenza, una rosa ». Giorgio Caproni nasce a Livorno il 7 gennaio del 191...
L'AltopArlAnte . 21 Giugno 2017
  Un brano avvolto dalle dinamiche incalzanti proprie del pop, regala al contempo tematiche di grande profondità legate al percorso di vita dell’artista stesso. “Sale” racconta il desiderio di evasione che ognuno ha in sé, il porsi nuovi obbiettivi...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons