DEApress

Monday
Jun 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Tecnologia al servizio degli ipovedenti

E-mail Stampa PDF

okkio della citta

Lo hanno chiamato "Occhio della città intelligente" ed è una nuova Applicazione che promette di aiutare le persone con ridotta capacità visiva a muoversi il più autonomamente possibile nelle aree urbane, sia a piedi che con i mezzi pubblici. Questa applicazione disponibile per smartphone è stata pensata realizzata e messa a punto dall'Università di Firenze, in collaborazione con i Lions club e i Leo Club toscani.

La App permette la definizione di un percorso ottimizzato per raggiungere una determinata località, la localizzazione dell'utilizzatore all'interno dell'area cittadina, la condivisione della propria posizione con propri contatti opportunamente selezionati in al momento dell'installazione sul dispositivo mobile, l'accesso a informazioni di contesto, come l'indicazione delle fermate degli autobus, dei taxi, ma anche di punti wi-fi, di strutture sanitarie ed altre categorie selezionate.

L'applicazione è stata presentata oggi presso il complesso delle Murate dal rettore dell'Ateneo fiorentino Luigi Dei, da Sandra Zecchi, delegata al coordinamento delle attività svolte dal Centro Studi e ricerche per le Problematiche della Disabilità (CESPD) dell'Università di Firenze, dal presidente del Consiglio Regionale dell'Unione Italiana Ciechi e ipovedenti Antonio Quatraro, alla presenza dei rappresentanti dei Lions Club.
L'applicazione è stata realizzata idonea per essere utilizzata sia per i sistemi operativi Android che iOS (i-phone), risponde primariamente alle esigenze degli ipovedenti ma è utilizzabile anche dai non vedenti, che possono gestirla attraverso i comandi vocali e il touch screen, sfruttando i settaggi di accessibilità previsti dai tutti gli smartphone ed è completamente gratuita!

"Presentiamo con soddisfazione questo strumento – ha commentato il rettore Luigi Dei – disponibile per tutte le persone con disabilità visiva e non solo per i nostri studenti seguiti dal CESPD. Siamo contenti che l'Ateneo faccia da catalizzatore delle competenze e delle energie positive presenti sul territorio per realizzazioni rivolte a tutti in un'ottica di integrazione".

"La progettazione della app Occhio della Città Intelligente – ha spiegato Sandra Zecchi - è frutto della collaborazione e sinergia tra il gruppo multidisciplinare che fa capo al CESPD dell'Università di Firenze, i club Leo e Lions toscani e alcune ditte di sviluppo software. I punti di forza di questa app risiedono nell'utilizzo degli open data messi a disposizione dall'area metropolitana di Firenze e nella riunione in una singola applicazione di tutte le informazioni utili per gli spostamenti di persone con ridotta autonomia di mobilità".

"I Lions ed i Leo, quali cittadini attivi al servizio della Comunità, promuovono il miglioramento delle condizioni di vita di ogni persona diversamente abile" ha affermato Antonino Poma, governatore del Distretto Lions 108 LA negli anni 2016/2017 durante i quali è stata progettata e realizzata la App.

"Per noi è uno splendido regalo – ha detto Antonio Quatraro, presidente regionale Unione Italiana Ciechi -. Per chi non vede, muoversi in città è un'avventura; per fortuna la tecnologia ci rende la vita meno difficile."

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 29 Maggio 2018 11:03 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 17 Giugno 2018
Cari lettori e lettrici, dopo anni di duro lavoro volontario  vorremmo passare la mano c'è qualcuno a cui interessa l'Agenzia di stampa DEApress? Eccovi la nostra posizione on line Tot. visite contenuti : 16814026 oggi 17 giugno 2018...
Silvana Grippi . 17 Giugno 2018
CANTIERE ESTENSE inaugura il restauro della Rocca di Castelnuovo Garfagnana il “cantiere aperto” prende il via con LA BELLA ESTATE: tanti eventi nel nuovo polo museale dedicato all’Ariosto     La Rocca è al centro di un pr...
Silvana Grippi . 17 Giugno 2018
Dal 20 al 26 agosto ad Arcidosso (GR) torna il festival del racconto di strada che dal teatro alla musica, dalla poesia al racconto riunisce linguaggi differenti    Con “Narrastorie” a Arcidosso (GR) torna protagonista il teatro di na...
Silvana Grippi . 16 Giugno 2018
Montagne avventura, passione e conoscenza 150 anni della Sezione di Firenze del Club Alpino Italiano Immagini, Documenti e Testi Archivio Storico del Comune di Firenze, Sale espositive – Via dell’Oriuolo, 35 22 giugno – 20 luglio: da lunedì a v...
Silvana Grippi . 16 Giugno 2018
NOMADIC PIANO PROJECT   ​ ​Sabato 23 Giugno , ore 19.30 Teatro del Sale, Firenze​     Antoni O’ Breskey - piano, voce Consuelo Nerea - voce, violino, bodhran Biancastella Croce - sikus, charango, kena, percus...
Beatrice Canzedda . 15 Giugno 2018
E' iniziata ieri la seconda edizione della rassegnal "Firenze rock Festival", la quattro giorni musicale chhe vede alternarsi sul palco dell'Ippodromo del Visarno alcunii miti del rock....e che inizio! Ad aprire con il botto la rassegna sono stati ni...
Antonella Burberi . 15 Giugno 2018
      ‘Icons’ di Steve McCurry a Villa Bardini Dal 15 giugno al 16 settembre In 100 scatti 40 anni di attività del maestro della fotografia mondiale In 100 scatti il grande viaggio nell’umanità di Steve McCurry (Darby, PA, 1950). E’ il tema...
Silvana Grippi . 15 Giugno 2018
E'  UTILE L'ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO?   Oggi si conclude lo stage formatico attuato con la convenzione tra il Centro D.E.A.onlus  e  l'istituzione scolastica dell'Istituto superiore "B. Cellini",  parte integrante dei ...
Silvana Grippi . 14 Giugno 2018
Segnalo questa interessante iniziativa che si svolge a Firenze             “Nel Chiostro delle Geometrie” V edizione Mettete dei fiori nelle vostre Visioni 18 giugno – 28 settembre 2018 Firenze, Complesso ...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons