DEApress

Saturday
Oct 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Mario De Biase - Mostra da Budapest 1956 a Roma

E-mail Stampa PDF

Dopo Strasburgo e Maniago la mostra Mario De Biasi, Budapest 1956

arriva anche a Roma.

      

La mostra Mario De Biasi, Budapest 1956 realizzata dal CRAF e presentata, nel ricordo del 60° anniversario dell'insurrezione di Budapest a Strasburgo (Istituto Italiano di Cultura, 12 – 30 settembre) e al Museo dell'Arte fabbrile e delle Coltellerie, Maniago (dal 15 ottobre al 20 novembre) dal 19 ottobre al 6 novembre p.v. sarà aperta anche al pubblico romano.

(https://www.youtube.com/watch?v=kVP2XEOu1DY&feature=share)

L’inaugurazione della mostra, che presenterà 76 fotografie in bianco e nero di De Biasi e 12 stampe del numero di ottobre 1956 della rivista Epoca, è prevista per mercoledì 19 ottobre 2016, ore 10.00 presso l’Accademia d’Ungheria in Roma (Palazzo Falconieri – Via Giulia, 1) in occasione del convegno internazionale La Rivoluzione del 1956 e l’Italia, aperto da S.E. Dr. Péter Paczolay, Ambasciatore di Ungheria presso il Quirinale.

Mario De Biasi (Sois, 1923 – Milano, 2013)

Per oltre quarant’anni fu protagonista della fotografia europea e non soltanto di quella giornalistica, nel cui settore ha lungamente operato, soprattutto per la rivista Epoca, con instancabile entusiasmo ed eroismo, come nel memorabile reportage sulla rivolta ungherese del 1956. Epoca, settimanale allora diretto da Enzo Biagi, tra il 23 e il 24 ottobre 1956 inviò De Biasi a Budapest, dove arrivò in modo fortunoso e rimase, unico fotografo europeo con Erich Lessing, per ore sotto il fuoco dei rivoluzionari, documentando l’ingresso dei carri armati sovietici, i massacri, la rabbia, i morti impiccati nelle strade e il dolore della popolazione. Il risultato di questo breve ma intenso soggiorno furono immagini crude e senza retorica, testimonianza dei fatti che infiammarono la capitale ungherese nell’ottobre-novembre di quell’anno. Fotografò in tutto il mondo, rivoluzioni, uomini famosi, Paesi, vulcani in eruzione, distese bianche di neve al Polo a 65 gradi sottozero. Fece numerose mostre in Italia e all’estero, realizzò diversi workshop sulle tecniche di ripresa della natura, sul fotoreportage e pubblicò oltre quaranta libri di sue fotografie. Nel 1982 venne insignito del Premio Saint Vincent di giornalismo e nel 1994 ricevette il Premio Friuli Venezia Giulia Fotografia, infine l'anno successivo venne prodotta questa mostra.

L’evento è stato realizzato in collaborazione con lAmbasciata di Ungheria presso il Quirinale e l’Accademia d’Ungheria in Roma, con il sostegno del Comitato Commemorativo istituito in occasione del 60o anniversario della Rivoluzione e guerra d’indipendenza ungherese del 1956.

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 20 Ottobre 2017
DEApress cerca giovani studenti di Giurisprudenza, Scienze Politiche e Avvocati che costituire un gruppo di ascolto e aiuto per i Diritti Umani e Ambientali . Scriveteci a Redazione@deapress.com
DEApress . 20 Ottobre 2017
Un fiore lasciato in ricordo davanti alla porta della Basilica   La Basilica di Santa Croce a Firenze oggi venerdì 20 ottobre rimarrà chiusa in segno di lutto. Proprio ieri infatti durante una visita pomeridiana, un capitello caduto da 30 m...
Cosimo Biliotti . 19 Ottobre 2017
Oltre l’Arno si svela una Firenze tutta da scoprire, ricca di botteghe artigiane, di piccoli locali e trattorie, di fiorentini che vivono ancora la città lontani dai flussi classici del turismo. ‘Oltrarno su misura’ è la prima guida tutta dedicata al...
Silvana Grippi . 19 Ottobre 2017
Il popolo saharawi, oggi perde un personaggio importantissimo per la sua storia; poeta, scrittore e cantautore. Si chiamava #Beibuh -  E' morto il più famoso e rivoluzionario saharawi che con le sue odi ha cambiato il mo...
Silvio Terenzi . 19 Ottobre 2017
MAURO PINA"L'HO SCRITTO IO" "Sei Fantastico" - Official Video(feat. Rosalinda Celentano) Disco latino dai tratti italiani per quanto possibile americano? Beh non è un gioco di cut up (sarebbe stato pessimo tra l’altro) ma è un semplice modo, un p...
Antonella Burberi . 19 Ottobre 2017
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO La responsabilità nell’ambito della comunità. Il fondatore del “Gruppo Abele” don Luigi Ciotti al terzo incontro del nuovo ciclo “Sulla scia dei giorni” Sabato 21 ottobre alle ore 10.30 al Teatro Niccolini – Ingresso lib...
massimo.pieraccini . 19 Ottobre 2017
Un'esperienza multisensoriale tra cultura sapori e profumi è quella che ti può regalare una serata al Fulin! Il ristorante cinese che ha saputo portare in riva all'Arno la cultura dell'antico oriente, divenendo uno dei ristoranti asiatici più ricer...
Stefania Parmigiano . 18 Ottobre 2017
San Gennaro che allontana i fulmini dalla città di Onofrio Palumbo - Chiesa della Santissima Trinità (all'interno dell'Ospedale dei Pellegrini)  Foto di Stefania Parmigiano Il concetto di pronto soccorso in Toscana è profondamente d...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons