DEApress

Saturday
Aug 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

"Ultimo domicilio" di Lorenzo Castore - mostra e libro

E-mail Stampa PDF

16729529_10154621229748725_2822211513576713621_n.jpg
"Ultimo Domicilio" si presenta come albums di famiglia in tre dimensioni, le case raccontano storie e segreti: i quadri alle pareti, le fotografie, gli oggetti sul comò e i libri nella biblioteca, in risonanza tra loro, riflettono i desideri e le aspirazioni, gli affetti e i ricordi, la personalità di chi le abita, spesso più dei segni su un volto, più di uno sguardo. Un progetto fotografico che ci mostra, in continuum dialettico tra un approccio documentario ed uno narrativo, le case amate, vissute, frequentate o caparbiamente cercate.

Si inaugurerà venerdì 17 febbraio presso la Fondazione Studio Marangoni (via San Zanobi 19r, Firenze) "Ultimo Domicilio" del fotografo Lorenzo Castore, a cura di Laura Serani.
Sarà possibile visitare la mostra fino al 6 maggio, a ingresso libero, dal lunedì al sabato con orario 15-19, o su appuntamento, ai contatti 055 481106 e exhibitions@studiomarangoni.it. La galleria sarà chiusa i giorni 13-19 aprile, 25 aprile e 1 maggio.

La mostra è accompagnata dalla presentazione del libro, L'Artiere Edizioni, tratto dal progetto fotografico esposto. L'incontro, che vedrà protagonisti l'autore Lorenzo Castore e la curatrice Laura Serani, si terrà sabato 25 marzo alle ore 18 all'interno della galleria della Fondazione Studio Marangoni (via San Zanobi 19r, Firenze). L'ingresso all'iniziativa è gratuito, fino ad esaurimento posti.

Lorenzo Castore, Firenze, 1973. Il suo lavoro è caratterizzato da progetti di lungo termine - in bianco e nero e a colori - che hanno come tema principale il quotidiano, la memoria e la relazione tra piccole storie individuali e la Storia. Ha esposto il suo lavoro in numerose mostre personali e collettive in Italia e all'estero. Ha vinto il Premio Mario Giacomelli (2004), il Leica European Publishers Award (2005) e la Rana d'oro come miglior film documentario corto al Camerimage Film Festival (2012). Ha pubblicato due libri monografici: Nero (2004) e Paradiso (2006). Ha realizzato due cortometraggi: No Peace Without War (2012) - con Adam Cohen - e Casarola (2014).

Laura Serani, curatrice e autrice. Delegata artistica del Mois de la Photo à Paris (2008 e 2014), direttrice artistica dei Rencontres de Bamako(2009 e 2011), curatrice di Fotografia Europea a Reggio Emilia (dal 2007); direttrice della fotografia, dell'audiovisivo e della Collezione fotografica della Fnac per l'Europa, il Brasile e Taiwan (1985-2006). Autrice di vari libri, cataloghi e pubblicazioni collettive. Ha collaborato con diverse istituzioni culturali (la Maison Européenne de la Photographie e l'Institut Italien de culture a Parigi, il Museo delle arti multimédia di Mosca, la National Gallery di Bosnia a Sarajevo, la Gulbenkian Foundation a Lisbona, la Fondazione Le Stelline a Milano, la Collezione Maramotti a Reggio Emilia) e festival internazionali (I Rencontres d'Arles, la Biennale della fotografia a Moscou, Encontros da Imagem a Braga, Photomed in Francia, il SIFest in Italia). Attualmente è presidente della giuria per la fotografia della Fondation Les Treilles e curatrice del Visible White 6° edizione, ha partecipato alle giurie di diversi premi, Prix Niépce, Word Press Photo, New York Photo Awards, Vipa a Vienna.

"Ultimo Domicilio" nasce - ancora inconsapevolmente - nel 2008 quando, durante un viaggio a Sarajevo e Mostar, Lorenzo Castore fotografa interni di case abbandonate durante la guerra, lasciate dietro di sé da un giorno all'altro insieme a tutti gli effetti personali appartenuti a chi le abitava. È una rielaborazione della traumatica esperienza in Albania e Kosovo nel 1999 e si sviluppa negli anni in altri luoghi e in altri paesi: Italia, Francia, Stati Uniti, Polonia. Nel tempo, "Ultimo Domicilio" diventa un video di 18 minuti realizzato in collaborazione con il compositore Emanuele de Raymondi, nel 2015 Laura Serani ne cura la pubblicazione per L'Artiere Edizioni e la mostra.

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 17 Agosto 2018
La musica degli anni settanta e Claudio Lolli - due ricordi indelebili "siamo noi a far bella la luna..riprendiamoci la vita, la terra, la luna e l'abbondanza..." Claudio Lolli è nato a Bologna il 28 marzo 1950 è morto oggi...
Silvana Grippi . 17 Agosto 2018
In Sudan le vie stradali molto spesso non sono percorribili a causa delle piogge e quindi in alternativa come mezzo di trasporto c'è la piroga. Questa volta purtroppo la situazione è stata fatale a ventiquattro bambini che stavano andando a scuola e ...
Marco Ranaldi . 16 Agosto 2018
  Sembra ferma l'acqua chiara, ma si muove piano piano. Incomincia a fremere, ha voglia di correre. Vibrazioni dell'anima, che incomcio a conoscere. Emozioni semplice, che comunque abituano la nostra età ad andar sempre dove il cuore vuol...
Silvana Grippi . 16 Agosto 2018
Tante sono le domande che dobbiamo porci dopo questa tragedia dei ponti che cadono ma, secondo me, la più importante è:. Come si fa a costruire dei ponti in calcestruzzo armato senza verificare quanti anni potranno durare?   Guardiamo insieme...
Silvana Grippi . 16 Agosto 2018
Aretha Louise Franklin ci ha lasciato!   Nata a Memphis, 25 marzo 1942 ha iniziato a cantare all'età di 15 anni ed è diventata un simbolo della musica gospel, soul e R&B. Possiamo considerarla una cantautrice e brava pianista, era sopra...
Silvana Grippi . 14 Agosto 2018
14 agosto ore 12.00 - Un disastro dell' ultima ora - Oggi alle 11.00 circa sull’A10 Genova è crollato il ponte Morandi, ha ceduto il viadotto che attraversa il tratto autostradale ligure. Ora si stanno cercando le vittime dopo si cercheranno le res...
Silvana Grippi . 14 Agosto 2018
  L’ultimo muro dipinto da Zed1 a Montegranaro per Veregra Street Festival, porta il titolo  di ‘Un viaggio per le stelle’.        Così come Zed1 ci ha insegnato, i suoi muri non sono mai semplici disegni, ma fant...
DEApress . 13 Agosto 2018
Carissimo, quella di Sant'Anna non fu l'ultima mascalzonata degli americani, che si trovavano a quel punto a Pisa. Se avessero voluto, in mezz'ora sarebbero arrivati in Versilia. L'11 agosto liberarono Firenze, il 12 lasciarono che i tedeschi ammazz...
Silvana Grippi . 10 Agosto 2018
Oggi è il 10 agosto - un giorno importante che da sempre rappresenta una delle notti più magiche dell'anno, sia.per la visione del cielo con le stelle cadenti che per la festa religiosa che rappresenta. Nell'antichità era una festa pagana dedica...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons