DEApress

Tuesday
Oct 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

La poesia di Nanni Balestrini alla Galleria Nazionale di Roma

E-mail Stampa PDF
Image

Animatime


La poesia di Nanni Balestrini
Conversano con l’autore Andrea Cortellessa e Cecilia Bello Minciacchi


Sabato 22 aprile ore 18.00
Sala delle Colonne
Ingresso libero

La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea presenta la raccolta di poesie di Nanni BalestriniLe avventure della Signorina Richmond e Blackout edito da DeriveApprodi nel 2016.


Le avventure della signorina Richmond e Blackout è il secondo volume degli opera omnia poetici di Nanni Balestrini, in corso di raccolta presso Derive Approdi, e include la produzione degli anni Settanta e Ottanta (anche se la serie delle “ballate” che hanno per protagonista l’allegorico Uccello del titolo principale continuano a uscire lungo tutti gli anni Novanta), cioè quella che ha al centro la fuga e l’esilio in Francia (1979 – 1984) dopo il caso di persecuzione giudiziaria del “7 aprile”. Le ballate nascono proprio come cronaca di questi eventi, che comincia a uscire sulla prima “Alfabeta” sul finire del ’79, e della cronaca (prima di tutto nel senso medievale del termine) illustrano bene la compresenza, nell’opera di Balestrini, di intenzione linguistica e strutturale; e rappresentano uno straordinario campione della migliore letteratura prodotta in un periodo ingiustamente trascurato dale storie letterarie persino dalla memoria dei protagonisti diretti di quella stagione.


Nanni Balestrini, nato a Milano nel 1935, vive tra Roma e Parigi. Negli anni Sessanta è stato tra i principali animatori della stagione della “neoavanguardia”. É autore di numerose raccolte di poesia e di romanzi di successo. Insieme a Umberto Eco ha animato la rivista “alfabeta2”, serie della storica rivista culturale “alfabeta”. La casa editrice DeriveApprodi ha curato l’edizione complete delle sue opere.

Andrea Cortellessa è nato a Roma nel 1968. Insegna Letteratura italiana contemporanea
all’Università di Roma Tre. Il suo ultimo libro è Con gli occhi aperti. 20 autori per 20 luoghi (Exòrma 2016). Ha realizzato trasmissioni radiofoniche e televisive, spettacoli teatrali e musicali, il documentario Senza scrittori (RaiCinema 2010). Per L’orma editore dirige la collana Fuoriformato. È nella redazione di Alfabeta2 e del Verri, e collabora ad Alias, al Sole 24, a La Stampa, a Doppiozero e altre testate.


Cecilia Bello Minciacchi insegna Letteratura Italiana Contemporanea alla Sapienza. Insegna Letteratura italiana contemporanea alla Sapienza. Studiosa di Avanguardia, ha dedicato alle futuriste l’antologia Spirali di dolcezza + serpe di fascino (2007) e Scrittrici della prima avanguardia (2012. Ha curato Vittorio Reta, Visas e altre poesie (2006) e Patrizia Vicinelli, Non sempre ricordano. Poesia Prosa Performance (2009). Di Emilio Villa ha curato Proverbi e Cantico. Traduzioni dalla Bibbia (2004) e L’opera poetica (2014). Ha introdotto Come si seducono le donne di Marinetti (Bur, 2015) e La signorina Richmond e Blackout di Balestrini (DeriveApprodi, 2016). Scrive per “alias-domenica”.

Animatime

lagallerianazionale.com/animatime

 

Continua la riflessione sui temi del tempo non lineare, che procede per contrazioni ed espansioni, per accelerazioni e rallentamenti. La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea presenta Animatime, un approfondimento delle tematiche messe in campo dalla mostra Time is Out of JointDa marzo a novembre 2017 una serie di incontri, tavole rotonde, presentazioni di libri, dibattiti e concerti danno voce alle declinazioni di una nuova idea di tempo che si ritrova in tutte le arti: nella poesia, nella letteratura, nella musica, luoghi dove è più semplice mettere in discussione l’idea di consequenzialità del tempo. Animatime è lo spazio dell’anima che gioca con il tempo; è l’ambiente in cui nasce la novità creata dall’intreccio dei dialoghi e delle voci narranti; è il rincorrersi di attimi generati dal potere evocativo della parola, unica e preziosa di ogni ospite coinvolto; è il luogo della ricerca multiforme e sfaccettata che, grazie ad alcune grandi personalità della cultura contemporanea lascia essere le potenzialità concettuali insite in Time is Out of Joint.

Info pubblico

Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea 
viale delle Belle Arti, 131 
00197 Roma 
orario di apertura: martedì - domenica 8.30 - 19.30 

+39 06 3229 8221 

lagallerianazionale.com
Facebook / Twitter / Instagram

#LaGalleriaNazionale

#Animatime

#TimeIsOutOfJoint

Share

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 21 Aprile 2017 10:07 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

L'AltopArlAnte . 16 Ottobre 2017
  Il fascino di un racconto estemporaneo e leggendario viene rivestito di un sound ibrido che alterna musica classica e prog per un risultato del tutto innovativo ed accattivante. “Il Distacco” è un brano che racconta l’evento epico della separazi...
DEApress . 16 Ottobre 2017
I premi al miglior medio e corto sono andati rispettivamente a “On the Edge of Life” di Yaser Kassab (Siria) e “Duelo” di Alejandro Alonso Estrella (Cuba). La targa Gian Paolo Paoli va a “Maman Colonelle” di Dieu...
DEApress . 16 Ottobre 2017
“La via Sonora – Musica che urla”| Associazione Musica a Traverso LA VIA SONORA è il progetto pilota che attraverso una serie di eventi affronta il tema dei diritti umani usando l’arte e la musica in particolare. MUSICA CHE URLA focalizza l’atten...
L'AltopArlAnte . 16 Ottobre 2017
  Il modello e ballerino debutta nel panorama discografico sperimentando un mix di musica trance, dance, ed elettronica EDM in un pezzo che sa accontentare i palati musicali di vecchie e nuove generazioni. Un "esperimento sonoro" audace ed ipnotico...
L'AltopArlAnte . 16 Ottobre 2017
  Il punto di vista sempre acuto e pungente dei sei istrionici musicisti dà ora vita al racconto musicale che descrive metaforicamente chi vive di rendita senza mai esporsi in prima persona. “Cucù” è un brano che prende un po' in giro gli arrampica...
L'AltopArlAnte . 16 Ottobre 2017
  La malinconica fotografia di Torino è culla del ricordo di un amore ormai sbiadito, supportato da un suono dinamico e coinvolgente che si libera in un ritornello dalla melodia trascinante. "Giorni di Periferia" è l'unico pezzo d'amore che Mac...
L'AltopArlAnte . 16 Ottobre 2017
  Con la collaborazione autorale di Giuseppe Anastasi e la produzione artistica di ValterSacripanti, nasce un brano che sviscera le dinamiche del percorso di crescita e maturazione che ognuno di noi affronta, attraverso un sound pop-rock di forte im...
L'AltopArlAnte . 16 Ottobre 2017
    Non una comune canzone d’amore ma un atto di ribellione che incita a non arrendersi mai dinnanzi agli stereotipi imposti dalla società. “Da Lungomare” non racconta di un altro amore finito e romanticamente disperato ma urla il bisogno di non...
Fabrizio Cucchi . 15 Ottobre 2017
Come ho già documentato in passato (1) le (purtroppo) nostre ferrovie, ma soprattutto la stazione fiorentina di S.M.Novella, sono il quotidiano teatro del peggio di quanto possono fare i cittadini, gli imprenditori, nonchè di scenette poco edificat...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons