DEApress

Thursday
Aug 16th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

"Vagando di erba in erba, racconti dalla Palestina"

E-mail Stampa PDF

manifestob.jpg

Il 29 novembre l’ONU celebra la Giornata Mondiale di Solidarietà con il Popolo Palestinese, data scelta per il significato che essa ha per il popolo palestinese. Quel giorno, nel 1947, l’Assemblea Generale adottò la risoluzione 181, divenuta nota come la Risoluzione sulla Partizione, che stabiliva la creazione in Palestina di uno “Stato ebraico” e uno “Stato arabo”. Dei due Stati previsti dalla risoluzione, solo Israele, ha visto la luce, mentre il popolo palestinese vive principalmente nel territorio palestinese occupato da Israele dal 1948.

Ma cosa ha creato questa situazione di conflitto in Medio Oriente?

La motivazione principale della disputa non è, come credono in molti, di carattere religioso. Gli scontri - che hanno radici nei primi anni del Novecento, quando l'area faceva parte dell'Impero ottomano - riguardano, in primis, chi ha diritto a quali territori e come questi devono essere amministrati.
Israele è uno Stato ebraico mentre la Palestina è costituita da due territori non indipendenti (con abitanti di etnia araba e in prevalenza musulmani), la West Bank e Gaza.

La gestione della coesistenza tra israeliani e palestinesi è sfociata da un lato nell'occupazione militare e dall'altro nell'azione terroristica di alcuni gruppi armati. Questo ha portato ad altri contrasti e favorito la nascita di fazioni estremiste, che rifiutano ogni compromesso e mirano alla distruzione dell'altro. Una deriva che ha fatto deragliare il processo di pace.

Il primo tentativo di spartizione è arrivato il 29 novembre 1947, quando l'Onu approvò un piano per dividere l'area tra Palestina e Israele, mettendo Gerusalemme, città sacra per entrambi i popoli, «sotto regime speciale internazionale».
[fonte http://www.lettera43.it]

Proprio per ricordare questa data l'Associazione di Amicizia Italo-Palestinese ONLUS organizza, Mercoledì 29 novembre alle 21:00, presso il Teatro del Cestello, lo spettacolo di teatro reportage "Vagando di erba in erba, racconti dalla Palestina" con Patrizia Cecconi e Cristina Manzone.
Il racconto a due voci, con supporto di immagini originali del viaggio, è tratto dal libro "Vagando di erba in erba. Racconto di una vacanza in Palestina" edito da Città del Sole, 2014.
La performance teatrale, ideata da Patrizia Cecconi, autrice del libro e conoscitrice da molti anni della realtà raccontata, è recitata dall'autrice in coppia con l'attrice di teatro Cristina Manzone.
Lo spettacolo, già presentato in teatri e centri culturali in molte città d'Italia, ha sempre raggiunto l'obiettivo di condurre lo spettatore in una sorta di viaggio virtuale di 30 giorni attraverso la Palestina autentica, come fosse un corpo vivente cui la sofferenza e il sopruso non hanno potuto togliere né la bellezza, né tantomeno il piacere di ridere e la volontà di vivere.

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 28 Novembre 2017 13:41 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 14 Agosto 2018
14 agosto ore 12.00 - Un disastro dell' ultima ora - Oggi alle 11.00 crca sull’A10 Genova è crollato il ponte Morandi, ha ceduto il viadotto che attraversa il tratto autostradale ligure. Ora si stanno cercando le vittime.
Silvana Grippi . 14 Agosto 2018
  L’ultimo muro dipinto da Zed1 a Montegranaro per Veregra Street Festival, porta il titolo  di ‘Un viaggio per le stelle’.        Così come Zed1 ci ha insegnato, i suoi muri non sono mai semplici disegni, ma fant...
Silvana Grippi . 14 Agosto 2018
Aretha Louise Franklin ci ha lssciato! Nata a Memphis, 25 marzo 1942 è stata un importante simbolo della musica gospel, soul e R&B. Cantautrice e pianista statunitense, soprannominata "La Regina del Soul" o "Lady Soul". Lo Stato del Michigan ha...
DEApress . 13 Agosto 2018
Carissimo, quella di Sant'Anna non fu l'ultima mascalzonata degli americani, che si trovavano a quel punto a Pisa. Se avessero voluto, in mezz'ora sarebbero arrivati in Versilia. L'11 agosto liberarono Firenze, il 12 lasciarono che i tedeschi ammazz...
Silvana Grippi . 10 Agosto 2018
Oggi è il 10 agosto - un giorno importante che da sempre rappresenta una delle notti più magiche dell'anno, sia.per la visione del cielo con le stelle cadenti che per la festa religiosa che rappresenta. Nell'antichità era una festa pagana dedica...
Silvana Grippi . 10 Agosto 2018
Ciclisti travolti da una macchina in Tajikistan...... appena abbiamo notizie lo pubblichiamo.
DEApress . 10 Agosto 2018
Yemen..uccisi dalle bombe dei saudiarabia 37 bambini colpiti in una scuola ( ma che colpa avranno avuto), uccisi altri bambini dalle bombe dello stato ebraico a GAZA (continuamente sotto i razzi assassini di Israele), morti affogati altri 7 bambini n...
Silvana Grippi . 10 Agosto 2018
I media palestinesi  ci informano che la striscia di Gaza è stata attaccata da circa 150 tra razzi e colpi di mortaio. Sono stati colpite circa 140 postazioni procurnado terrore tra la popolazione e causando tre morti e molti feriti, tra cu...
Silvana Grippi . 08 Agosto 2018

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons