Camicie di forza alle Serre Torrigiani

Venerdì 09 Febbraio 2018 13:51 Piero Fantechi
Stampa
Crazy_Fucsia_3.jpg
 
Camicie di forza in passerella e un tocco di colore
Carnevale solidale alle Serre Torrigiani con il party Crazy Fucsia
 
Martedì 13 febbraio dalle ore 19.30 artisti di strada, giocolieri, una mostra d’arte e un contest tra designer, chiamati a reinterpretare lo strumento simbolo della costrizione in chiave liberatoria
Il ricavato della serata sarà devoluto alla onlus Progetto Itaca Firenze
 
Firenze, 9 febbraio 2018 – Giocolieri, artisti di strada, cantanti d’opera, cartomanti, ma anche una mostra d’arte e una sfida creativa a colpi di bozzetti di moda e abiti fashion ispirati allo strumento simbolo della costrizione, sia fisica che mentale: la camicia di forza. Si chiama Crazy Fucsia l’evento organizzato da Federica Borghi, artista con un passato nel mondo della moda, alle Serre Torrigiani di Firenze (via di Gusciana, 21) in occasione dell’ultimo giorno di carnevale, martedì 13 febbraio a partire dalle ore 19.30. Il ricavato della serata sarà devoluto a Progetto Itaca Firenze, associazione di volontari impegnata nel promuovere programmi di sostegno per giovani con disturbi psichici e per le loro famiglie. 
Combattere i pregiudizi che avvolgono la malattia mentale è uno degli obiettivi dell’evento e la follia, accanto al colore fucsia, sarà il fil rouge di performance e momenti di spettacolo. Ad accogliere i partecipanti all’ingresso sarà una banda di artisti di strada. All’interno della Serra grande alcuni giocolieri interagiranno con il pubblico, mentre il momento dell’aperitivo sarà allietato dalle arie di Puccini cantate dalla viva voce di Sabrina, soprano del Teatro del Giglio di Lucca. 
Sedici giovani designer si sfideranno a colpi di bozzetti moda, rivedendo in chiave paradossale la camicia di forza: i disegni saranno votati dal pubblico e il vincitore del contest potrà veder realizzata la propria creazione, con la possibilità di un servizio fotografico professionale. Le Serre ospiteranno inoltre una mostra d’arte contemporanea, con le opere di Giovanna Lysy, Marco Fallani, Monica Incisa, Anne Lascar e la stessa Federica Borghi. La serata proseguirà con la cena a buffet e la sfilata di alcuni abiti, realizzati direttamente dall’ideatrice della serata e ispirati a camicie di forza “liberate”, con maniche simili ad ali, per trasmettere l’idea di potersi liberare da costrizioni e preconcetti e poter parlare liberamente anche di un tema così delicato come il disagio mentale.
Cartomanti, esperti di Ching, piccole bancarelle in stile fierucola angloamericana e lotterie popoleranno le Serre e il parco, mentre la colonna sonora sarà offerta dal dj Freddy Gramigna. Chiuderà la serata la musica disco anni ’70-’80-’90. Contributo proposto: 60 euro a persona. Ingresso ridotto per under 30 dopo le 22. Info e prenotazioni: Federica 373 7690013 – Matteo 389 8487816 – crazyfucsia73@gmail.com – www.progettoitacafirenze.org 
 
Progetto Itaca Onlus è un’Associazione di volontari impegnata nel campo della Salute Mentale, nata a Milano nel 1999 con l’intento di attivare progetti di informazione/sensibilizzazione, riabilitazione ed inserimento lavorativo delle persone affette da disturbi mentali, garantire sostegno alle loro famiglie, e realizzare interventi di prevenzione rivolti alla popolazione, in particolare ai giovani. Oggi è una realtà nazionale grazie all’apertura di sedi ad Asti, Roma, Firenze, Palermo, Genova, Parma, Napoli e Padova. www.progettoitaca.org – Un ascolto sempre in linea 800.274.274 e a Firenze un Ponte Telefonico: 0550672778 
Crazy_Fucsia_2.jpg
 

Share

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 09 Febbraio 2018 13:58 )