DEApress

Friday
May 25th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Gabriele Veneziano a Firenze

E-mail Stampa PDF

 Veneziano_Gabriele_Foto_CERN.jpg

Gabriele Veneziano (Ph. CERN)

 

Il fisico Gabriele Veneziano all’Università di Firenze

 

Venerdì 11 maggio il padre della teoria delle stringhe parlerà in Aula Magna

sui cambiamenti nella nostra comprensione dell’Universo avvenuti nel XX secolo

 

Cinquanta anni fa i suoi studi di fisica hanno aperto la strada all’elaborazione della teoria delle stringhe, che tenta di conciliare la meccanica quantistica con la relatività generale. E’ membro dell’Accademia Nazionale dei Lincei e dell’Académie des Sciences di Francia e ha ricevuto svariati riconoscimenti internazionali.

Gabriele Veneziano, che dal 1978 afferisce al CERN di Ginevra, sarà in Ateneo venerdì 11 maggio per una lezione in Aula magna (ore 17.30 – piazza San Marco, 4) dal titolo “Spazio, tempo, materia attraverso un secolo di rivoluzioni”. Lo scienziato, nato nel 1942 a Firenze dove si è anche laureato, illustrerà i cambiamenti più significativi avvenuti dall’inizio del secolo scorso nella nostra comprensione dell’Universo, toccando temi come i buchi neri, le onde gravitazionali, i quark, il bosone di Higgs, per terminare con i misteri della materia e dell’energia oscura, del big bang e di cosa lo ha preceduto.

La lezione di Veneziano, aperta al pubblico, si svolge all’interno della conferenza internazionale di studiosi del settore, dal titolo “50 years of the Veneziano Model: from dual models to strings, M-theory and beyond”, che celebra dall’11 al 15 maggio l’anniversario degli studi del fisico fiorentino. L’evento è curato dal Galileo Galilei Institute, centro nazionale di studi avanzati per la fisica teorica che fa parte dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, in partnership con l’Università di Firenze. Contribuiscono alla realizzazione del convegno il CERN di Ginevra e il Centro internazionale di fisica teorica ICTP di Trieste.

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 25 Maggio 2018
Cerchiamo volontari per scannerizzare e preparare nuove pubblicazioni. Archiviazione di: Oggetti, strumenti, dal calotipo al vetro, pellicole B/N e colore, diapositive, foto e video digitali, filmati, dvd, libri ed altro, testimonianze di event...
Piero Fantechi . 25 Maggio 2018
SGRANA & TRABALLA 2018 24-25-26 MAGGIO TRE GIORNI DI MUSICA POPOLARE CENTRO POPOLARE AUTOGESTITO FIRENZE SUD VIA VILLAMAGNA 27A – FIRENZEwww.facebook.com/cpafirenzesud www.cpafisud.org TUTTI I GIORNI CIBO, CONCERTI E SOLIDARIETA’ —————————...
Piero Fantechi . 25 Maggio 2018
              
Beatrice Canzedda . 24 Maggio 2018
    Sabato 26 maggio alle ore 17.30, presso la Galleria ZetaEffe, si terrà l'inaugurazione della mostra Milleduecentosessantuno. Fra astrattismo e arte concettuale, fra modernità e contemporaneità di percorso creativo e s...
Silvana Grippi . 24 Maggio 2018
Piero Fantechi . 24 Maggio 2018
Ecco i nuovi quaderni autoprodotti da DEArt
Piero Fantechi . 24 Maggio 2018
Eccovi qui di seguito il progetto "Il Muro" dove vari artisti/e si incontrano Catalogo con il seguente link: https://issuu.com/deapress/docs/catalogom.u.r.o.empoli_finito
DEApress . 24 Maggio 2018
 Ecovillaggi in Italia   Negli ultimi anni sono sempre di più i paesi e le comunità europee che aderiscono all’iniziativa, compresa l’Italia, che dal 2016 con la RIVE e la Rete Italiana Cohousing contribuisce all’impegno di rendere questo...
Silvana Grippi . 24 Maggio 2018
Scrivere un libro è sempre un esercizio mentale, se poi chi scrive ricostruisce un vissuto vero e difficile, la fatica è maggiore. Dopo un anno di lavoro con Pasquale Abatangelo (*vedasi elenco) in giro per l'Italia a presentare il libro nei vari cen...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons