DEApress

Tuesday
Oct 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Sgrana e Traballa al CPA FiSud

E-mail Stampa PDF

SGRANA & TRABALLA 2018
3 GIORNI DI MUSICA POPOLARE AL CPA FISud

24-25-26 MAGGIO

33653480_603429203368295_6909524020350156800_n.jpg

CENTRO POPOLARE AUTOGESTITO FIRENZE SUD
VIA VILLAMAGNA 27A – FIRENZE
www.facebook.com/cpafirenzesud - www.cpafisud.org

TUTTI I GIORNI CIBO, CONCERTI E SOLIDARIETA’

———————————–
GIOVEDI 24 MAGGIO 2018 DALLE 19.30 …..

SON DEL PUEBLO
———————–

Il gruppo nasce 5 anni fa, precisamente il 25 aprile del 2013. I componenti di origini peruviane, con la passione comune per la musica, si sono conosciuti qui a FIRENZE. La loro musica attinge nel “Perù profondo”, quello delle Ande facendoci volare con loro sulle cime di quelle montagne piene di storia.

SINEDADES
—————

Sospesi tra pop e tradizione, world music e MPB (Musica Popolare Brasiliana), Europa e Sudamerica, Erika Boschi e Agustin Cornejo si sono incontrati, componendo melodie e raccontando storie.

POPULALMA
—————–

“I PopulAlma sono un gruppo di musica etnopopolare, nato in Toscana dall’incontro di musicisti provenienti da varie regioni del sud Italia. Il progetto PopulAlma si propone di tramandare e promuovere canti e musiche della tradizione popolare italiana e la diversa provenienza dei componenti permette di creare sfumature colorite e vivaci, con una ricca rivisitazione della tradizione e un repertorio ampio, dove primeggiano pizziche salentine, tammorriate campane, tarantelle siciliane, calabresi e lucane.
Alla chitarra classica e al friscalettu c’è Gaspare, all’organetto Vincenzo, al violino, alla lira calabrese e al mandolino Marco, alle percussioni e alla danza Filomena, alla voce, ai flauti e alle percussioni Denise. Il 2016 è un anno di forte rinnovamento, con l’ingresso della chitarra solista di Matteo e l’energia dei tamburelli di Antonio. A dare nuova sonorità al gruppo, nel 2017 si aggiunge la voce di Luisa.
Questa composizione crea un ensemble di particolare ricchezza, dove il legame alla propria terra e al passato incontra l’energia di una nuova e originale proposta musicale. I concerti dei PopulAlma sono un’esperienza di condivisione e sintonia tra il pubblico e i musicisti”.

DURANTE I CAMBI PALCO INTRATTERRANNO I TRE TEMPI FOLK
LABORATORIO DI DANZE POPOLARI
 
Ecco alcuni momenti della 1° serata
 
20180524_200127.jpg
 
 
20180524_200223.jpg
 
20180524_200243.jpg
 
20180524_210245.jpg
 
20180524_210306.jpg
 
20180524_210324.jpg
 
20180524_212804.jpg
 
20180524_212959.jpg
 
33569192_603429240034958_8708272120804671488_n.jpg
 
Seconda serata

————————————
VENERDI 25 MAGGIO 2018 DALLE 18.30 …..

DanzAssud – STAGE DI DANZE POPOLARI
—————————————————–

DanzeAssuD è un progetto culturale ideato da Annalisa Prota.
E’ una giovane realtà che opera sul territorio fiorentino dal 2014, ma con alle spalle anni di esperienza nello studio, ricerca e apprendimento di forme coreutiche europee, in particolar modo di quelle legate alle tradizioni del Sud Italia.
Si occupa prevalentemente di ricerca etnocoreutica, di insegnamento e di spettacolo, come proposta culturale e artistica, coniugando tradizione e innovazione, musica, danza e folclore, allo scopo di far incontrare le persone in un momento schietto di gioia, vivacità, socialità condivisa attraverso la musica e il ballo. E’ specializzata nell’organizzazione di eventi culturali, come viaggio esplorativo autentico ed attuale che, partendo dai contesti di appartenenza, arriva alle nuove forme urbane di ri-funzionalizzazione e contaminazione.

TREMULA TERRA
———————-

“Tremulaterra” è un esplosivo trio di musica popolare Salentina che, con la spontaneità e la goliardia tipiche delle feste paesane, propone un ampio repertorio di stornelli salentini, canti polivocali “alla stisa”, valzer, mazurke e pizzica pizzica. Il trio è formato da artisti che hanno attinto a piene mani dalla maestria di voci storiche della tradizione salentina come UCCIO ALOISI e PINO ZIMBA   e ne ripropongono le sonorità con semplicità e senza contaminazioni. Il gruppo Tremulaterra è composto da Biagio Mele voce e tamburello, Stefano Lombardo voce e fisarmonica, Valentina Cariulo voce e violino.
Per quest’occasione in assenza di Valentina saranno a fare da supporto a Stefano e Biagio, Noemi Valzano voce e tamburello e Giuseppe Presicce voce e violino.

NKANTU D’AZIZ
——————–

Band siciliana originaria della città di Palermo prende il nome da due vocaboli: nKantu che in lingua siciliana significa “nel canto” o “incanto” e Aziz, aggettivo con cui gli arabi, ai tempi della loro dominazione, solevano indicare la città di Palermo: “la splendida”. Da qui “l’incanto della splendida” o splendido incanto. Il nome fu scelto da Totò Grilletto, cantante e maggiore compositore della band, dopo una lunga ricerca storica sulle origini della propria città. consapevole dell’idea che la conoscenza delle proprie radici non dovesse essere un lusso di pochi.

PICARIELLI
————–

Il gruppo di musica popolare i “ Picarielli ” nasce a Salerno nel 2004 , si compone di musicisti provenienti da diverse esperienze, accomunati dalla passione per la musica popolare. Il nostro percorso fatto di ricerca e riproposizione di brani tradizionali è culminato nel primo Cd “Intro” venduto in oltre 3000 copie . Negli ultimi cinque anni ci siamo cimentati in brani inediti che ricalcano le sonorità’ e i ritmi della musica tradizionale, ma con una nostra impronta nei testi e nelle sfumature musicali , cosi siamo usciti nel 2010 con il cd “ Passa o Tiemp” che ha riscontrato notevoli consensi. Uno dei brani è stato scelto e uscirà a luglio, a tiratura nazionale, in una raccolta “Pizzica la Taranta “ su i maggiori settimanali nazionali “ Tv Sorrisi e Canzoni – Chi etc.” Due anni fa abbiamo presentato un nuovo inedito, in chiave video, sull’ antica leggenda salernitana della “ Bella Antonella “,in due settimane 20000 visualizzazioni sui social e Youtube , che ci ha permesso anche di vincere un premio del conservatorio di Salerno come migliore inedito ispirato alla musica popolare . Lo stesso brano ci ha permesso di vincere un premio al FestMed concorso indetto dal conservatorio di Salerno il premio come miglio inedito ispirato ai ritmi e alla cultura popolare . lo scorso anno con l’inedito Balla tarantella abbiamo avuto grandi soddisfazione cosa che ci aspettiamo anche dal nuovo “festa che verrà presentato nel mese di maggio .
Con la nostra musica pensiamo di poter valorizzare e divulgare il nostro ricco patrimonio cultura che negli anni si mantenuto vivo. Di proporlo con le nostre sfumature e attraverso il ballo proporre un modo diverso di stare insieme ballando suonando sui ritmi tradizionali della nostra terra , quelli che sono insiti nel nostro Dna .

20180525_183420.jpg

20180525_191722.jpg

20180525_194556_001.jpg

20180525_205523.jpg

20180525_205440.jpg

20180525_2057540.jpg

20180525_211042.jpg

20180525_211630_001.jpg

20180526_003258.jpg

20180526_003434.jpg

 

Terza serata

———————————-
SABATO 26 MAGGIO 2018 DALLE 17.30 ANCHE PER I PIU’ PICCINI E A SEGUIRE …

TRE TEMPI FOLK – LABORATORIO DI DANZE POPOLARI

———————————————————————–
Laboratorio di danze Folk popolari in coppia e in gruppo per imparare i passi base delle danze più divertenti e coinvolgenti del mondo Folk!
Saremo guidati nei balli dagli appassionati ballerini del gruppo TreTTempi Folk e accompagnati dalle note e i ritmi della sapiente  “Orchestrina del Progresso”, ensemble di musicisti cresciuti nelle feste tradizionali; vieni anche tu, sì proprio tu che non hai mai ballato, e scoprirai l’anima comunitaria e accogliente della danza popolare!
Durante i momenti di intermezzo tra i gruppi, anche quest’anno ci penserà il gruppo TreTTempi Folk a farci (tra)ballare: il Laboratorio Gratuito di Danze Popolari “TreTTempi Folk” insieme agli allievi della Scuola di Danze del Sud “Tarante Fiorentine” collaboreranno per animare le danze durante le serate della tre giorni, per trascinare tutti -ma proprio tutti!- a danzare sulle note dei balli toscani, meridionali, italiani, internazionali!

ORCHESTRINA DEL PROGRESSO
—————————————–
L’Orchestrina è un ensemble elastico e meticcio, dedito al repetorio classico di balfolk europeo e ai brani tradizionali da ballo della musica popolare italiana.
L’orchestrina nasce un par d’anni fa, contemporaneamente al gruppo TreTTempi folk, durante il laboratorio libero di musica e danza popolare che si tiene ogni giovedì presso il circolo ARCI Il Progresso di Firenze. L’insieme è vario, eventuale, con un numero variabile di musici a seconda dell’occasione, ma con un organico consolidato di 9 elementi: Cecilia al flauto traverso, Nicola alla chitarra Irene alla viola Mattia al violino Barbara all’organetto diatonico Pietro al corno francese Giovanni al violino e al mandolino Valerio all’ottavino Riccardo alle gnacchere.
Fra di noi ci sono alcuni diplomati al conservatorio ed altri zucconi orecchisti. Amiamo il repertorio italiano, in particolare quello della Val di Sieve e del Casentino, il balfolk europeo e tutto ciò che si puole sonare e cantare a ballo. Siamo esperti nel suonare quadriglie che durano mezz’orate e quattro spigole

RENATA MEZENOV SA
—————————–

Renata Mézenov Sa, propone un ricco repertorio di canzoni che hanno segnato dal primo ‘900 la nascita di un genere che non si è mai estinto nella tradizione canora dell’isola di Cuba: La Trova. Si tratta di uno stile musicale che si ritrova alla radice della musica  cubana più diffusa e conosciuta nel mondo, intrecciata alle caratteristiche influenze africane e spagnole. La memoria di un’infanzia trascorsa a San Pietroburgo la porta ad interpretare anche melodie dell’antica Russia.

UMUDA HAYKIRIS
———————–

Il Umuda Haykiris (Grido per la libertà) nasce in Germania nella numerosa comunità di immigrati turchi. Fedele Alla tradizione della musica e danza turca ha rielaborato le sonorità della musica popolare con l’inserimento dei suoni degli strumenti moderni creando una contaminazione di grande effetto. Vicini al Partito dei lavoratori turchi in Germania (ATIK) raccontano nei loro testi la lotta della parte migliore del loro popolo.

LOU TAPAGE
—————-

Il viaggio inizia alle porte del 2000 nel sud ovest del Piemonte, su quelle montagne dove si uniscono mare e pianura, Francia e Italia: una terra di  confine in cui l’unirsi e il confondersi di lingue e tradizioni dà vita ad un mosaico di differenti voci, colori, suoni, un frastuono che tradotto in musica e in Occitano-Provenzale porta il nome Lou Tapage. Un gruppo rock figlio del Folk – contaminato da un discreto numero di padri ignoti – la cui musica spazia dal ritmo dei balli popolari alle arie irlandesi, dal cantautorato italo-francese alla musica celtica,il tutto legato da un filo conduttore che è proprio lo stile eclettico e personale con il quale i Lou Tapage da 10 anni a questa parte suonano in giro per l’Europa.

20180526_195348.jpg

20180526_202930.jpg

20180526_221637.jpg

20180526_224809.jpg

20180526_230352.jpg

20180527_023438.jpg

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 28 Maggio 2018 13:23 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Piero Fantechi . 23 Ottobre 2018
Dal nostro Archivio Storico sul '68    Praga 1968 - Le idee del "nuovo corso"Jan Chech - Laterza - Dicembre 1968 La situazione attuale e i compiti politici del Movimento Studentesco Documento elaborato e approvato dall'Assemblea del...
Piero Fantechi . 23 Ottobre 2018
Sabato 27 ottobre - ore 10.30  NERI MARCORE' TEATRO DELLA PERGOLA  ...
Piero Fantechi . 23 Ottobre 2018
  Iscriviti | Pubblicità | Contatti [23|10|2018] Video contest Video contest #myRavenna. Be Inspired Dal 06/10/2018 al 15/11/2018 C'è un modo per misurare la bellezza di...
Piero Fantechi . 23 Ottobre 2018
Sabato 27 ottobre 2018 - ore 18 alla galleria ZetaEffe Anthony Sidney in concerto La magia delle proprie composizioni nelle corde della sua chitarra si prestano per ricreare  atmosfere nella meravigliosa cornice della mostra pittori...
Piero Fantechi . 23 Ottobre 2018
Fino al 31 Ottobre è visitabile la mostra foto documentaria I Fiori del Male Donne in manicomio nel regime fascista  a cura di Annacarla Valeriano e Costantino Di Sante Biblioteca Umanistica (Corridoio Brunelleschi e Sala Comparetti)Piaz...
Piero Fantechi . 22 Ottobre 2018
A San Miniato al Monte si commemora Carlo Lorenzini La recente inaugurazione della mostra “Gernika” nella cripta della Basilica di San Miniato al Monte, precede di pochi giorni un anniversario molto importante: i 128 anni trascorsi dalla morte di C...
Piero Fantechi . 22 Ottobre 2018
POCA CONSAPEVOLEZZA DEI RISCHI DA PARTE DELLE IMPRESE ITALIANE. Grazie al progetto europeo “Life Derris” e al Coordinamento Agende 21 locali italiane, nasce una community di enti locali impegnati a supportarle nella prevenzione e nella riduzion...
Piero Fantechi . 22 Ottobre 2018
L’Associazione “Per Boboli” organizza martedì 30 ottobre 2018 alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), la conferenza “Il giardino inglese attraverso gli occhi di Jane Austen. Tra wilderne...
Piero Fantechi . 22 Ottobre 2018
  SUCCESSO DI DIDACTA ITALIA 2018 Nella seconda edizione della fiera sulla formazione +23% di biglietti venduti, oltre 23.000 partecipanti a seminari ed eventi, 130 giornalisti accreditati. Più di 100.000 persone raggiunte sui social Firenz...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons