DEApress

Wednesday
Sep 26th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Karl Stengel - Galleria ZetaEffe - DI-SEGNI

E-mail Stampa PDF

PROSEGUE ALLA GALLERIA ZETAEFFE DI FIRENZE LA MOSTRA DI KARL STENGEL  DI-SEGNI

“(…) Io sono dell’opinione che non contino il tipo di formazione che un artista ha ricevuto, né il numero delle sue mostre, ma solo la sua creazione, il suo lavoro. Il mio consiste in uno sforzo continuo e onesto di conferire forma ed espressione nella maniera migliore e persuasiva, a ciò che vuole e deve assumere forma, a ciò che la vita mostra a me e a tutti noi e può giungere a un’espressione più intensa attraverso un’immagine, un’immagine che può essere un dipinto, una scultura, disegno, collage o altro (…)”

-Karl Stengel-

Questi disegni sono un diario di immagini – di estratti di quotidianità – che l’autore ha fissato e mette a disposizione dell’osservatore e se ne appropri e li abiti. Il segno è scultoreo ma non imbriglia il furore espressivo che, nella bella intuizione di Ed Mc Conmack, “ha una freschezza quasi da Art Brut”.

-Ivan Teobaldelli-

Davanti  ai disegni di Karl Stengel si capisce anche come la tradizionale limitatezza espressiva di questa tecnica non sia affatto un limite, ma come anzi essa sia propriamente un veicolo di immediatezza e pienezza allo stesso modoin cui sanno esserlo solo alcune forme della danza contemporanea o del jazz. Come in queste discipline anche nei disegni di Stengel appare subito evidente come l’antinomia astratto/figurativo abbia in realtà bene poco senso.

-Prof. Alessandro Tempi-

Karl Stengel nacque nel 1925 a Neusatz/Novisad, città sulle rive del Danubio, allora Ungheria.

Ancora in età scolare venne arruolato nell’esercito e alla fine del 1943 in tutta la sua compagnia venne fatto prigioniero dei russi. E, scherzo della sorte, proprio nel lager siberiano dove era rinchiuso, Karla Stengel ebbe la sua prima mostra: un ufficiale russo lo vide disegnare in una pausa di lavoro con un pezzo di carbone su un sacco di cemmento vuoto e gli chiese di ritrarre lui e i suoi colleghi russi. Era il 1944.

 

Galleria ZetaEffe

Via Maggio 47 Rosso

50125 Firenze

www.galleriazetaeffe.com

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 03 Luglio 2018 17:59 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 25 Settembre 2018
Un nuovo episodio di violenza è avvenuto nella notte a Firenze. Una ventunenne studentessa, in città per motivi di studio, secondo la ricostruzione dei carabinieri e il resoconto dei fatti fatto dalla vittima alle forte dell'ordine, dopo mezzanotte&n...
Piero Fantechi . 25 Settembre 2018
    "Nel Chiostro delle Geometrie” V edizione Mettete dei fiori nelle vostre Visioni Teatro/performance/architettura/arte/musica/incontri/laboratori 26  27  28 settembre 2018 Chiesa di Santa Verdiana FILIPP...
DEApress . 25 Settembre 2018
Riceviamo e pubblichiamo   Dl Salvini inemendabile: ideologico, pericoloso e ... Roma, 25 settembre 2018 - Me...
Piero Fantechi . 25 Settembre 2018
  BRUCIA IL MONTE SERRA: IN FUMO BELLEZZA E SICUREZZA     Per gli abitanti della piana il Monte Pisano è la bella cornice del vicino orizzonte, il luogo elettivo di passeggiate ed escursioni nel verde. Ora brucia: non è la prima ...
Piero Fantechi . 25 Settembre 2018
FOTO DI JANE FORTUNE FIRENZE SALUTA INDIANA JANE Jane Fortune (1942-2018) Domenica notte, nella sua casa di Indianapolis si è spenta Jane Fortune.Jane era profondamente innamorata di Firenze. Un amore forte, nato quando era studentessa in città...
Piero Fantechi . 25 Settembre 2018
  Inaugurata a Sesto Fiorentino la mostra antologica sul noto pittore toscano nel centenario della nascita   Scatizzi incanta il pubblico a La Soffitta Spazio delle Arti   E' stata inaugurata domenica 23 settembre a ...
Administrator . 24 Settembre 2018
Fotogallery HABITAT ECOVILLAGGIO Gambassi Terme (FI) ecovillagiohabitat@gmail.com
DEApress . 24 Settembre 2018
Sistema Documentario Integrato dell'Area Fiorentina SDIAF e Centro Studi e Archivio DEA   18 ottobre 2018 ore 17.00 - Via dell'Oriolo 24 - Firenze Luca Brogioni e Silvna Grippi presentano il Docufilm  UNA PAUSA DELL’ANIMA di Fra...
Silvana Grippi . 24 Settembre 2018
Eccoci al 18° MEDIARC - FESTIVAL INTERNAZIONALE DI ARCHITETTURA IN VIDEO Firenze 25 – 27 Settembre 2018  il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze, propone la nuova edizione di MEDIARC - FESTIVAL INTERNAZIONALE ...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons