DEApress

Thursday
Oct 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cuoio di Toscana a LINEAPELLE

E-mail Stampa PDF

Cuoio_di_Toscana_03_Artigianalità.jpg

Da martedì 25 a giovedì 27 settembre a Milano, Fiera Rho, padiglione 9 A14

Cuoio di Toscana a LINEAPELLE, con uno spazio cinema, un seminario e tutte le novità moda Fall-Winter 2019/2020, dalle linee essenziali

Martedì 25 settembre alle ore 15 il Consorzio protagonista di un seminario dal titolo “Walking Naturally, Feels your soles”, dalla ricerca in laboratorio ai nuovi modelli di business, e alle richieste dei nuovi mercati (tra cui l’asiatico)

Linee pulite, essenziali e semplici, per calzature che incrociano procedure naturali e tecnologia per ottenere scarpe altamente performanti, da coniugare sia in chiave fashion che nello sportcode: sono i trend delle collezioni moda Fall-Winter 2019/2020 che saranno presentati da Cuoio di Toscana, consorzio leader nella produzione di cuoio da suola con quote di mercato pari all’ 80% in Europa e al 98% in Italia, a LINEAPELLE, la più importante manifestazione di settore che si svolgerà a Milanodal 25 al 27 settembre 2018.

A Fiera Rho, presso uno stand esclusivo allestito come un cinema, con tanto di maxischermo e poltroncine da regista, situato nel padiglione 9 A14, Cuoio di Toscana presenterà tutte le novità e i suoi progetti speciali, attraverso la proiezione di un video-racconto delle attività del consorzio. Inoltre, in apertura della manifestazione, martedì 25 settembre alle ore 15, il cuoio più amato dalle griffe internazionali sarà protagonista di un seminario dal titolo “Walking Naturally, Feels your soles”, in cui rappresentati di Cuoio di Toscana racconteranno al pubblico di interessati, addetti ai lavori, giovani designer, l’arte della lavorazione del cuoio, i plus dei molteplici utilizzi nelle calzature in termini di stile, benessere e sostenibilità, la promozione del brand nel mondo, anche attraverso strategie comunicative innovative, affrontando tutti gli aspetti, dalla ricerca in laboratorio fino ai nuovi modelli di business e alle evoluzioni del mercato. All’incontro presso prenderanno parte anche alcuni rappresentati di UNICche, anche attraverso brevi video, faranno una panoramica sui gusti dei consumatori internazlonali che influenzano il mercato, con un focus sulle caratteristiche e sui trend della calzatura, come la sneaker con suola in cuoio o le scarpe glamour richieste delle clienti asiatiche.

Le novità delle aziende consorziate a Cuoio di Toscana saranno invece esposte nei padiglioni 13 e 15. La tendenza è quella di coniugare il cuoio in maniera semplice e contemporanea, per riscoprire un nuovo modo di concepire il concetto di benessere e stile. Le linee definiscono stili personali e storie di vissuti sempre più complessi e pieni di contraddizioni, mai univoci, cangianti, anche grazie ai giochi di accostamenti nuovi. Tonalità chiare e transeasonal spezzano gli abbinamenti tradizionali donando raggi di luce inaspettati e le tonalità più scure evocano atmosfere calde e avvolgenti, per raccontare un autunno-inverno intenso, ricco di emozioni.

Ha detto Antonio Quirici, presidente di Cuoio di Toscana: “La formazione è parte integrante della mission di Cuoio di Toscana, e siamo molto felici di poter parlare qui a LINEAPELLE delle nostre tecniche artigianalidi lavorazione, come la concia lenta in vasca, che determinano la qualità superiore del prodotto e il suo posizionamento all’interno del comparto moda. Parleremo anche di tecnicheinnovative, tecnologiche e stilistiche introdotte nella produzione delle calzature, attraverso la presentazione di prototipi e componenti. Un focus sarà infine dedicato alla strategia di comunicazione di Cuoio di Toscana e in particolare allo strumento cinematografico adottato negli ultimi anni dal consorzio, scelta coraggiosa ed estremamente versatile, che ha permesso a Cuoio di Toscana di promuovere la manifattura toscana nel mondo, parlando attraverso canali diversi e raggiungendo target differenziati”.

Nello stand, sarà possibile vedere proiettati e scoprire tutti i progetti speciali di Cuoio di Toscana: da Niente per Caso, primo fashion film, prodotto nel 2016, con protagonista Caterina Murino, a Cinque, cortometraggio che rievoca i diversi mondi del Made in Italy e le diverse facce dell’alto artigianato, presentato da Cuoio di Toscana alla Festa del Cinema di Roma lo scorso ottobre, con l’attrice Caterina Murino, il musicista Francesco Tristano e lo chef Simone Rugiati. I film sono stati presentati durante i principali festival cinematografici (Festa del Cinema di Roma, Moscow International Film Festival, Mostra Internazionale d’Arte del Cinema di Venezia) e in occasione delle principali fashion week e fiere di settore (India Fashion Week, Pechino Fashion Week, LINEAPELLE Londra, New York e Milano, Pitti Immagine), ricevendo premi e riconoscimenti a livello internazionale. Un successo che si è propagato sul web, attraverso centinaia di condivisioni e migliaia di visualizzazioni.

Saranno poi svelati alcuni dettagli del nuovo progetto, sempre prodotto da Aria Advertising, uno short film che avrà come protagonista la musica, linguaggio trasversale, col compito di avvicinare i più giovani al mondo tradizionale e artigianale del cuoio. A firmare la regia, caratterizzata da un montaggio inedito, “musicale”, sarà StefanoLodovichi, co-sceneggiatore e regista de Il Cacciatore, serie tv andata in onda in prima serata su Rai Due prodotta da Cross Productions, Rai Fiction e Beta Cinema, recentemente premiata a Canneseries. Vi prenderanno parte, tra gli altri, l’artigiano del cuoio Roberto Ugolini, un liutaio che lavora il legno delle botti esauste Fabrizio Paoletti, e un’icona della musica italiana (che sarà svelata prossimamente). Il progetto sarà sviluppato nei prossimi mesi parallelamente a una capsule collection ispirata all’immaginario rock. A dimostrazione del dialogo continuo tra moda, alto artigianato, musica e arte.

Cuoio di Toscana è un cuoio da suola unico ottenuto con concia lenta al vegetale, un processo antico basato sull’utilizzo di tannini naturali ricavati dal legno di castagno, mimosa e quebracho. Il marchio nasce con l’obiettivo di farsi portavoce nel mondo del distretto conciario.

Le aziende che fanno parte del brand Cuoio di Toscana sono di Santa Croce sull’Arno (Bonistalli e Stefanelli Spa) e di San Miniato, località Ponte a Egola (Gruppo Conciario CMC International Spa, Conceria Gi-Elle-Emme Spa, Cuoificio Otello, Lamonti Cuoio Spa, Conceria 3S Srl e Volpi Concerie Srl).

Per ulteriori informazioni cuoioditoscana.it

 

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

massimo.pieraccini . 18 Ottobre 2018
  Una mattinata di solidarietà quella in programma domenica 21 ottobre quando alle ore 9.30, dal parco dell'Albereta in piazza Ravenna prenderà il via un'importante evento di sport e solidarietà. "Corri nei nostri parchi" è stato voluto dall'asso...
Piero Fantechi . 18 Ottobre 2018
Trump e il New York Times nel documentario “The Fourth Estate”  - Il film sarà distribuito da Camera Distribuzioni Internazionali -  Sarà la prima italiana di The Fourth Estate, diretto dalla regista nominata agli Oscar Liz Garbu...
Piero Fantechi . 18 Ottobre 2018
Bruno Canino ospite dell’Orchestra da Camera FiorentinaDue serate al Cenacolo della Basilica di Santa CroceDomenica 21 e lunedì 22 ottobre 2018 – ore 21Cenacolo della Basilica di Santa Croce – Piazza di Santa Croce, 16 - FirenzeORCHESTRA DA CAMERA FI...
Fabrizio Cucchi . 17 Ottobre 2018
Lunedì scorso, il sito web della BBC (1) riportava la notizia della riapertura delle principali arterie stradali che collegano la Siria con la Giordania e con la zona delle alture del Golan, occupate da Israele. La riapertura delle frontiere segnala ...
Silvana Grippi . 17 Ottobre 2018
  Una storia infinita di tante esperienze di viaggi  Era un giorno caldo e polveroso ma l'atmosfera faceva dimenticare tutta la fatica che avevamo fatto per arrivare in uno dei villaggi dogon (Mali). Era appena piovuto e verso l'imbru...
DEApress . 17 Ottobre 2018
Associazione D.E.A.onlus - Centro Studi e Archivio    18 ottobre 2018 Silvana Grippi  presenta il Docufilm UNA PAUSA DELL’ANIMA di Francesca Elia c/o Centro sociale Evangelico Via Manzoni 19 - Firenze    ...
Piero Fantechi . 17 Ottobre 2018
Bluombre musica in breve… Partiamo subito mettendo le cose in chiaro: Bluombre musica non è il nome di una band o di un cantante solista ma è un progetto musicale. L’idea è di Giuseppe Tumolo il quale è anche autore e compositore. L’obbiettivo è ...
Piero Fantechi . 17 Ottobre 2018
Mille persone per Twelve Contemporary Hours Grande affluenza al Museo Novecento per la Giornata del Contemporaneo di sabato 13 ottobre Tutto esaurito per le visite guidate, i reading e gli incontri che dalle 11 del mattino alle 11 di sera hanno ...
Piero Fantechi . 17 Ottobre 2018
  Franco Ionda incontra Giovan Battista Naldini, al via a Palazzo Pretorio “Punti di vista”, gli artisti contemporanei pratesi raccontano la collezione Primo appuntamento sabato 20 ottobre alle 16,30. Le date della rassegna fino a dicembre, n...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons