DEApress

Monday
Dec 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

“A Tutta Scienza” al Museo Galileo

E-mail Stampa PDF

108891.jpg

A TUTTA SCIENZA al Museo Galileo

Attività del weekend 2018-2019

13 ottobre 2018 – 12 maggio 2019

Riprende, dal 13 ottobre, “A Tutta Scienza”, il ricco calendario di attività del Museo Galileo di Firenze, rivolto ai bambini e alle famiglie. Fino al fino al 12 maggio 2019 i sabati e domenica alle 15.00, presso i laboratori didattici del Museo Galileo, si potranno scoprire le meraviglie del Museo attraverso l’esperienza del gioco. Nell’ottica di coniugare scienza e divertimento, il Museo Galileo offrirà quest’anno tre interessanti novità: lo spettacolare laboratorio “La scienza delle bolle di sapone”, “AbitiAmo il museo” per scoprire i segreti dei sarti e della moda del Seicento e Settecento e, infine, “Le meraviglie dell’aria e del vuoto” per capire i fenomeni fisici che ci circondano.

Le bolle di sapone, le cui prime rappresentazioni pittoriche risalgono alla fine del Cinquecento a opera di artisti olandesi, non hanno solo affascinato intere generazioni di grandi e piccini, ma hanno anche stimolato la fantasia di matematici, fisici e architetti che le hanno studiate o prese a modello per realizzare i propri capolavori. Simboli del meraviglioso e dell’effimero, le bolle di sapone verranno presentate anche da un punto di vista scientifico: si scoprirà la leggenda di Didone e i segreti della superficie minima, l’iridescenza delle lamine saponose e i concetti scientifici celati dietro .

La cassetta del sarto è la protagonista del laboratorio “AbitiAmo il Museo”: di fondamentale importanza per lo svolgimento della professione del sarto, la cassetta conteneva strumenti mutuati dal mondo della matematica, come la squadra, che, dopo l’impiego in campo militare, aveva trovato un nuovo utilizzo per la misurazione e il calcolo delle proporzioni degli indumenti. Incentrata sulla moda del Seicento e del Settecento, l’attività offre ai bambini la possibilità di indossare preziosi abiti e accessori di personaggi celebri vissuti in quei secoli, illustrando il legame tra scienza, moda e società.

Traendo ispirazione dall’attività dell’Accademia del Cimento (1657-1667), una delle prime accademie scientifiche del mondo, e dagli studi galileiani sulla caduta di gravi, “Le meraviglie dell’aria e del vuoto” affronta il difficile concetto del vuoto in maniera ludica e coinvolgente. Durante il laboratorio, grazie a una macchina per creare il vuoto, l’operatore mostrerà alcuni spettacolari fenomeni fisici che si possono verificare in assenza d’aria.

Per informazioni e prenotazione Tel. 055 265311; weekend@museogalileo.it

Lunedì-venerdì 9.00-18.00; sabato 9.00-13.00. Riduzioni per i soci UniCoop Firenze

Share

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 12 Ottobre 2018 09:22 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 15 Dicembre 2018
    Informazione, formazione e comunicazione sono gli elementi essenziali che la differenziano e danno un valore aggiunto! . L'Agenzia di stampa DEApress, organo dell'Associazione D.E.A.onlus (Didattica-Espressione-Ambiente), è un...
Silvana Grippi . 15 Dicembre 2018
Antonella Burberi . 14 Dicembre 2018
Firenze, Casa Buonarroti - dal 12 dicembre 2018 al 28 febbraio 2019 sarà visitabile la mostra " VASIMANIA dalle Explicationes di Filippo Buonarroti al Vaso Medici" che prende spunto da un'importante pubblicazione di Filippo Buonarroti. Usciva inf...
Silvio Terenzi . 14 Dicembre 2018
BUCALONE"Bucalone" "Keep me in Love" - OFFICIAL HD Che bellissima prova quella di BUCALONE, ovvero Marco Viccaro Bucalone, cantautore di Formia che però ai più è ben noto come polistrumentista e soprattutto chitarrista al seguito di grandi nomi d...
Silvana Grippi . 13 Dicembre 2018
La ns. Associazione ha deciso di rivolgersi a giovani e adulti per iniziare a far conoscere DEApress. Giornate di Formazione per giovani che vogliono scrivere in un giornale web. Ogni mese saranno organizzate tre mattine per aspiranti volontari ch...
DEApress . 12 Dicembre 2018
Il centro studi DEA sta lavorando da un decennio sulle periferie fiorentine. Ecco di seguito alcuni stralci di lavori precedentemente svolti a cui hanno collaborato diversi autori   Desiderando Città L'idea di “città” è variabile da “ci...
Silvana Grippi . 12 Dicembre 2018
Era il 12 dicembre 1969 quando a Milano alle 16.30 scoppio una bomba presso la sede della Banca Nazionale dell'Agricoltura in pizza Fontana che uccise 17 persone. La Banca stava chiudendo ma al suo interno era ancora piena di clienti. ANSA: "Alle 16...
DEApress . 12 Dicembre 2018
DEApress . 12 Dicembre 2018
Ars Nova: musicologi e letterati a convegno Dal 13 al 15 dicembre, Certaldo fulcro del dibattito sull’intreccio tra letteratura e musica nel Trecento   Da giovedì 13 dicembre a sabato 15 dicembre, nella  Biblioteca della Casa di Bocca...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons