DEApress

Thursday
Jun 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Riflessione dopo l'atto terroristico in Spagna

E-mail Stampa PDF

Spagna - vorrei provare a dire la mia opinione, fuori dal coro, di cui ho trovato riscontro anche con altri pareri. Scrivo qui di seguito una riflessione per dare elementi di discussione.

Dopo questa ultima azione suicida/omicida fatta dai marocchini, c'è maggiore stimolo alla cooperazione anti-terroristica tra Madrid e Rabat, Mm ciò ha avuto inizio già a maggio, quando è stata smantellata una cellula dell'Isis, fra Tangeri e la Catalogna, composta da "foreign fighters" marocchini - fra i 21 e i 32 anni - reduci dalla Siria e dall'Iraq. 

Dopo gli attacchi dell’11 settembre 2001 contro New York e Washington, il Marocco ha smantellato circa 168 cellule jihadiste e nell’ultimo anno ha accresciuto la cooperazione con Unione Europea e americani, concentrandosi sull’enclave di Ceuta, adoperata dagli jihadisti come testa di ponte per infiltrarsi sulle coste settentrionali del Mediterraneo. L’«Andalusia» è considerata parte integrante del Califfato pan-islamico essendo appartenuta ai successori del Profeta prima della riconquista cristiana.

Si tratta della stessa matrice che nel marzo 2004 generò gli attacchi alla metropolitana di Madrid in cui perirono 192 persone con l’unica differenza che allora era Al Qaeda a firmare l’attacco e ora a realizzarlo sono state le sue sanguinarie emanazioni.

La matrice è quella dei Gruppi salafiti per la predicazione e il combattimento, formatisi in Marocco dopo la dissoluzione del Gia algerino, da cui prima è nata Al Qaeda nel Maghreb, poi le cellule confluite in Isis e quindi una miriade di gruppi in competizione per imporsi nella guida della Jihad.

Share

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 24 Agosto 2017 12:56 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 19 Giugno 2018
Cari lettori e lettrici, dopo anni di duro lavoro volontario  sia per gli eventi che i corsi e per il giornale giornaliero, vorremmo andare in pensione e passare la mano: c'è qualcuno/a interesso/a all'Agenzia di stampa DEApress?   Ec...
DEApress . 19 Giugno 2018
Sabato 23 Giugno alle ore 16.30 la Fondazione Franco Zeffirelli ospiterà nella sede fiorentina di piazza San Firenze 5 una conferenza - incontro con la scrittrice Dacia Maraini. L'autrice, che verrà premiata con il Fioreino d'Oro, commenterò "Solar...
Silvio Terenzi . 19 Giugno 2018
FURIA"CANTASTORIE" "FREELANCE" - Official HD Un disco tutt'altro che "femminile". Di dolcezza e di sensibilità ne abbiamo e tanto anche. Quello che non troviamo con facilità è quella durezza tutta "maschile" (le virgolette sono d'obbligo naturalm...
Antonella Burberi . 19 Giugno 2018
riceviamo e pubblichiamo Raddoppiano le aperture serali degli Uffizi da inizio giugno a fine settembre: ogni mercoledì sera saranno offerte conferenze sul patrimonio archeologico tenute da noti studiosi, curatori e direttori di musei.   Non mo...
DEApress . 18 Giugno 2018
Riceviamo e pubblichiamo:"Frittelli arte contemporanea inaugura giovedì 21 giugno alle ore 18 tre mostre dedicate a tre artisti diversi legati idealmente dalla riflessione su tematiche politiche ed esistenziali, dall'indagine sui meccanismi di potere...
Silvana Grippi . 18 Giugno 2018
Segnalo questa interessante iniziativa che si svolge a Firenze               “Nel Chiostro delle Geometrie” V edizione Mettete dei fiori nelle vostre Visioni 18 giugno – 28 settembre 2018 Firenze, Comp...
Piero Fantechi . 18 Giugno 2018
78 spettacoli, 26 tra produzioni e coproduzioni, 13 prime nazionali.La stagione 2018/2019 della Fondazione Teatro della Toscana si offre allo spettatore in tutta la sua multiforme varietà. Tradizione, innovazione, Maestri, giovani, lavoro, Europa:...
Piero Fantechi . 18 Giugno 2018
Le Stanze (via Curtatone e Montanara 16), Pistoia da lunedì 18 a sabato 30 giugno, ore 21.30 (riposo: domenica 24) LA SIGNORINA ELSE di Arthur Schnitzler traduzione Sandro Lombardi drammaturgia Sandro Lombardi, Fabrizio Sinisi e Federico Tiez...
Piero Fantechi . 18 Giugno 2018
  Festival del Maggio Fiorentino – LXXXI Maggio MusicaleTeatro del Maggio Il Prigioniero/Quattro pezzi sacri Luigi Dallapiccola / Giuseppe Verdi Maestro concertatore e direttore Michael Boder Regia e coreografiaVirgilio Sieni 19 giugno 20...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons