DEApress

Wednesday
Jun 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Amnesty contro le violazioni di diritti

E-mail Stampa PDF

34857115_611489225895626_2070452374459121664_n.jpgCome mai due giovani sono a monitorare una manifestazione?

Eccoli gli "agenti dei diritti umani", sono i volontari di Amnesty International Italia, una ventina di giovani  appositamente formati che con discrezione stanno ai margini delle manifestazioni o all'interno di qualche spezzone. 
Da curiosa ho osservato quello che facevano e ho notato che non intervengono ma scrivono su un blocchetto delle note. Guardano senza mai intervenire in modo attivo e diretto, ben identificabili da pettorine, targhetta e cappellini, attenti solo a documentare eventuali violazioni degli standard internazionali sull'uso della forza da parte delle forze dell'ordine. Come avviene già in altri paesi, questi osservatori, in italia, sono già operativi, con un progetto pilota. La manifestazioni da monitorare ha a che vedere spesso con la fattibilità e la disponibilità di questi volontari, spesso non hanno orientamenti politici o altro. La sperimentazione degli Osservatori di Amnesty impegnati, nell'ambito del progetto durerà fino all'autunno, se avrà esito positivo verrà ampliato. Finora sono stati presenti in tre manifestazioni dove tutto si è svolto regolarmente. Li ho visti in opera a Firenze il 19 maggio per il sostegno alla Palestina.

Questi osservatori sono intervenuti anche a Roma lo scorso 26 maggio a Roma, durante la manifestazione organizzata per i 40 anni della legge 194. Ad Amnesty chiediamo:

E' un lavoro che dà garanzie a tutte le parti, senza discriminazioni?

Molto spesso Amnesty è neutrale e non prende posizione per una parte o l'altra, non ha ambizione di sostituirsi alle forze dell'ordine. Eventuali documentazioni in cui si rilevano violazioni dei diritti umani - sarà  né di essere contro di esse. esclusivamente oggetto di rapporti e raccomandazioni pubbliche di Amnesty International alle istituzioni e alle forze dell'Ordine. L'attività degli Osservatori ha l'obiettivo di favorire l'incolumità dei manifestanti e tutelare la reputazione degli operatori di polizia che svolgono il loro lavoro. Quando si parla di violazioni di diritti umani non vuol dire necessariamente l'uso della forza ma ad esempio anche il ricorso improprio a fermi ed arresti. La polizia può chiedere i documenti ad un manifestante ma non può essere fermato senza validi motivi. 

Domando ad un volontario cosa ne pensa: 
"...Noi promuoviamo la trasparenza e il rispetto dei diritti umani per una società civile, è quindi una tutela per tutti...Scattiamo foto, riprendiamo scene con video, prendiamo appunti. Il nostro materiale, grezzo, viene poi consegnato ad Amnesty". 

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 11 Giugno 2018 11:58 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 19 Giugno 2018
Cari lettori e lettrici, dopo anni di duro lavoro volontario  sia per gli eventi,  i corsi e per il giornale giornaliero vorremmo andare n pensione e passare la mano: c'è qualcuno a cui interessa l'Agenzia di stampa DEApress?   E...
DEApress . 19 Giugno 2018
Sabato 23 Giugno alle ore 16.30 la Fondazione Franco Zeffirelli ospiterà nella sede fiorentina di piazza San Firenze 5 una conferenza - incontro con la scrittrice Dacia Maraini. L'autrice, che verrà premiata con il Fioreino d'Oro, commenterò "Solar...
Silvio Terenzi . 19 Giugno 2018
FURIA"CANTASTORIE" "FREELANCE" - Official HD Un disco tutt'altro che "femminile". Di dolcezza e di sensibilità ne abbiamo e tanto anche. Quello che non troviamo con facilità è quella durezza tutta "maschile" (le virgolette sono d'obbligo naturalm...
Antonella Burberi . 19 Giugno 2018
riceviamo e pubblichiamo Raddoppiano le aperture serali degli Uffizi da inizio giugno a fine settembre: ogni mercoledì sera saranno offerte conferenze sul patrimonio archeologico tenute da noti studiosi, curatori e direttori di musei.   Non mo...
DEApress . 18 Giugno 2018
Riceviamo e pubblichiamo:"Frittelli arte contemporanea inaugura giovedì 21 giugno alle ore 18 tre mostre dedicate a tre artisti diversi legati idealmente dalla riflessione su tematiche politiche ed esistenziali, dall'indagine sui meccanismi di potere...
Silvana Grippi . 18 Giugno 2018
Segnalo questa interessante iniziativa che si svolge a Firenze               “Nel Chiostro delle Geometrie” V edizione Mettete dei fiori nelle vostre Visioni 18 giugno – 28 settembre 2018 Firenze, Comp...
Piero Fantechi . 18 Giugno 2018
78 spettacoli, 26 tra produzioni e coproduzioni, 13 prime nazionali.La stagione 2018/2019 della Fondazione Teatro della Toscana si offre allo spettatore in tutta la sua multiforme varietà. Tradizione, innovazione, Maestri, giovani, lavoro, Europa:...
Piero Fantechi . 18 Giugno 2018
Le Stanze (via Curtatone e Montanara 16), Pistoia da lunedì 18 a sabato 30 giugno, ore 21.30 (riposo: domenica 24) LA SIGNORINA ELSE di Arthur Schnitzler traduzione Sandro Lombardi drammaturgia Sandro Lombardi, Fabrizio Sinisi e Federico Tiez...
Piero Fantechi . 18 Giugno 2018
  Festival del Maggio Fiorentino – LXXXI Maggio MusicaleTeatro del Maggio Il Prigioniero/Quattro pezzi sacri Luigi Dallapiccola / Giuseppe Verdi Maestro concertatore e direttore Michael Boder Regia e coreografiaVirgilio Sieni 19 giugno 20...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons