DEApress

Tuesday
Apr 25th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Scandalo voucher e dati sull'occupazione pompati: come l'istat aiuta il governo.

E-mail Stampa PDF

istat-151030102807.jpg

 

Dopo i proclami del governo sulla presunta crescita dell'economia italiana, molti centri di ricerca analizzando i dati sull'occupazione si sono trovati di fronte una situazione ben diversa da quella raccontata dal governo italiano attraverso i dati raccolti dall'istat.

I proclami annunciavano un grosso incremento dell'occupazione da una parte e dall'altra un aumento delle forme contrattuali stabili, ma la realtà che emerge è ben diversa guardando più a fondo i dati: le informazioni raccolte nel secondo trimestre dell'anno, infatti mostrerebbero un aumento del occupazione, ma cosa si intende per occupazione secondo l'istituto nazionale di statistica?

Sotto la categoria occupati viene incluso di tutto, dai lavoratori pagati con voucher, fino a persone che hanno lavorato almeno 1 ora nella settimana precedente all'indagine. Nei fatti l'incremento dell'occupazione, andando a guardare nel dettaglio, è derivato principalmente dal boom dei voucher(+38% nel periodo di riferimento) strumento contrattuale che permette a un azienda di assumere senza avere l'onere fiscale che caratterizza le classiche forme di contratto (anche precario), mascherandolo come lavoro occasionale. Ma continuando a scavare emergono anche altri dettagli, oltre alle falsificazione sulle nuove “assunzioni”, il dato che viene distorto è quello sulla variazione da contratti a termine a contratto a tempo indeterminato, anche qui il dato apparente è di 87.000 contratti a termine che si trasformano in contratti stabili, un dato che a un primo sguardo appare positivo, ma che guardando alla stessa indagine svolta negli anni precedenti dice tutt'altro: rispetto agli anni precedenti infatti il dato è perggiore, ma non è un semplice calo ; il governo attraverso il jobs act aveva detassato dal 2015 le imprese che trasformavano contratti a termine in contratti a tempo indeterminato, incentivo che è diminuito nel 2016 del 60%; guardando la trasformazione dei contratti rispetto al 2014 quando non c'era l'incentivo, è diminuita da 135.000 c.a. nel 2014 a 85.000 nel 2016 quando ci sono stati 40% di sgravi, quindi la situazione reale è peggiorata molto, contando anche che la diminuzione c'è nonostante il 40% di sgravio fiscale.

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 27 Settembre 2016 16:08 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 25 Aprile 2017
25 Aprile 1945/2017 - Cosa è cambiato e come festeggiamo la memoria della liberazione dal nazifascismo? Voglio iniziare con una frase di Enzo Biagi che mi sembra appropriata: "Ciò che hai fatto non sarà dimenticato. Né i giorni, né gli uomini p...
Silvana Grippi . 24 Aprile 2017
  REGGIO EMILIADAL 5 MAGGIO AL 9 LUGLIOFOTOGRAFIA EUROPEA 2017XII edizioneMappe del tempo. Memoria, archivi, futuroGiornate inaugurali 5-6-7 maggio 2017 Le principali istituzioni culturali della regione e le sedi espositive della citt...
DEApress . 24 Aprile 2017
Riceviamo e pubblichiamo: Sabato 29 aprile 2017, ore 17.30 Ristorante Caffetteria La Loggia Piazzale Michelangelo, Firenze DIALOGO SUL CONTEMPORANEO a partire dalla figura di Lara Vinca Masini con Antonio Natali e Adolfo Natalini introduce Simone Si...
DEApress . 24 Aprile 2017
Riceviamo e pubblichiamo: 25 aprile e Primo maggio, Cgil-Cisl-Uil Toscana di categoria proclamano lo sciopero nel commercio. “Dopo Pasqua e Pasquetta, un altro no al sempre aperto” Firenze, 24-4-2017 - “In occasione di Pasqua e Pasquetta abbi...
L'AltopArlAnte . 24 Aprile 2017
  Il ritratto di uno scorcio di vita trascorsa in Salento incorniciato amabilmente da venature folk cantautorali. Il cantautore campano racconta della vacanza trascorsa in Salento, descrive in modo semplice le scene che egli stesso vive, racconta...
massimo.pieraccini . 24 Aprile 2017
  Luca Lastilla cantautore solidale presenta il suo nuovo album "l'altro da me" in uno speciale spettacolo di solidarietà a favore di Amatrice 2.0 un'associazione che sarà presente allo spettacolo.Non si ferma la solidarietà per le popolazio...
DEApress . 24 Aprile 2017
  Certo che anche in Francia, come in quasi tutto l'occidente, vige una strana democrazia per la quale, in ragione di sistemi elettorali maggioritari, può andare al potere qualcuno che rappresenta una infima minoranza. Secondo i primi sondaggi...
Silvana Grippi . 24 Aprile 2017
    5x1000 al Centro D.E.A. è un benefit per la società L'Associazione D.E.A. onlus (Didattica-Espressione-Ambiente) lavora con volontari/e - fin dal 1987 - per una società migliore, libera e informata Destinarci il tuo 5X1000 pe...
Marco Ranaldi . 22 Aprile 2017
E' triste che in questa nostra Italia decadente sia necessario creare macerie per potersi fare la propria isola di pubblicità. E' triste come le macerie siano quelle della persona e dell'opera di Don Lorenzo Milani che, dopo 50 anni dalla morte è a...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons