DEApress

Tuesday
Dec 12th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Scandalo voucher e dati sull'occupazione pompati: come l'istat aiuta il governo.

E-mail Stampa PDF

istat-151030102807.jpg

 

Dopo i proclami del governo sulla presunta crescita dell'economia italiana, molti centri di ricerca analizzando i dati sull'occupazione si sono trovati di fronte una situazione ben diversa da quella raccontata dal governo italiano attraverso i dati raccolti dall'istat.

I proclami annunciavano un grosso incremento dell'occupazione da una parte e dall'altra un aumento delle forme contrattuali stabili, ma la realtà che emerge è ben diversa guardando più a fondo i dati: le informazioni raccolte nel secondo trimestre dell'anno, infatti mostrerebbero un aumento del occupazione, ma cosa si intende per occupazione secondo l'istituto nazionale di statistica?

Sotto la categoria occupati viene incluso di tutto, dai lavoratori pagati con voucher, fino a persone che hanno lavorato almeno 1 ora nella settimana precedente all'indagine. Nei fatti l'incremento dell'occupazione, andando a guardare nel dettaglio, è derivato principalmente dal boom dei voucher(+38% nel periodo di riferimento) strumento contrattuale che permette a un azienda di assumere senza avere l'onere fiscale che caratterizza le classiche forme di contratto (anche precario), mascherandolo come lavoro occasionale. Ma continuando a scavare emergono anche altri dettagli, oltre alle falsificazione sulle nuove “assunzioni”, il dato che viene distorto è quello sulla variazione da contratti a termine a contratto a tempo indeterminato, anche qui il dato apparente è di 87.000 contratti a termine che si trasformano in contratti stabili, un dato che a un primo sguardo appare positivo, ma che guardando alla stessa indagine svolta negli anni precedenti dice tutt'altro: rispetto agli anni precedenti infatti il dato è perggiore, ma non è un semplice calo ; il governo attraverso il jobs act aveva detassato dal 2015 le imprese che trasformavano contratti a termine in contratti a tempo indeterminato, incentivo che è diminuito nel 2016 del 60%; guardando la trasformazione dei contratti rispetto al 2014 quando non c'era l'incentivo, è diminuita da 135.000 c.a. nel 2014 a 85.000 nel 2016 quando ci sono stati 40% di sgravi, quindi la situazione reale è peggiorata molto, contando anche che la diminuzione c'è nonostante il 40% di sgravio fiscale.

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 27 Settembre 2016 16:08 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Fabrizio Cucchi . 11 Dicembre 2017
In una visita a sorpresa alla base russa in Siria di Hmeymim, Putin questa mattina ha annunciato un parziale ritiro delle truppe russe dalla regione (1). Questo annuncio è stato accompagnato da "roboanti cifre" sui successi russi nella zona. "Sono st...
DEApress . 11 Dicembre 2017
Riceviamo e pubblichiamo:"Giovedì 14.12.17, ore 18h.30, presso il Centro Java per il ciclo di incontri "Approfondimenti Stupefacenti": Guerra e DrogaIncontro con Alessandro De Pascale - giornalistaMaggiori informazioni su www.infojava.itDagli oppiace...
L'AltopArlAnte . 11 Dicembre 2017
  Il gruppo della versatile musicista traccia in questo disco un percorso musicale d’impronta folk-rock volto a rappresentare la figura femminile in ogni possibile sfumatura. Lionheart è la rappresentazione di una donna, è “La Donna” ed è tante...
L'AltopArlAnte . 11 Dicembre 2017
  Dopo una carriera già ricca di riconoscimenti (finalista al Premio Tenco, attore e autore teatrale e cinematografico, compositore di successi musicali e sigle radiofoniche), l’eclettico artista, già frontman de Il Parto delle Nuvole Pesanti, propo...
L'AltopArlAnte . 11 Dicembre 2017
  Prodotto con la collaborazione di Jamie Sellers (Alesha Dixon, Pixie Lott) presso il Run Wild Music di Londra, il brano incontra atmosfere che spaziano fra pop e dark portando a galla il tema della libertà come superamento delle catene espressive ...
Silvana Grippi . 10 Dicembre 2017
9 dicembre 2017 - Presentazione del libro di Lara Poggi - Figlia del destino" Ed. DEA/2017  Una vittoria per Lara Poggi che vede i suoi pensieri di tanti anni messi su carta e presentati in Libreria. Tanti amici, amiche e sconosciuti per feste...
Silvana Grippi . 09 Dicembre 2017
Silvana Grippi . 09 Dicembre 2017
Dear HR/VP Federica Mogherini,   Vi scriviamo come membri del Parlamento europeo per esprimere la nostra profonda preoccupazione per la situazione di due Saharawi imprigionati dalle autorità marocchine, Sidi Abdallahi Abbahah e Ahmed sbaa...
Silvana Grippi . 09 Dicembre 2017
NO ALL'ART. 5 DELLA LEGGE LUPI RESIDENZE E UGUAGLIANZE PER TUTTE LE FAMIGLIE   Nel 2014 il governo Renzi apprva il cosiddetto piano Casa, una legge chea dispetto del nome non coneneva nessuna misura efficace a contrastare l'emergenza abitativ...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons