DEApress

Wednesday
Aug 15th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Parlando di poesia araba con Hasan Atiya Al Nassar

E-mail Stampa PDF

Parlando di poesia araba con Hasan Atiya Al Nassar -

Silvana Grippi, Benedetta Rizzo, Eleonora Vanni

hasan.jpg

Un pomeriggio trascorso all’insegna della poesia con l’autore irakeno Hasan Atiya Al Nassar.

Sono state molte le curiosità da parte nostra verso il poeta, il quale ci ha parlato della propria vita: l’esilio a Firenze e i suoi studi, i lontani primi anni Novanta con i suoi esordi, le sue ispirazioni, la pena ed il dolore che ancora danno vita al carattere delle sue poesie; ma anche l'anelito di una patria lontana, la presa di coscienza della fragilità dell'uomo di fronte al mondo circostante, in una condizione d'esilio che va oltre quella puramente geografica, sono le tematiche fondamentali della sua poetica.

Le sue opere sono state pubblicate oltre che in Italia – per edizioni D.E.A - in Iraq, in Siria, in Libano, in Tunisia, in Iran, nel Regno Unito, in Francia, negli Stati Uniti e in Spagna .

Tra il 1991 e il 2012 numerosi sono stati i riconoscimenti a lui attribuiti per concorsi letterari e reading.

La redazione si è già occupata di poesia araba e delle sue origini:http://www.deapress.com/culture/letteratura/20708-la-poesia-araba.html

Insieme abbiamo letto ed analizzato alcune poesie estratte dalla raccolta “roghi sull’acqua babilonese” edito da Edizioni D.E.A (1 ed. 2003).

Il poeta ci ha piacevolmente narrato in lingua araba questa sua poesia.

La foresta del cielo 

Fra lei e la grande città le mappe del mondo.

Monti, campi d’erba, foreste nel cielo
ed alberi sulle pianure.

Nella grande città la ragazza di Incisa
porta ogni giorno il suo cuore,
porta fra i suoi libri l’ombrello.
Alla stazione i ferrovieri non l’han vista,
non la vide nessuno dei passeggeri.
Lei entra ed esce dalla città due volte:
la prima soffrendo per l’angoscia del cuore,
la seconda per la sua stanchezza
e per quella degli altri.

La ragazza di Incisa si arrabbia e piange da sola,
scrive versi e li nasconde
(versi di rivolta che altri non leggeranno,
versi di amori difficili).
Sfugge una lacrima ai suoi occhi:
“Noi in questa città saremo da oggi amici estranei”.

Dietro i vetri dei treni che fuggono
nasconde adesso con le poesie
la tristezza del cuore e i dolori degli altri,
non osserva il binario vuoto,
avvolge il suo fazzoletto imbevuto di pianto.
vede i resti della sua città appoggiata sul fiume,
sussurra il nome della Madonna santa
e si diffonde in lei il fuoco del cuore
che la brucia.

La ragazza di incisa non è venuta, oggi,
dalla sua città sul fiume:
non ha letto il suo capitolo di letteratura,
non ha portato l’ombrello come al solito…
non sono andato oggi alla stazione,
non ho potuto vedere il suo fazzoletto bianco.
Adesso fra il suo paese e la grande città
ci sono monti e campi d’erba e foreste nel cielo.

ok.jpg

Share

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 23 Marzo 2017 15:13 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 14 Agosto 2018
14 agosto ore 12.00 - Un disastro dell' ultima ora - Oggi alle 11.00 crca sull’A10 Genova è crollato il ponte Morandi, ha ceduto il viadotto che attraversa il tratto autostradale ligure. Ora si stanno cercando le vittime.
Silvana Grippi . 14 Agosto 2018
  L’ultimo muro dipinto da Zed1 a Montegranaro per Veregra Street Festival, porta il titolo  di ‘Un viaggio per le stelle’.        Così come Zed1 ci ha insegnato, i suoi muri non sono mai semplici disegni, ma fant...
Silvana Grippi . 14 Agosto 2018
Aretha Louise Franklin ci ha lssciato! Nata a Memphis, 25 marzo 1942 è stata un importante simbolo della musica gospel, soul e R&B. Cantautrice e pianista statunitense, soprannominata "La Regina del Soul" o "Lady Soul". Lo Stato del Michigan ha...
DEApress . 13 Agosto 2018
Carissimo, quella di Sant'Anna non fu l'ultima mascalzonata degli americani, che si trovavano a quel punto a Pisa. Se avessero voluto, in mezz'ora sarebbero arrivati in Versilia. L'11 agosto liberarono Firenze, il 12 lasciarono che i tedeschi ammazz...
Silvana Grippi . 10 Agosto 2018
Oggi è il 10 agosto - un giorno importante che da sempre rappresenta una delle notti più magiche dell'anno, sia.per la visione del cielo con le stelle cadenti che per la festa religiosa che rappresenta. Nell'antichità era una festa pagana dedica...
Silvana Grippi . 10 Agosto 2018
Ciclisti travolti da una macchina in Tajikistan...... appena abbiamo notizie lo pubblichiamo.
DEApress . 10 Agosto 2018
Yemen..uccisi dalle bombe dei saudiarabia 37 bambini colpiti in una scuola ( ma che colpa avranno avuto), uccisi altri bambini dalle bombe dello stato ebraico a GAZA (continuamente sotto i razzi assassini di Israele), morti affogati altri 7 bambini n...
Silvana Grippi . 10 Agosto 2018
I media palestinesi  ci informano che la striscia di Gaza è stata attaccata da circa 150 tra razzi e colpi di mortaio. Sono stati colpite circa 140 postazioni procurnado terrore tra la popolazione e causando tre morti e molti feriti, tra cu...
Silvana Grippi . 08 Agosto 2018

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons