DEApress

Sunday
Feb 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Alla ricerca dell'indipendenza:Sahara occidentale

E-mail Stampa PDF

Vicende irrisolte dell'Africa: l'autodeterminazione del Sahara occidentale.

L'Unione Africana quest'anno, durante il vertice di Addis Ababaha, ha deciso di riaccettare il Marocco nella propria organizzazione. Rabat è tornata all'Unione Africana. Ora che il regno del Marocco è membro dell'Ua, ci aspettiamo che faccia rispettare gli impegni e i confini internazionali della Repubblica Sahrawi. Nei campi profughi la popolazione resta in attesa di novità: circa 200mila persone, divise in sette campi, intorno a Tindouf (Algeria), per il momento ricevono aiuti dalle agenzie delle Nazioni Unite e dalle ONG internazionali. In questi gorni sono riprese nuovamente le repressioni e i conflitti nell'area occupata.Oggi, sono aperte tutte le opzioni per l'indipendenza del Sahara occidentale.

-------------------------------

Dal 1975 il vasto territorio desertico dell'ex Sahara occidentale (colonia spagnola) è sotto i controllo del Marocco. Nel 1984, il Marocco uscì dall'organizzazione dell'Unità africana dopo che il blocco riconobbe la Repubblica  Araba Democratia sahrawi (Sadr) proclamata dal Fronte del Polisario, costituitosi per la guerra territoriale dell'autodeterminazione. Dal 1991 è in vigore il "cessate il fuoco" sotto l'egidia dell'Onu e il controllo della MINURSO (esercito addetto alla forza di pace). I campi profughi saharawi si trovano nella zona di Tindouf a sud/ ovest dell'Algeria.

Brahim Ghali, eletto dopo la morte del presidente Mohamed Abdel Aziz, ha dichiarato che l'ammissione del governo di Rabat non cambia la situazione, pone anzi  nuove prospetive di confronto per una via pacifica per risolvere il conflitto..

Le soluzioni negoziate per il referendum sull'indipendenza, fissato già nel 1992, naufragarono quando il Marocco fece obiezione sull'elenco elettorale proposto dai votanti. Il fallimento del Consiglio di Sicurezza dell'Onu di vedere onorate le sue risoluzioni e le responsabilità del Marocco hanno costretto a nuove valutazioni. Le varie risoluzioni di condanna e le continue interpretazioni  non hanno mai dato risultati in questi quarant'anni.

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 17 Marzo 2017 13:02 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 17 Febbraio 2018
Cari soci, amici, lettori e conoscenti, prendete nota del nostro codice fiscale: 03938570482, è il codice da indicare per la destinazione del 5 per MILLE. Ci aiuterà a fare progetti di solidarietà e partecipazione. Servirà soprattutto a dare soste...
DEApress . 17 Febbraio 2018
FOOD FOREST CAMPING Corso residenziale teorico pratico di progettazione e realizzazione (in parte) di una food forest di 60 metri per 10 che includerà una serie di piccole piazzole per campeggiare completamente autonome da un punto di vista idric...
Piero Fantechi . 17 Febbraio 2018
La redazione D.E.A.press apre le porte a chiunque voglia contribuire alle sue attività socialmente utili. Aiutateci a sostenere una informazione indipendente e partecipata! Ogni giorno siamo al servizio delle "notizie minori" La redazi...
Lara Fontanelli . 17 Febbraio 2018
  APR6 Progettazione pratica di un Hugelkulture ed un Keyhole garden Pubblico  · Organizzato da Habitat Ecovillaggio     Approfittando delle giornate primaverili realizzeremo un corso residenziale teorico pra...
Silvana Grippi . 17 Febbraio 2018
Sono iniziate le iscrizioni dei Laboratori di Giornalismo DEApress per info telefonare all 055 243154. 
Silvana Grippi . 17 Febbraio 2018
LIBRERIA Black Spring  Via Camaldoli 10/r - Firenze sabato 17 febbraio 2018 presenta 
Piero Fantechi . 17 Febbraio 2018
  Al via presso la Sala Conferenze dell'Accademia Toscana di Scienze e Lettere "La Colombaria" in  Via S. Egidio 23 Firenze - info@colombaria.it  www.colombaria.it - Tel.055291923 Breve ciclo di tre incontri su "La Storia del...
DEApress . 17 Febbraio 2018
Vivian Maier – La Fotografa ritrovata3 marzo > 27 maggio 2018 La Mostra offrirà ai visitatori un percorso espositivo diviso in differenti sezioni tematiche, affrontando tutti gli argomenti che Vivian Maier sentiva più cari e vicini...
Silvana Grippi . 17 Febbraio 2018
IN TURCHIA 5 ERGASTOLI A GIORNALISTI E INTELLETTUALI, SEPPUR COLPEVOLI INSIEME AD ERDOGAN PER AVER CAMBIATO IL PAESE......QUESTA AZIONE TRASFORMA UN AMICO IN NEMICO PRINCIPALE, CAPRO ESPIATORIO.  LA GUERRA LINGUISTICA SI PUO' COMBATTERE IN TANT...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons