DEApress

Thursday
Nov 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

«Restiamo umani»: per non dimenticare Vittorio Arrigoni

E-mail Stampa PDF

vittorio-arrigoni1_0.jpgSei anni fa nella Striscia di Gaza veniva assassinato Vittorio "Vik" Arrigoni Rapito il 14 aprile 2011 da un gruppo jihadista salafita che chiedeva in cambio la liberazione dello sceicco Abu al Walid al Maqdisi, il suo corpo senza vita fu rinvenuto Il giorno successivo, durante il blitz delle Brigate al-Qassam, braccio armato di Hamas.

Attivista, giornalista e scrittore, Vik ha pagato con la vita il suo impegno al fianco della lotta di liberazione del popolo palestinese e la sua attività di reporter, con cui documentava le atrocità che esso subisce quotidianamente. Gli ultimi due e mezzo della sua militanza li ha passati nella Striscia di Gaza assediata con l'International Solidarity Movement, un movimento non-violento di resistenza contro la repressione portata avanti dalle forze dell'occupazione israeliana nei confronti della popolazione gazawi.

Vik non si è mai arreso neanche di fronte alle minacce ed alla detenzione a cui lo ha più volte sottoposto l'esercito israeliano, in seguito alla sua partecipazione ad azioni di interposizione non violente sia nella West Bank che a Gaza.

Per questo i gazawi non lo hanno mai dimenticato e, come ogni anno dal 2011, questa mattina si è svolta una commemorazione per non dimenticare la sua figura presso porto di Gaza City.

Ciao Vik, «STAY HUMAN! Restiamo umani!»

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

L'AltopArlAnte . 23 Novembre 2017
  Gli artisti di punta dell’etichetta si uniscono per un progetto che, con totale semplicità e senza gli schemi preconfezionati dettati dall’industria musicale, vuole traghettare un messaggio teso a valorizzare i veri valori della vita. “Brivido s...
L'AltopArlAnte . 23 Novembre 2017
  Un sound fortemente influenzato dal rock d’autore d’impronta americana si fa perno di un percorso narrativo che, ponendo le proprie radici nella letteratura e nel cinema d’oltreoceano, sa coniugare a perfezione ricchezza di contenuti e capacità d’...
L'AltopArlAnte . 23 Novembre 2017
  Il secondo singolo estrapolato dall’album di prossima uscita “Do di matto”, attraverso un sound psichedelico anni ’70, racconta le varie sfumature di un amore profondo ma insano. Come dice il titolo stesso la canzone narra di un amore tormentato...
DEApress . 22 Novembre 2017
Giornata ricca di appuntamenti, oggi mercoledì 22 novembre, con l'Università degli Studi di Firenze. Gli eventi, ospitati tutti nel centro della città, si muovono tra innovazione, contrasto al bullismo, arte e ricordi di solidarietà: Ore 9.00 – Aula...
Silvana Grippi . 22 Novembre 2017
Associazione Socioculturale D.E.A. onlus DEApress Foto - Video, Grafica e Articoli vari compresi contenuti parziali, Mostre didattiche   Regolamento Fotografie, video, articoli, editoria,mostre didattiche, copie di immagini grafiche e/o icon...
DEApress . 22 Novembre 2017
Silvana Grippi . 21 Novembre 2017
La fotografia ha una sua dimensione storica e per poter meglio capirla bisogna partire dal "punto di vista storico" odierno e affrontato nei termini in cui si vuole e/o si deve usare. Quindi chi si approccia alla fotografia deve imparare e comprender...
Silvana Grippi . 21 Novembre 2017
VI ASPETTIAMO!
DEApress . 21 Novembre 2017
  L’ho sempre saputo, ed. Derive Approdi, 2017 DAVIDE STECCANELLA    “La donna raccontava e io scoprivo”.  Una fiaba moderna che narra l’incontro immaginario tra due detenute.  Un incontro folgorante nello squallore...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons