DEApress

Friday
Oct 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Portogallo in fiamme

E-mail Stampa PDF

Forest fire in Pedrogao Grande, Portugal © EPA

L'incuboincendi torna a far notizia. A pochi giorni dalla strage alla Grenfell Tower di Londra, altre immagini terribili sono quelle che arrivano dal Portogallo dove un violento incendio ha devastato le foreste a Pedrogao Grande, a 160 km a nord di Lisbona. Le fiamme sono divampate a seguito della tremenda ondata di calore che sta attanagliando tutta la penisola iberica in questi ultimi giorni (temperature che hanno raggiunto e talvolta sperato i 40°).

Il bilancio delle tragedia parla di almeno 62 morti, in gran parte carbonizzati, oltre ad un numero ancora ufficioso di feriti gravi a seguito delle ustioni subite. Numeri che secondo i soccorritori è destinato tristemente a salire, a causa dei focolai ancora da spegnere e sotto i quali potrebbero esserci dei cadaveri.

Secondo le prime ricostruzioni (da accertare) potrebbe essere stato un fulmine la causa che ha dato il via alla strage, abbattutosi sulla vegetazione secca a causa dell'assenza di pioggia, favorito dalle alte temperature e da venti molto forti che hanno facilmente propagato l'incendio.

Tra le vittime ci sono intere famiglie, colte dalle fiamme mentre erano in viaggio sulla strada che collega Figueiro dos Vinhos a Castanheira de Pera. Altre sono state raggiunte dal fuoco mentre cercavano di fuggire a piedi, trovandosi imprigionate e senza possibilità di scappare.

Il presidente della commissione europea Juncker ha attivato il meccanismo di protezione civile dell'UE; oltre 1.500 vigili del fuoco stanno lavorando nel disperato tentativo di spegnere l'incendio mentre in giornata sono attesi aiuti dall'Italia e dalla Francia. La Farnesina ha dichiarato che non ci sono al momento vittime italiane.
Attestazioni di cordoglio sono arrivate da tutta Europa e dal Papa che nel corso dell'Angelus domenicale ha espresso la sua vicinanza.
Il premier portoghese Antonio Costa ha ufficializzato 3 giorni di lutto nazionale.

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 19 Giugno 2017 16:38 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Cosimo Biliotti . 19 Ottobre 2017
Oltre l’Arno si svela una Firenze tutta da scoprire, ricca di botteghe artigiane, di piccoli locali e trattorie, di fiorentini che vivono ancora la città lontani dai flussi classici del turismo. ‘Oltrarno su misura’ è la prima guida tutta dedicata al...
Silvana Grippi . 19 Ottobre 2017
Il popolo saharawi, oggi perde un personaggio importantissimo per la sua storia; poeta, scrittore e cantautore. Si chiamava #Beibuh -  E' morto il più famoso e rivoluzionario saharawi che con le sue odi ha cambiato il mo...
Silvio Terenzi . 19 Ottobre 2017
MAURO PINA"L'HO SCRITTO IO" "Sei Fantastico" - Official Video(feat. Rosalinda Celentano) Disco latino dai tratti italiani per quanto possibile americano? Beh non è un gioco di cut up (sarebbe stato pessimo tra l’altro) ma è un semplice modo, un p...
Antonella Burberi . 19 Ottobre 2017
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO La responsabilità nell’ambito della comunità. Il fondatore del “Gruppo Abele” don Luigi Ciotti al terzo incontro del nuovo ciclo “Sulla scia dei giorni” Sabato 21 ottobre alle ore 10.30 al Teatro Niccolini – Ingresso lib...
massimo.pieraccini . 19 Ottobre 2017
Un'esperienza multisensoriale tra cultura sapori e profumi è quella che ti può regalare una serata al Fulin! Il ristorante cinese che ha saputo portare in riva all'Arno la cultura dell'antico oriente, divenendo uno dei ristoranti asiatici più ricer...
Stefania Parmigiano . 18 Ottobre 2017
San Gennaro che allontana i fulmini dalla città di Onofrio Palumbo - Chiesa della Santissima Trinità (all'interno dell'Ospedale dei Pellegrini)  Foto di Stefania Parmigiano Il concetto di pronto soccorso in Toscana è profondamente d...
Antonella Burberi . 18 Ottobre 2017
Firenze, Museo Archeologico Nazionale – La mostra Pretiosa vitrea, l’arte vetraria antica nei musei e nelle collezioni private della Toscana, visitabile dal 17 ottobre 2017 al 29 gennaio 2018, nasce dalla volontà del Museo Archeologico Nazionale di F...
DEApress . 17 Ottobre 2017
Il socialismo bolivariano non ha una buona stampa in Italia e nemmeno nel resto d'Europa. Per giorni è lanciato in prima pagina, attaccato con le più grandi bugie, poi viene consegnato al silenzio quando dimostra nei fatti di essere un "esperimento...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons