DEApress

Sunday
Feb 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

People for sale - persone in vendita nel Mediterraneo

E-mail Stampa PDF

salvagente.jpg

Un salvagente per il Mediterraneo - Foto di Silvana Grippi

 

"People for sale", tradotto: "persone in vendita", così si intitola un documento, consegnato alle autorità libiche e redatto da una reporter della CNN e dai suoi collaboratori. Da altri giornalisti è stata denuncia la vendita all'asta di alcuni migranti ripescati nel Mediterraneo in terra libica. Tale pratica, della cui esistenza ci dà conferma anche un supervisore del centro di detenzione, non è una novità; ma la giornalista questa volta ha le prove. 

Si tratta di un video girato su un cellulare, che ritrae la vendita di due ragazzi nigeriani di cui il "commerciante" parla come esemplari forti, adatti ai lavori pesanti, reclamizzati come animali per meglio piazzarli sul mercato. Come se non bastasse, la stessa giornalista è riuscita a documentare in diretta un'altra di queste aste, avvenuta durante la notte in un edificio nella periferia della capitale libica.

In parte responsabile di tutto ciò anche l'UE ed in primis l'Italia. L'Alto commissario ONU per i diritti umani, Zaid Raad Al Hussein, descrive come disumana la politica dell'Unione Europea di assistenza alle autorità libiche che consiste, di fatto, nell'intercettare i migranti nel Mediterraneo riconsegnandoli alla Guardia costiera libica.
"La sofferenza dei migranti detenuti in Libia è un oltraggio alla coscienza dell'umanità", dice lo stesso Alto commissario, soprattutto alla luce delle testimonianze degli osservatori dell'ONU che in Libia hanno visto solo abusi e maltrattamenti. Uomini, donne e bambini ammassati a migliaia dentro capannoni senza servizi igenici, malnutriti ed in condizioni di salute estremamente precarie.
La dura condanna delle Nazioni Unite riguarda anche e soprattutto l'Italia e le modalità di intervento delle politiche di accoglienza del governo Gentiloni e del ministro degli Interni Marco Minniti. Considerando che tali politiche furono discusse ad avallate in occasione di un vertice svoltosi a Parigi tra Italia, Spagna, Germania e Francia, pare che l'UE abbia fatto poco o nulla per ridurre tali abusi, anzi autorizzandoli tacitamente, apparentemente incapace di distrubuire equamente gli arrivi dei profughi; ed è a dir poco illogico ritenere che a pensarci saranno le autorità libiche, divise tra "signori della guerra" e mercanti di uomini, condannando di fatto gran parte dei migranti più sfortunati ad una detenzione forzata, arbitraria e disumana.
L'ONU ha prontamente chiesto alle autorità libiche di cessare tali violazioni dei diritti umani, apparentemente senza successo, soprattutto se l'Unione Europea e, in particolare, i paesi più vicini al Mediterraneo, continueranno a tentare di ridimensionare il problema.

Le autorità di Tripoli, dopo aver ricevuto il suddetto documento, hanno promesso l'avviamento di un'indagine a riguardo.

Fonte: Il Manifesto  

Share

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 23 Novembre 2017 11:17 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 17 Febbraio 2018
Cari soci, amici, lettori e conoscenti, prendete nota del nostro codice fiscale: 03938570482, è il codice da indicare per la destinazione del 5 per MILLE. Ci aiuterà a fare progetti di solidarietà e partecipazione. Servirà soprattutto a dare soste...
DEApress . 17 Febbraio 2018
FOOD FOREST CAMPING Corso residenziale teorico pratico di progettazione e realizzazione (in parte) di una food forest di 60 metri per 10 che includerà una serie di piccole piazzole per campeggiare completamente autonome da un punto di vista idric...
Piero Fantechi . 17 Febbraio 2018
La redazione D.E.A.press apre le porte a chiunque voglia contribuire alle sue attività socialmente utili. Aiutateci a sostenere una informazione indipendente e partecipata! Ogni giorno siamo al servizio delle "notizie minori" La redazi...
Lara Fontanelli . 17 Febbraio 2018
  APR6 Progettazione pratica di un Hugelkulture ed un Keyhole garden Pubblico  · Organizzato da Habitat Ecovillaggio     Approfittando delle giornate primaverili realizzeremo un corso residenziale teorico pra...
Silvana Grippi . 17 Febbraio 2018
Sono iniziate le iscrizioni dei Laboratori di Giornalismo DEApress per info telefonare all 055 243154. 
Silvana Grippi . 17 Febbraio 2018
LIBRERIA Black Spring  Via Camaldoli 10/r - Firenze sabato 17 febbraio 2018 presenta 
Piero Fantechi . 17 Febbraio 2018
  Al via presso la Sala Conferenze dell'Accademia Toscana di Scienze e Lettere "La Colombaria" in  Via S. Egidio 23 Firenze - info@colombaria.it  www.colombaria.it - Tel.055291923 Breve ciclo di tre incontri su "La Storia del...
DEApress . 17 Febbraio 2018
Vivian Maier – La Fotografa ritrovata3 marzo > 27 maggio 2018 La Mostra offrirà ai visitatori un percorso espositivo diviso in differenti sezioni tematiche, affrontando tutti gli argomenti che Vivian Maier sentiva più cari e vicini...
Silvana Grippi . 17 Febbraio 2018
IN TURCHIA 5 ERGASTOLI A GIORNALISTI E INTELLETTUALI, SEPPUR COLPEVOLI INSIEME AD ERDOGAN PER AVER CAMBIATO IL PAESE......QUESTA AZIONE TRASFORMA UN AMICO IN NEMICO PRINCIPALE, CAPRO ESPIATORIO.  LA GUERRA LINGUISTICA SI PUO' COMBATTERE IN TANT...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons