DEApress

Wednesday
Oct 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Pericolosa situazione nello Yemen per i migranti

E-mail Stampa PDF

Situazione critica per gli immigrati che approdano nello Yemen. Si stima che circa 7 mila migranti ogni mese entrino nello Yemen per poi ripartire per altre mete (alcuni dati certi del 2017 ci informano che il numero totale di arrivi ha raggiunto circa 100 mila persone ma non abbiamo dati sulle partenze). La grande maggioranza delle persone che migrano intendono raggiungere i Paesi del Golfo, in particolare l'Arabia Saudita per poter lavorare.
Questi giovani pieni di speranze, generalmente scappano dalla carestia e da luoghi dove le prolematiche politiche sono drammatiche, sono soprattutto Etiopi, Somali o Eritrei in cerca di lavoro ma molto spesso cadono nelle mani uomini che trafficano senza pudore e com’ è già successo sono anche pronti a gettarli nel mare, dopo averli derubati delle loro poche cose. Raggiunto lo Yemen, molti migranti soffrono per mano di criminali, responsabili di abusi fisici e sessuali nei loro confronti, torture per ottenere un riscatto, detenzione arbitraria per lunghi periodi di tempo, lavori forzati senza retribuzione e omicidi. Alcuni migranti vengono inoltre coinvolti nel conflitto in corso nel Paese, subiscono ferite o muoiono a causa dei bombardamenti. 

Nel 2017, l'Iom ha aiutato circa 2.900 migranti e rifugiati a tornare nel loro Paese dallo Yemen: il 73% di loro erano somali, il 25% etiopi e il 2% altre nazionalità. Mohammed Abdiker, direttore delle operazioni e delle emergenze presso l'Iom, in visita nello Yemen, ha dichiarato: "sono estremamente preoccupato per la situazione spaventosa e disumana che i migranti stanno affrontando" ed ha chiesto per loro "maggiore sostegno e protezione sia dalla comunità che dall’ONU.

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 05 Giugno 2018 08:38 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Fabrizio Cucchi . 17 Ottobre 2018
Lunedì scorso, il sito web della BBC (1) riportava la notizia della riapertura delle principali arterie stradali che collegano la Siria con la Giordania e con la zona delle alture del Golan, occupate da Israele. La riapertura delle frontiere segnala ...
Silvana Grippi . 17 Ottobre 2018
  Una storia infinita di tante esperienze di viaggi  Era un giorno caldo e polveroso ma l'atmosfera faceva dimenticare tutta la fatica che avevamo fatto per arrivare in uno dei villaggi dogon (Mali). Era appena piovuto e verso l'imbru...
DEApress . 17 Ottobre 2018
Associazione D.E.A.onlus - Centro Studi e Archivio    18 ottobre 2018 Silvana Grippi  presenta il Docufilm UNA PAUSA DELL’ANIMA di Francesca Elia c/o Centro sociale Evangelico Via Manzoni 19 - Firenze    ...
Piero Fantechi . 17 Ottobre 2018
Bluombre musica in breve… Partiamo subito mettendo le cose in chiaro: Bluombre musica non è il nome di una band o di un cantante solista ma è un progetto musicale. L’idea è di Giuseppe Tumolo il quale è anche autore e compositore. L’obbiettivo è ...
Piero Fantechi . 17 Ottobre 2018
Mille persone per Twelve Contemporary Hours Grande affluenza al Museo Novecento per la Giornata del Contemporaneo di sabato 13 ottobre Tutto esaurito per le visite guidate, i reading e gli incontri che dalle 11 del mattino alle 11 di sera hanno ...
Piero Fantechi . 17 Ottobre 2018
  Franco Ionda incontra Giovan Battista Naldini, al via a Palazzo Pretorio “Punti di vista”, gli artisti contemporanei pratesi raccontano la collezione Primo appuntamento sabato 20 ottobre alle 16,30. Le date della rassegna fino a dicembre, n...
Piero Fantechi . 17 Ottobre 2018
Scuola e formazione, l’Università di Firenze protagonista a Didacta Italia In primo piano servizi e prodotti innovativi degli spin off, laboratori di divulgazione scientifica di OpenLab e le proposte didattiche del Sistema Museale d’Ateneo L’appunt...
Fabrizio Cucchi . 16 Ottobre 2018
Varie fonti (1) riportano la notizia della rivolta nel carcere di Sanremo -Valle Armea avvenuta sabato scorso e sedata dopo qualche ora. Sembra che la protesta sia iniziata in modo pacifico, per poi assumere toni decisamente più accesi. Si ha notizia...
Piero Fantechi . 16 Ottobre 2018
Sabato 20 Ottobre alle ore 18,00 nei locali del Centro Socioculturale D.E.A.onlus a Firenze in Via degli Alfani 16/r PRESENTAZIONE E LETTURE DEL LIBRO: IL PROCESSO BATACCHI

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons