DEApress

Tuesday
Jun 27th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

La Corte d'Appello di Trento riconosce due padri

E-mail Stampa PDF

Risultati immagini per bambini per mano ai genitori

Con sentenza n. 19599/2016, per la prima volta, la Corte d'Appello di Trento, il 23 febbraio 2017, ha riconosciuto l'efficacia giuridica del provvedimento straniero che riconosceva la sussistenza di un legame genitoriale tra due minori, nati attraverso la maternità surrogata a cui è ricorsa una coppia di omosessuali, anche al loro padre non genetico. I genitori avevano fatto ricorso alla Corte dopo che era stata loro negata la trascrizione in Italia dell'atto di nascita che indicava i due padri come genitori.
L'ordinanza stabilisce la necessità di dover fare riferimento all'interesse del minore nell'ottica di tutela dei diritti fondamentali, non alla corrispondenza delle leggi dei due paesi di riferimento, tenendo conto che il mancato riconoscimento in Italia priverebbe i minori della identità familiare dichiarata nell'atto di nascita estero. Il provvedimento ritiene irrilevante qualunque tecnica di procreazione se questa è sostenuta da un progetto genitoriale condiviso, "dovendosi escludere che nel nostro ordinamento vi sia un modello di genitorialità esclusivamente fondato sul legame biologico fra il genitore e il nato; all'opposto deve essere considerata l'importanza assunta a livello normativo dal concetto di responsabilità genitoriale che si manifesta nella consapevole decisione di allevare ed accudire il nato; la favorevole considerazione da parte dell'ordinamento al progetto di formazione di una famiglia caratterizzata dalla presenza di figli anche indipendentemente dal dato genetico, con la regolamentazione dell'istituto dell'adozione; la possibile assenza di relazione biologica con uno dei genitori (nella specie il padre) per i figli nati da tecniche di fecondazione eterologa consentite"
La sentenza fa riferimento all'ampia discrezionalità conferita ai giudici dalla Corte Europea dei Diritti Umani che ne ha ribadito l'importanza "ove si tratti di questioni che suscitano delicati interrogativi di ordine etico in ordine ai quali non vi è consenso su scala europea", e dichiara inoltre inammissibile l'intervento del Ministero dell'Interno contrario alla trascrizione.
Resta ora da verificare se questa sentenza sarà confermata anche negli altri tribunali italiani in cui si discutono ricorsi simili, la cosa non è così scontata. Speriamo che faccia giurisprudenza la considerazione che per l'interesse del minore non è fondamentale la tecnica di procreazione nè l'orientamento sessuale dei genitori, ma la piena, consapevole responsabilità che viene assunta nei confronti del figlio desiderato, al quale si dovrà provvedere tutelandone la crescita serena, in un'atmosfera di partecipazione e sostegno a prescindere da ogni pregiudizio.

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 26 Giugno 2017
Riceviamo e pubblichiamo da Cgil Toscana:"Morto 19enne sul lavoro a Orbetello (Grosseto), Fuso (Cgil Toscana) e Renzetti (Cgil Grosseto): “Un pugno nello stomaco, non bastano lo sdegno e la condanna, occorrono cultura e rispetto del lavoro” Firenze,...
Paolo Ferrantini  . 26 Giugno 2017
Risorse umane e finanziamenti: le due condizioni necessarie per la sopravvivenza del terrorismo. Un'analisi estrapolata dall'esperienza di Naman Tarcha, giornalista siriano, conduttore e tv reporter, che da anni si occupa di Medio Oriente e mondo ara...
DEApress . 26 Giugno 2017
"Correvo pensando ad Anna” di Pasquale Abatangelo Presentazione alla Mensa occupata di Napoli   Alcune considerazioni sul libro di Vittorio Bolognese Pasquale ci racconta la sua storia, la storia dei NAP e della sua militanza nell...
Silvana Grippi . 26 Giugno 2017
Presentazioni del libro - LIBRERIE E CENTRI SOCIALI   Un libro che non ha nessuna pretesa ma che ci coinvolge attraverso il racconto di un uomo che ha lottato contro lo stato per un miglioramento sociale. Un esempio corale di lotta carceraria ...
Silvana Grippi . 23 Giugno 2017
    5x1000 al Centro D.E.A. è un benefit per la società L'Associazione D.E.A. onlus (Didattica-Espressione-Ambiente) lavora con volontari/e - fin dal 1987 - per una società migliore, libera e informata Destinarci il tuo 5X1000 per l...
Silvana Grippi . 23 Giugno 2017
Torna anche quest’anno il Festival del Corto e Mediamix giunto alla sua undicesima edizione, promosso dal Comune di Firenze - Quartiere 2 a cura dell’Associazione D.E.A.Si tratta di una rassegna internazionale di cortometraggi, documentari, video art...
Silvana Grippi . 23 Giugno 2017
Care lettrici e cari lettori, L'Agenzia di Stampa DEApress vi rigrazia per la vostra attenzione. Abbiamo inziato a pubbliare come DEApress era il 1997 (Reg. Trib. Firenze n° 4706 – 9/7/’97) per volontà del prof. Pio Baldelli docentre di Comunicazion...
Paolo Ferrantini  . 22 Giugno 2017
“RIVERSIDE PICNIC” by “Easy Living” Sabato 24 Giugno dalle 18 Spiaggetta sull’Arno “San Giovanni non vuole inganni!”. Nonostante il periodo poco felice obbliga alla prudenza, i fiorentini vorranno rispondere presenti alla celebra...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons