Antartide, 3000 miliardi di tonnellate di ghiaccio perse in 25 anni

Giovedì 14 Giugno 2018 09:19 Beatrice Canzedda
Stampa

3000 miliardi di tonnellate di ghiaccio perse in 25 anni, tra il 1992 e il 2017. Rialzo del livello del mare di circa 8 millietri.
E' questo il preoccupante bilancio del lavoro di ricerca svolto in Antartide dai ricercatori di 44
 paesi del gruppo Imbie (Ice Sheet Mass Balance Inter-Comparison Exercise) per la rivista Nature. Si tratta del lavoro di documentazione, come rivelato dai ricercatori, più preciso e dettagliato mai svolto sulla calotta antartica, la massa di ghiaccio che ricopre il continente bianco, fulcro centrale per quanto riguarda i cambiamenti climatici e l'innalzamento del livello del mare, reso possibile grazie all'utilizzo di tecniche moderne.
I dati, raccolti da 24 satelliti che hanno misurato spessore e velocità con cui la calotta si muove verso il mare, hanno mostrato un incremeno dei tassi di fusione dei ghiacci in determinate zone come quella occidentale pari a tre volte quello iniziale. Il lavoro di analisi e osservazione è ora focalizzato nel cercare le cause di questa accelerazione dello scioglimento dei ghiacciai, per potere capire l'impatto che avrà nel futuro nel nostro pianeta. Un totale scioglimento della calotta antartica infatti porterebbe il livello del mare ad innalzarsi di 58 metri

https://www.nature.com/articles/s41586-018-0179-y

http://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/tecnologie/2018/06/13/antartide-in-25-anni-persi-3.000-miliardi-di-tonnellate-di-ghiacci_625df845-c57d-4c9a-a15b-ff1707297dca.html

https://www.bbc.com/news/science-environment-44470208

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 14 Giugno 2018 10:08 )