Massiccio sversamento di petrolio nel porto di Rotterdam

Lunedì 25 Giugno 2018 18:09 Fabrizio Cucchi
Stampa

Sabato scorso, nel porto di Rotterdam, una nave, la "Bow Jubail" battente bandiera norvegese, dopo aver (sembra) urtato contro il molo, ha perso una parte consistente del suo carico di petrolio nelle acque portuali. Le autorità affermano che è il peggior incidente di questo tipo mai occorso nella città olandese. Almeno 800 uccelli nel raggio di dieci chilometri sono stati contaminati dal petrolio, secondo la BBC. Centinaia di questi sarebbero stati catturati e portati per essere curati al rifugio per uccelli tenuto dalla fondazione "Vogelklas Karel Schot". Tra questi la maggioranza sembrano essere cigni. La compagnia norvegese proprietaria della nave ha aperto un'inchiesta sulla dinamica dell'incidente. Le autorità portuali hanno dichiarato che la fuoriuscita di petrolio era stata inizialmente contenuta da scudi posti in mare, ma che una parte è sfuggita a questa operazione ed è andata a finire nelle varie arterie d'acqua che compongono il porto. Inoltre, prevedono che la pulizia delle acque richiederà parecchi giorni, se non settimane. Il porto di Rotterdam è il più grande d'Europa. Simili incidenti ripropongono continuamente il tema della pericolosità per l'ambiente delle petroliere.

Fabrizio Cucchi, DEApress
Fonti: https://www.bbc.com/news/world-europe-44602023
https://www.marinetraffic.com/en/ais/details/ships/shipid:314603/mmsi:259757000/imo:9087025/vessel:BOW_JUBAIL


https://splash247.com/odfjell-tanker-spills-fuel-hitting-pier-port-rotterdam/


https://nltimes.nl/2018/06/25/oil-spill-rotterdam-port-hundreds-swans-trouble


https://www.ecowatch.com/oil-spill-rotterdam-harbor-2581164746.html

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 25 Giugno 2018 18:15 )