La situazione incendi in Italia

Martedì 01 Settembre 2020 09:22 Alice Bunner
Stampa

Terribile ad oggi è lo spaccato naturalistico  ambientale e boschivo del nostro Paese.

Con più di 9.800.000 etteri di boschi e macchia mediterranea, potrebbe essere un polmone efficace per la salvaguardia dell'ambiente; ma ogni anno in Italia vanno letteralmente in fumo migliaia di ettari di verde.

 

Se si pensa che boschi e foreste ricoprono il 32%  dell'intera superficie nazionale, comprendiamo quanto grande sia il dramma di 1.100.000 ettari bruciati negli ultimi 20 anni.

Di recente la distruzione  si è ripetuta  in Sardegna, Sicilia, La Spezia, L'Aquila, Roma. In Sicilia ci sono stati 26 richieste contemporanee di interventi, a Roma 2 diversi focolai ad oggi risultano appena contenuti.

 

Dalle risultanze degli Enti preposti, il 60% dei roghi sono di origine dolosa, quindi indotti da speculatori e criminali.
La devastazione che ne segue, oltre al rischio delle vite umane e degli animali, richiede una bonifica 
lunga e costosa - ma purtroppo non sempre risolutiva. Molto fa la Protezione Civile anche in termini di prevenzione; e noi?

Share

Ultimo aggiornamento ( Sabato 05 Settembre 2020 08:35 )